Cerca Hotel al miglior prezzo

Trasferirsi all'estero: in Cambogia e Thailandia per cambiare vita

Il Sud-est asiatico potrebbe apparirvi piuttosto lontano e misterioso, e forse troppo diverso dalla nostra cara vecchia Europa per viverci... ma un nuovo rapporto redatto da InternationalLiving.com ha confermato che vivere qui è piuttosto economico, e chi cerca una nuova vita e lavori, o vuole vivere meglio con le proprie rendite e pensioni, trasferendovi qui si ritrova in una specie di paradiso low cost, con un costo della vita che per molte voci tocca punte fino al 75% in meno rispetto ai nostri standard. Per meglio renderci conto del risparmio ecco l'esempio di 3 diverse destinazioni tra Cambogia e Tahilandia dove poter cambiare vita...

La capitale della Cambogia, Phnom Penh, è ora una meta tranquilla dal punto di vista della sicurezza. Di positivo la vita qui procede a ritmi più lenti rispetto ai nostri, ed è praticamente priva di stress. A Phnom Penh, un appartamento con camera da letto, soggiorno e cucina si affitta tra i 100 e 400 euro al mese, a seconda del livello di lusso. Cifre decisamente affrontabili considerando che ci troviamo in una capitale. Il costo della vita è poi complessivamente molto basso, e secondo molti occidentali che vivino qui, con circa 700 euro al mese si può condurre una vita dignitosa, e con un budget superiore, intorno ai 1.000-1200 euro il livello di vita diventa di livello signorile. La Cambogia è una relativamente nuova frontiera per decide di espatriare, e grazie alla sua gente sorridente, le opportunità imprenditoriali, ed i prezzi stracciati, sta diventendda sempre più interessante.

Bangkok, in Thailandia è stato a lungo una vera mecca per chi voleva cambiare vita in cerca di un mix di avventura e comodità occidentali, insieme a un basso costo della vita e una assistenza sanitaria eccellente. Anche se i prezzi sono cresciuti rispetto al passato, qui è ancora possibile vivere con un budget ridotto, godere del clima tropicale, la cucina allettante e della cultura dell'accoglienza tahilandese, oltre che godere la vivace vita notturna. unico neo forse i ltraffico, ulteriormente peggiorato negli ultimi anni. Rispetto alla cambogia sono da preventire costi all'incirca un 20% superiori.

In alternativa, restando in Thailandia, si può volare nel nord del paese, e giungere a Chiang Mai, patria di circa 40.000 stranieri che hanno scelto di vivere qui. Qui chi dispone di un reddito di 1500-1700 euro al mese può compiere una vita con uno stile regale. Inoltre il tasso di criminalità è basso, e vi è un facile accesso a ottime cure mediche cosa che lo rende uno dei luoghi più vivibili di tutta l'Asia. Rispetto all'Europa, il potere di acquisto a parità di denaro si attesta mediamente intorno al 60% in più, cosa che in tempo di crisi rende queste mete particolarmente attrenti per noi occidentali.

Fonte: eturbonews.com
  •  

 Pubblicato da il 18/07/2013 - 8.666 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close