Cerca Hotel al miglior prezzo

Flop turistici nel mondo

Pagina 1/2

Il prestigioso The Guardian, ha recentemente reso noto quelli che sono i peggiori flop turistici del mondo, ovvero opere costate cifre stratosferiche ma che per bruttezza ed inefficienza, sono estremamente malvisti dalla popolazione locale, oltre che dai turisti. Scopriamole assieme e ridiamoci sopra!

Valle de la Prehistoria
Il turismo nei caraibi sta crescendo molto bene e la richiesta di voli Cuba con Skyscanner è aumentata sensibilmente, con voli diretti e non, in partenza da tutta Italia. La Valle de la Prehistoria è un enorme parco pieno di dinosauri a grandezza naturale realizzati in pietra scolpita e dedicato anche all'età della pietra degli uomini. Stupefacente per i bambini, ma particolarmente noioso per tutti gli altri, vista la totale assenza d’animazione e soprattutto d’ombra, capace quest’ultima di rendere la visita, un vero e proprio viaggio nel deserto.

San Alfonso del Mar
Si trova a 90 chilometri da Santiago del Cile ed è considerata la piscina più grande del mondo, capace di coprire una superficie di circa 8 ettari e la lunghezza di 1 chilometro. E’ stata costruita vicino in un centro residenziale con un ampio ventaglio d’offerte, comprendente ristoranti, sale conferenze, cinema, pub, un anfiteatro all’aperto, diversi campi sportivi, una discoteca ed un acquari. Non male se non fosse che il mare è a poche decine di metri dalla piscina.

Ryugyong Hotel
... Pagina 2/2 ... Questo grattacielo in Corea del Nord è noto per essere l'hotel più alto del mondo e il suo nome deriva da uno dei nomi storici della città di Pyongyang, che vuol dire "capitale dei salici". Vanta un’altezza di 330 metri e una superficie interna di 360.000 m². L’impopolarità dell’edificio deriva dalla scarsa qualità della struttura portante e dall'imprecisione dell'allineamento dei vani ascensore.

Mecca Clock Tower
Si trova in Arabia Saudita, è alta ben 601 metri ed è nota per essere contemporaneamente: la più alta torre con orologio al mondo, il più grande orologio da facciata esistente e la più grande area di grattacieli mondiale. Costato ben 15 miliardi di dollari, ma poco apprezzato per le sue eccessive dimensioni e i due eliporti.

Dubai Coastline
Si tratta di un insieme di canali e di un arcipelago artificiale, realizzato inizialmente per fare posto a varie attività comprendenti anche: resort commerciale, residenziale e servizi ricreativi. Il progetto ha permesso a Dubai di avere altri 70 km di costa, capaci d’ospitare 1.5 milioni di persone. Tutto meraviglioso se non fosse che la crisi finanziaria globale ha bloccato qui tutti gli investimenti edilizi.
close