Cerca Hotel al miglior prezzo

Le attrazioni turistiche meno igieniche del pianeta

Pagina 1/2

  • Blarney Stone, Irlanda
  • Gum Wall, Seattle
  • Karni Mata
  • Glastonbury Festival
A volte, anche se non sempre, il successo di una località presenta un rovescio della medaglia. In questo caso vi parliamo di 4 luoghi che riscuotono un grande successo di pubblico, ma in questo caso la popolarità convive una certa morbosità che questi luoghi rievocano. Stiamo parlando di un imbarazzante poker, costituito da luoghi tra i più sporchi e ricchi di batteri che un turista, od un viaggiatore possa visitare.

Certo, ciascuno di noi, nel suo piccolo, ha dovuto affrontare toilettes o ristoranti da vero incubo, luoghi dove nessuno vorrebbe mai più rimettere piede, ma queste mete hanno l'aggravante che tutti sanno cosa già li aspetta! Eppure continuano ad essere visitate in modo massiccio... Ecco allora i 4 luoghi turistici o di ritrovo di massa, tra i più "infetti" del pianeta, dove i turisti possono vivere, gioiosamente, una esperienza al limite della decenza umana!

Blarney Stone, Irlanda
Quasi tutti concordano che la Blarney Stone in Irlanda sia il luogo meno igienico del mondo. Questo per una antica leggenda: si narra che chi riesce a baciarla ottiene il dono dell'eloquenza! Ci troviamo nel comunque affascinante Castello di Blarney, che da solo merita una visita, ma tutti vengono qui a provare il bacio di una pietra che nel 1446 fu inserita dentro al muro della torre. Da allora milioni di persone si sono cimentate nell'acrobatico bacio, che deve essere fatto a testa in giù e girati di schiena. In tale posizione il controllo delle labbra risulta difficile, e il pensiero di baciare uno strato plurisecolare di saliva umana, va assolutamente rimosso dalla mente!

Gum Wall, Seattle USA
... Pagina 2/2 ... Il nome completo è Market Theater Gum Wall, e si tratta di un vicolo (Post Alley) sotto al Pike Place Market di Seattle. Le pareti della stradine sono letteralmente ricoperte da gomme da masticare, ovviamente... usate! Oltre alle gomme spesso vengono inserite delle monetine, appiccicate sopra al chewing gum. L'usanza iniziò non tanto tempo fa, nel 1993 e dopo qualche tentativo di rimuovere le gomme, andato rapidamente vanificato, la crescita delle gomme masticate è stata costante. Nel 2008 furono girate qui delle scene del film “Qualcosa di speciale” con Aaron Eckhart e Jennifer Aniston, e la cosa non ha fatto altro che far “aggravare” la situazione, con una crescita esponenziale delle "cicche". Ricordiamo però che sempre in America, ma a San Louis Obispo esiste una altra “Bubblegum alley”, ovviamente parimenti poco igienica.

Karni Mata, il tempio dei topi, India
Situato nel Rajasthan nel nord-ovest dell'India questo luogo non è adatto a coloro che provano una qualche fobia per i topi! Anche perchè se entrate, dovete farlo a ...piedi nudi! Secondo una leggenda locale, Karni Mata, una incarnazione della dea indù Durga, implorò Yama, il dio della morte, di ridare la vita di un figlio di un suo cantastorie. Yama si rifiutò, essendosi il figlio già reincarnato, e Karni Mata arrabbiata fece in modo che ogni cantastorie venisse, alla sua morte, trasformato in un topo, rimanendo sotto la sua protezione, prima della successiva reincarnazione. Sarà che i cantastorie erano tanti, ma oggi il tempio ospita migliaia di topi, e il luogo sacro è tutto dedicato a loro! I topi sono serviti e riveriti, e tra tutte le migliaia di ratti che si vedono nel tempio, si dice che ci siano anche quattro o cinque topi bianchi, che sono considerati particolarmente santi. Essi sono ritenuti le reincarnazioni della stessa Karni Mata e dei suoi figli. Ovviamente chi li riesce a vedere, e a servire, avrà una speciale benedizione!

Glastonbury Festival, Somerset Inghilterra
Questo appuntamento musicale all'aperto, che si svolge a Pilton nel Somerset, nel sud-ovst dell'Inghilterra , è considerato come uno degli eventi più luridi del pianeta! Ogni estate centinaia di migliaia di appassionati di musica convergono qui sfidando ogni elementare precauzione igienica, vivendo per giorni nel fango e nella sporcizia più assoluta. Certo che il programma del festival non delude mai, ad esempio nel 2011 sono transitati artisti del calibro di U2, Coldplay e Beyoncé. Ma il successo ha sempre un prezzo: le toilettes portatili del Glastonbury Festival, sono oramai divenute oggetto di leggende metropolitane! Una nota importante: nel 2012 il festival non verrà celebrato. Questo per la carenza di bagni portatili, difficili da reperire a causa delle concomitanti Olimpiadi di Londra. La cosa ha consigliato agli organizzatori di non rischiare una... epidemia globale!

 Pubblicato da il 13/06/2012 - - ® Riproduzione vietata

close