Cerca Hotel al miglior prezzo

Bandiere Blu 2012: vince la Liguria con pił spiagge, Rimini non classificata

Il mare ci attende per una nuove stagione balneare, e puntuale con i primi caldi è arrivata la nuova classifica delle Bandiere Blu, il riconoscimento che coinvolge le spiagge di tutta Europa, ed altri regioni del globo, ma che interessa soprattutto a noi italiani, dato che è l'occasione migliore per analizzare lo stato di salute dei nostri laghi e dei nostri mari che richiamano ogni anno un numero notevole di turisti.

Questa classifica fu istituita nel “lontano" 1987, allora anno europeo per l'ambiente, ed è una classificazione delle migliori spiagge eseguita dalla FEE e cioè la “Foundation for Environmental Education” che esegue uno screening attento delle caratteristiche non solo dello stato delle acque e degli arenili, ma anche sulla qualità dei servizi che le stazioni balneari possono offrire, oltre che sulla gestione dei rifiuti.

E per il 2012 le notizie che arrivano dalle Bandiere Blu sono decisamente buone per l'Italia: il mare italiano gode di un migliore stato di salute complessivo, dato che il numero tale di bandiere blu è aumentato di ben 13 unità, oltre un 5% in più rispetto alla classifica del 2011. Il totale delle spiagge approvate dalla FEE è aumentato dalle 233 dello scorso anno alle 246 del 2012, segno che gli operatori turistici locali si sono attivati per migliorare l'aspetto e l'organizzazione di queste fantastiche spiagge italiane. Quali sono le nuove località per le vostre vacanze nel mare dell'Italia?

Delle 13 nuove bandiere blu, 7 sono una novità assoluta, in questa classifica: tra le nuove spiagge da non perdere possiamo ora annoverare anche Palau, e questa è una notizia positiva, visto che la Sardegna è sempre stata penalizzata da questa classifica, poi una meta esclusiva come Anacapri. Restando in Campania dobbiamo segnalare la new entry di Melissa, mentre sempre sul Tirreno troviamo sugli altari una splendida isola come Ventotene, e una città come Sanremo , forse più nota per il festival ed i suoi fiori che per il suo arenile. Tra i nuovi ingressi dobbiamo riportare anche due località adriatiche come Monopoli in Puglia e Petacciato, sulla costa del Molise.

A livello regionale è ancora la Liguria a “vincere“ la classifica dello stivale, quest'anno staccando le regioni “concorrenti” di ben 2 unità, avendo toccato le 18 bandiere blu totali (clicca qui per tutte le località balneari della Liguria). A 16 unità seguono Toscana e Marche, mentre con 14 bandiere si conferma l'Abruzzo, che vede però ridurre ad una unità il suo vantaggio con la Campania, in crescita di una bandiera. Notevole e da sottolineare la prestazione della Puglia, che dalle 8 bandiere del 2011 quest'anno può vantare ben 10 fregi.

Inevitabile poi parlare delle regioni che hanno invece avuto un ridimensionamento delle bandiere blu: è il caso dell'Emilia-Romagna, che tra l'altro deve segnalare la perdita di una eccellenza come Rimini, che però si è volutamente esclusa dalla competizione. Un'altra regione che vede perdere una bandiera blu è la Sicilia, con l'esclusione della lista della località di Fiumefreddo, in provincia di Catania, presente nella precedente edizione 2011.
  •  
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close