Cerca Hotel al miglior prezzo

Pilota JetBlue impazzisce in volo, ma non l'unico caso

Giornata “nervosa” quella di ieri nei cieli dell'america, dove si sono verificati due casi piuttosto violenti di “sbotto” in volo, a cui non deve essere stato per nulla piacevole assistere. Specialmente nel primo caso, dove a cadere in un violento esaurimento nervoso è stato addirittura il pilota! Segno dei tempi difficili del momento? Conseguenze dei ritmi di vita troppo serrati?

Di certo c'è che su di un volo di lina della compagnia JetBlue, diretto a da New York a Las Vegas, la situazione è divenuta davvero insostenibile, quando improvvisamente, e senza apparente motivo, il comandante ha dato di matto. Di ritorno dalla toilette il capitano ha cominciato a parlare in modo confusionario con i passeggeri fino ad esplodere di rabbia quando il personale a bordo gli ha impedito il ritorno in cabina. Scene da film con il pilota che ha cominciato a vaneggiare su terroristi e bombe a bordo, sul fatto che sarebbero esplosi e precipitati tutti, e urlando che aveva bisogno del codice di apertura porta, per entrare in cabina.

Ovviamente, in tale stato confusionario un rientro in cabina sarebbe risultato alquanto pericoloso, ma restava il problema di un uomo furioso a bordo, descritto da alcuni anche con della schiuma alla bocca, che avrebbe potuto ferire qualcuno, o ancora peggio tentato di aprire il portellone in volo. Fortunatamente a bordo aereo viaggiavano alcuni addetti di una società di sicurezza, che si recavano ad una conferenza, e grazie alla loro esperienza di casi simili, sono riusciti facilmente a mettere a terra il comandante ed a immoblizzarlo.

Vista la situazione l'aereo è stato subito deviato nell'aeroporto più vicino, quello di Amarillo in Texas. La stessa compagnia JetBlue ha confermato più tardi che effettivamente si era verificato un problema medico con il comandante del volo. Ma anche su di un altro volo, questa volta della US Airways il pomeriggio di ieri è stato piuttosto movimentato!

Il secondo caso si è verificato nel volo che collega la città di Charlotte, North Carolina, a quella di Fort Myers in Florida, dove una donna è stata arrestata dopo un presunto attacco ai membri dell'equipaggio. Testimoni presenti sul volo n°1697 hanno dichiarato di aver visto improvvisamente alzarsi una donna dal suo sedile, che ha iniziato a sputare in faccia ai membri dell'equipaggio fino ad abbattere con un diretto un assistente di volo, prima di essere anch'essa bloccata sul pavimento del velivolo.

La donna di cui non è stato rivelato il nome, secondo altri testimoni all'inizio del volo dimostrava una grande paura di volare. Probabile quindi che lo stress abbia scatenato questa sua reazione violenta. In questo caso l'aereo non è stato deviato, e all'arrivo a Fort Myers sono state prestate cure mediche alla donna prima di accompagnarla fuori dell'aeroporto tra scene di urla e pianti.
  •  

 Pubblicato da il 29/03/2012 - 3.671 letture - ® Riproduzione vietata

close