Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare

Bergamo cittą di Donizetti: tour nei luoghi del celebre compositore di musica lirica

Bergamo è la patria di Gaetano Donizetti ed è proprio da qui che puoi partire per un tour alla scoperta dei luoghi a lui cari, ripercorrendo le tappe della sua vita e riscoprendone la poetica.

La prima tappa, per conoscere meglio il compositore, è ovviamente la sua casa natale in Borgo Canale, in Città Alta, dove Gaetano è nato nel 1797. La casa, trasformata in un museo, è tutt’oggi fredda, umida e con poca luce naturale e non ti è difficile immaginare le condizioni poco agiate in cui il maestro ha trascorso la sua infanzia. Donizetti è diventato il grande compositore che conosciamo grazie al suo insegnante, Johann Simon Mayr, che impartendogli “Lezioni caritatevoli” di musica nell’aula di via Arena in Città Alta, ne ha scoperto le doti e lo ha iniziato alla carriera musicale.

Sempre in via Arena, puoi ripercorrere i suoi successi nel museo Donizettiano, dove trovi cimeli, lettere e strumenti musicali appartenuti al maestro negli anni della maturità, fino alle sue trasferte viennesi e parigine. Proprio a Parigi però la malattia ebbe il sopravvento, Donizetti venne riportato a Bergamo con un viaggio rocambolesco e qui morì nel 1848, nel palazzo dei baroni Scotti, posto nella via che oggi porta il suo nome. Pochi anni dopo la città gli volle rendere omaggio, dandogli l’onore di essere sepolto proprio in Città Alta, all’interno della Basilica di Santa Maria Maggiore, dove puoi ammirare il suo monumento funebre, una lode alle sue melodie.

I luoghi della Bergamo Donizettiana non sono però finiti: per il centenario della sua nascita, nel 1897, Bergamo decise di inaugurare una statua a lui intitolata e di dedicargli il teatro cittadino, che da Teatro Riccardi, nome del suo costruttore, divenne il Teatro Donizetti. In Città Bassa, sul Sentierone, puoi quindi vedere l’opera commemorativa che si trova a fianco del teatro, ma soprattutto puoi ascoltare di persona la arie scritte da Donizetti e dai suoi contemporanei,scegliendo tra i tanti spettacoli lirici che il teatro propone.

A Bergamo l’amore per Donizetti ha anche posto le basi per lo sviluppo di una vera e propria tradizione lirica, che tutt’oggi viene portata avanti dalla Fondazione Donizetti, nata nel 1997 con il compito di raccogliere documenti e cimeli del compositore e promuovere la cultura lirica del XIX secolo. Durante tutto l’anno sono diversi gli enti cittadini che si attivano nell’organizzazione di manifestazioni, tour guidati e festival lirici, come il Bergamo Musica Festival, per rendere omaggio a questo genio della musica. Se sei un amante dell’opera lirica, non puoi che venire a Bergamo per un paio di giorni, ripercorrere passo passo la vita di Donizetti e apprezzarne ancora di più le arie nella splendida cornice della sua città!

Autore Articolo
Bergamoinsider

 Pubblicato da il 04/08/2013 - 4.676 letture - ® Riproduzione vietata

loading...

Da vedere ...

25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close