Cerca Hotel al miglior prezzo

Chute-Montmorency le grandi cascate di Ville de Quebec

A pochi km dal centro di Ville de Quebec troviamo le alte cascate di Montmorency, che superano quelle di Niagara di circa 30 metri in altezza. Una passerella ed una teleferica consentono una splendida visione di questo spettacolare salto.

In pochi luoghi al mondo si possono ammirare cascate tanto grandi ad appena cinque minuti dal centro città: siamo in Canada e la località in questione è Ville de Québec (o Ville de Québec , all'inglese), mentre lo spettacolare salto d'acqua è quello della Chute de Montmorency, una cascata che – come orgogliosamente sottolineano gli abitanti locali – supera di ben 30 metri l'altezza di quelle del Niagara, per un totale di 83 metri di salto nel vuoto.

Il nome le fu dato dal fondatore di Ville de Quebec, l'esploratore francese Samuel de Champlain, che intendeva omaggiare il Vicerè di Francia e Bretagna, già Duca di Motmorency. Quasi un secolo e mezzo più tardi, nel 1759, qui ebbe luogo la celebre battaglia di Montmorency tra le truppe inglesi e quelle francesi, nella quale queste ultime riuscirono a resistere all'attacco e respinsero con decisione i soldati britannici, aiutati anche dalle difficili condizioni metereologiche.
Nel 1780 il Governatore Haldimand acquistò la terra sulla riva occidentale del fiume e vi costruì una villa in stile inglese, che in seguito sarebbe diventata anche la residenza del Duca di Kent.
Il XIX secolo vide la costruzione di diversi ponti sul fiume, che regolarmente crollavano, ma fu anche teatro di un avvenimento di rilevanza mondiale, quando nel 1885 l'energia prodotta dalla piccola centrale idroelettrica costruita sul posto venne trasportata per la prima volta in assoluto a lunga distanza, andando a rifornire la vicina Ville de Québec .

Diverse sono oggi le particolarità del parco nel quale si trovano le Montmorency Falls; innanzitutto, un ponte pedonale costruito al di sopra della cascata consente una veduta spettacolare del punto esatto nel quale l'acqua spicca il volo verso l'enorme pozza sottostante, che poche centinai di metri più avanti si congiunge con le acque del fiume Saint-Laurent (San Lorenzo), ma soprattutto il lungo inverno canadese sale alla ribalta nei mesi più rigidi ghiacciando quasi completamente il getto d'acqua ed il fiume, creando un effetto surreale.
Abbiamo avuto la fortuna di visitare il Parc de la Chute-Montmorency in un periodo dell'anno in cui la neve ed il gelo erano forse nel loro momento di maggiore intensità, e ci è sembrato incredibile poter arrivare fin sotto la cascata camminando sulla neve adagiata sulle acque ghiacciate del fiume Montmorency.

Il parco, accessibile anche con la teleferica dal parcheggio nella zona della stazione, comprende anche sentieri e belvederi che si affacciano sulla cascata da diversi punti, in modo da consentire vedute suggestive di questo spettacolo naturale; numerose sono le persone che sfruttano il parco per praticare sport – anche in inverno – o fare semplicemente una passeggiata rilassante. Recentemente è stata inaugurata anche una via ferrata che si sviluppa lungo le rocce della faille de Boschatel secondo tre percorsi distinti.
In inverno, inoltre, non è raro vedere ragazzi arrampicarsi sulla parete di ghiaccio con ramponi e piccozze, mentre molti sono quelli che si dedicano alle discese con lo slittino dal Pain de Sucre, una montagnetta di ghiaccio perfettamente levigata che si forma ogni anno ai piedi della cascata per effetto del congelamento del vapore che sale dal fondo della cascata.

Nel 1975 il Governo del Quebec ha finalmente acquistato la villa (le manoir) appartenuta al Duca di Kent, ma nel 1993 un terribile incendio l'ha completamente rasa al suolo.
La sua ricostruzione, seguendo meticolosamente il progetto originale, ha restituito alla comunità l'eleganza della villa, oggi adibita a caffè-ristorante con terrazza panoramica e a museo (o centre d'interpretation) della storia del luogo.

Dal centro di Ville de Quebec in auto il Montmorency Falls Park dista appena 12 km, percorribili sull'autoroute n°440 Dufferin-Montmorency; le cascate si trovano in prossimità del ponte che collega la terraferma all'île d'Orléans, la grande isola che sorge nel mezzo delle acque del Saint-Laurent, proprio all'estremità della regione di Côte-de-Beaupré.
In alternativa, è possibile arrivare alla cascata in treno sfruttando la linea turistica che collega gli impianti sciistici di Le Massif, nella regione di Charlevoix, al capolinea della Chute de Montmorency; in questo caso è assolutamente necessario assicurarsi delle date e degli orari di disponibilità del trasporto.

Per maggiori informazioni si può consultare la pagina ufficiale del Parc de la Chute-Montmorency:
www.sepaq.com/ct/pcm/index.dot

oppure la pagina di Tourisme Québec:
www.quebecregion.com

o ancora la pagina del turismo del Governo del Québec:
www.quebecoriginal.com/it

 Pubblicato da il 13/12/2014 - 7.901 letture - ® Riproduzione vietata

15 Dicembre 2017 Il Presepe Vivente di Sutri

Il Presepe Vivente di Sutri è pronto a regalare il proprio incanto ...

NOVITA' close