Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Trinity College

Trinity College di Dublino, la rinomata Universitą Irlandese

Ha formato letterati illustri, del calibro di Oscar Wilde, Samuel Beckett, Edmund Burke e Oliver Goldsmith. Certo studiare al Trinity College di Dublino non è garanzia di diventare grandi intellettuali, ma bisogna ammettere che l’architettura austera e i giardini perfetti gli conferiscono un’aura da fucina culturale, covo di pensatori e amanti del sapere. Aggiungete una biblioteca illustre, una lunga storia e un’attività ricca, testimoniata dal gran numero di studenti, e avrete un’idea di quanto sia speciale questo antico college d’Irlanda. Incastonato nel cuore della capitale, il campus occupa un’area di 220 mila mq e comprende, accanto al corpo principale, il Trinity Technology and Enterprise Campus: benché sia un ente diverso dall’Università di Dublino, si tende a considerare le due istituzioni una cosa sola.

Fondato nel 1592 per concessione di Elisabetta I, con un nome di battesimo decisamente altisonante - College of the Holy and Undivided Trinity of Queen Elizabeth near Dublin – il Trinity College è il più antico e blasonato del paese. Il complesso fu costruito sulle rovine del vecchio monastero di All Hallows, a sud delle mura cittadine, e in un primo periodo la frequenza fu aperta ai soli protestanti. Col tempo la comunità del college crebbe, alimentando di pari passo la biblioteca che ancora oggi attira studiosi da tutto il mondo.
Il Seicento, insanguinato dalle guerre civili, fu un secolo difficile anche per l’istituzione: evacuato e convertito in caserma dagli uomini di Giacomo II d’Inghilterra, il college rinacque nel Settecento con l’affermarsi del movimento protestante. Il Parlamento, che sorgeva sul lato opposto del piazzale, aiutò il Trinity a rinnovarsi e dal 1712 nacquero la nuova Biblioteca, la tipografia e il refettorio, sino ad arrivare, nei primi anni dell’Ottocento, alla creazione dell’Orto Botanico. Definita la struttura dell’edificio, l’Ottocento fu il secolo dello sviluppo accademico: nuovi corsi e nuove cattedre andarono ad aggiungersi agli insegnamenti esistenti, che a loro volta furono rimodernati. Nel Novecento le porte vennero aperte alle allieve femmine e nel 1934 fu assegnata per la prima volta una cattedra a una donna.

Il pezzo forte del Trinity College è la sua collezione di libri: la biblioteca è specializzata in manoscritti antichi, ma il fiore all’occhiello è “the Book of Kells”, noto anche come Grande Evangeliario di San Colombano. Il codice, risalente al IX secolo, è famoso in tutto il mondo per la veneranda età e per la bellezza dei capilettera miniati, che sembrano ricami preziosi, ed è considerato tra le maggiori opere d’arte del tempo. Il libro, che contiene la traduzione e il commento dei quattro Vangeli, è in mostra permanente insieme a centinaia di migliaia di altri libri: si accede alla biblioteca tramite il Library Shop e, dopo aver ammirato l’Evageliario, ci si dirige alla Long Room del piano superiore, dove riposano i 200 mila codici più antichi della collezione.

Ma non si esauriscono così le sorprese del Trinity College. Tra i severi edifici in mattoni e i prati curati, ideali per una lettura all’aperto, si nascondono numerose attrazioni aperte al pubblico. La Science Gallery, ad esempio, è un centro scientifico innovativo che incoraggia gli ospiti, anche i meno avvezzi, a prendere confidenza con la biologia, la scienza e la tecnologia. I visitatori non si limitano ad osservare una mostra, ma si coinvolgono direttamente grazie a spettacoli, brani musicali, proiezioni e dibattiti condotti in prima persona, in cui tutti possono dire la propria.

Da vedere la Douglas Gallery, accessibile dall’ingresso su Nassau Street, dedicata all’arte contemporanea irlandese e internazionale, e il Geological Museum fondato nel 1777, che comprende circa 80 mila campioni. Il campus è poi dotato di un teatro, il Samuel Beckett Theater, situato nel Department of Drama. Dedicato a uno dei più illustri allievi del college, nonché uno degli autori di teatro più innovativi del XX secolo, fu inaugurato nel 1992 per celebrare i primi quattro secoli del Trinity. Durante l’anno accademico mette in scena gli spettacoli realizzati dagli studenti, ma per il resto dell’anno ospita prestigiose compagnie di danza e teatro provenienti dall’Irlanda e da tutta Europa, dal Giappone e dagli Stati Uniti. Tra gli appuntamenti più attesi ci sono il Dublin Fringe Festival e il Dublin Theatre Festival.

COME ESPLORARE IL COLLEGE: VISITE GUIDATE E PERCORSI A TEMA
Se morite dalla voglia di conoscere i protagonisti del Trinity College attraverso i secoli, e vi siete sempre chiesti quali ingegneri rivoluzionarono il XX secolo e quale scienziato ideò la scissione dell’atomo, allora il Science Safari è pensato per voi. È una traccia audio scaricabile dal sito www.tcd.ie/visitors/sciencesafari sul vostro lettore MP3 o smartphone, che vi accompagnerà tra le attrazioni più interessanti del campus per un totale di 60-90 minuti di tour guidato, raccontandovi la storia dei luoghi e dei personaggi. Le soste per ogni tappa durano dai 2 ai 7 minuti: si parte nella zona più antica del college, poi ci si sposta verso est sino a raggiungere la moderna Science Gallery, dove si può visitare la mostra o prendere un caffè.

Sono disponibili anche tour più tradizionali: gli studenti del college vi faranno da guida tutti i giorni da metà maggio alla fine di settembre, e solamente nei weekend per il resto dell’anno. Le visite partono dal banco del Front Arch (l’ingresso principale), durano circa mezz’ora e si soffermano sulla storia dell’istituto, la sua architettura, i laureati più famosi e l’antica biblioteca col suo leggendario Book of Kells. Il Campus Tour costa 10 euro e include l’ingresso alla biblioteca.
Per maggiori informazioni visitate il sito: www.tcd.ie/Library/bookofkells/tour-attractions o contattate l’indirizzo: joe@csc.tcd.ie.

Per una sosta ristoratrice dirigetevi all’Arts Block, nella parte meridionale del campus, dove il Java City Café è aperto a tutti e serve snack caldi o freddi.

Le indicazioni stradali per il Trinity College e le informazioni sugli autobus sono alla pagina www.tcd.ie/Maps/directions.php.

Per maggiori informazioni consultate il sito ufficiale www.tcd.ie.

 Pubblicato da il 17/10/2012 - 16.047 letture - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close