Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Liceo di Aristotele ad Atene

Il Lękeion è uno dei luoghi simboli della cultura greca, il giardino dove camminava il grande filosofo Aristotele, qui nacque la scuola peripatetica..

Ciò che resta del Liceo di Aristotele ad Atene si può esplorare con una breve visita. Il Lýkeion, risalente al IV secolo a.C. è situato in uno spazio verde tra il Circolo Ufficiali delle Forze Armate, il Conservatorio e il Museo Bizantino, alle pendici meridionali del Licabetto e a circa 1 km dal quartiere centrale di Plaka.

Diciamo la verità: da vedere non c’è molto. Purtroppo il tempo e la storia hanno quasi cancellato questo luogo, di cui oggi rimangono solo poche pietre, e il fatto che il giardino sia circondato dai palazzi della città moderna non contribuisce certamente ad aumentarne il fascino. Tuttavia, considerando che l’ingresso al Liceo di Aristotele è compreso nel biglietto cumulativo dell’Acropoli e dei siti archeologici del centro storico di Atene, si può comunque fare un giro da queste parti per capire meglio di cosa si tratta.

Il ritrovamento dei resti del Lykeion risale al 1996 quando, durante alcuni lavori sulla strada adiacente (Rigillis), l’archeologa Effi Lygoyri capì di trovarsi di fronte a qualcosa di veramente importante.
Il Liceo di Aristotele, fondato nel 335 a.C., è uno dei tre più antichi Gymnasia di Atene (gli altri due sono rispettivamente l’Accademia di Platone e quella di Antistene nel Cinosarge (Kynosarges), presso il fiume Ilissos. I Gymnasia erano luoghi dove i giovani (maschi) facevano esercizio fisico, ma poi si trasformarono progressivamente in centri di ritrovo ed educazione anche intellettuale.

In questa scuola si insegnava la filosofia, ma non solo: Aristotele insegnava anche la retorica e la matematica passeggiando sotto al colonnato nel giardino durante le lezioni. Si camminava discutendo, e non è un dettaglio trascurabile: peripatos, infatti, in greco è la passeggiata, e proprio da qui nasce il nome di “scuola peripatetica”.
Aristotele morì nel 332 a.C. e, in seguito, la direzione del Lykeion passò a Teofrasto. Alla morte di questi, nel 287 a.C., la direzione fu assunta da Stratone di Lampsaco.

Oggi il sito archeologico si sviluppa su 11.000 m² in un giardino dove sono stati collocati alcuni pannelli che danno informazioni storiche sulla scuola e sulle strutture esistenti all’epoca, di cui ormai rimangono poche tracce. Tra le vestigia piu significative ci sono quelle della palestra e dei bagni, di cui si possono ancora notare i tubi che correvano sotto il pavimento per incanalare il calore e creare un “bagno turco".

Oltre alla suggestione di trovarsi in un luogo storico e passeggiare nello stesso giardino dove camminava Aristotele una delle menti più eccelse di tutti i tempi, nonché padre del pensiero filosofico occidentale – va detto che la visita al Lykeion è di breve durata, perché purtroppo non c’è fisicamente molto da vedere. In ogni caso, comunque, l’area comprende anche il giardino dell’adiacente Museo Bizantino e Cristiano.

Informazioni utili per la visita al Liceo di Aristotele

Indirizzo: Lýkeion, Rigillis 11, Atene (Grecia).
L’ingresso è situato in prossimità dell’incrocio con Leof. Vasilissis Sofias, proprio accanto all’edificio del Circolo Ufficiali.
Prezzo: il biglietto intero d’ingresso al Lykeion costa 4 €.
Ricordiamo che l’accesso alla Scuola di Aristotele è compreso anche nel biglietto cumulativo dell’Acropoli e dei siti archeologici del centro storico di Atene.
Orari: il sito apre alle ore 8. L’orario di chiusura varia a seconda dei periodi dell’anno (in primavera ed estate si prolunga generalmente fino alle 20).
Maggiori informazioni su orari e biglietti sono disponibili sul sito Hellenic Heritage E-Ticket.

 Pubblicato da il 25/07/2023 - 5.960 letture - ® Riproduzione vietata

22 Luglio 2024 La Festa del Vino a Pergola

Torna per la 52° edizione “Il Vino in Festa”, ovvero la ...

NOVITA' close