Cerca Hotel al miglior prezzo

La visita alla Rocca di Cashel in Irlanda

Fortezza dal fascino incredibile, il Castello di Cashel richiama appassionati di storia e fotografi che qui trovano inquadrature suggestive rese magiche dal cielo d'Irlanda.

Villaggio di Cashel, contea del South Tipperary, parte meridionale dell’Irlanda. Qui, sulla cima di una collina, sorge uno dei siti archeologici più famosi di tutto il paese, la rocca di Cashel, nota anche come rocca di San Patrizio o Cashel dei Re.

Considerato un vero e proprio gioiello di architettura religiosa, questo gruppo di edifici e costruzioni di epoca medievale, incastonati su uno sperone roccioso, comprende fra l’altro una torre rotonda del XII° secolo, la cattedrale gotica del XIII° secolo e il castello del 14° secolo.

La leggenda

Le origini della rocca affondano le radici in una misteriosa leggenda: si narra infatti che essa apparve quando il diavolo staccò con un morso un pezzo del monte chiamato Devil’s Bit per poi risputarlo. Caduto nel bel mezzo della campagna di Tipperary, divenne la celebre fortezza che legherebbe il suo nome anche a un altro racconto. A donarla alla chiesa sarebbe stato un re irlandese: battezzato da San Patrizio, il sovrano pagano venne trafitto accidentalmente dal bastone del santo e credendo si trattasse di una prova di coraggio del rituale di battesimo il re prese il pastorale e si perforò addirittura il piede.

La storia

Le documentazioni storiche su questo sito della contea di Tipperary risalgono al IV° secolo quando l’area venne scelta da un clan proveniente dal Galles e in seguito cristianizzato da San Patrizio. Secoli e secoli più tardi, nel 1647, all’epoca delle guerre confederate irlandesi, la fortezza fu conquistata dagli inglesi di Oliver Cromwell che la saccheggiarono e ridussero in rovina. La chiesa se ne occupò per vent’anni agli inizi del XVIII° secolo, probabilmente l’ultimo periodo in cui fu adibita a luogo di culto. Al 1749 risale invece la rimozione del tetto dell’abbazia per ordine della chiesa anglicana.

Cosa vedere nel complesso della Rocca

Oggi, in questo luogo, si può ammirare la splendida cattedrale in stile gotico: attraverso archi, affreschi e testimonianze di passati incendi e danni si coglie la grandiosità di una costruzione di architettura anglo-normanna. C’è poi la King Cormac’s Chapel che con i suoi dipinti medievali (fra cui le scene dei Magi e il battesimo di Cristo) e i timpani scolpiti è la cappella romanica più ricca di tutta Irlanda.

Sempre nella King Cormac’s si trova anche un sarcofago, con incisi due animali intrecciati, contenente le spoglie di Tadhg, fratello di re Cormac. Altrettanto preziosa è la Hall of the Vicars Choral, la sala dei cantori in cui sorge la croce di San Patrizio (si racconta che proprio qui il santo trovò un trifoglio, divenuto poi simbolo della nazione, per spiegare il mistero della Santa Trinità). Seppur non visitabile all’interno, la torre circolare con i suoi 28 metri di altezza è un’altra delle costruzioni più suggestive della fortezza (e anche la più antica di tutto il complesso): il panorama che si può ammirare attorno è davvero incantevole. Se avete tempo, raggiungete e visitate anche il vicino cimitero con croci celtiche che in primavera si ricopre di fiori di campo.

Fra i luoghi storici più visitati d’Irlanda, la rocca di Cashel è anche fra le mete preferite di fotografi e appassionati per via degli splendidi paesaggi naturali che si trasformano con il trascorrere delle stagioni.

Informazioni utili per visitare Rock of Cashel

Biglietto d’ingresso: adulti 8€; gruppi e senior 6€; bambini e studenti 4€; famiglia 20€. La visita alla King Cormac’s Chapel è possibile solo con tour guidato (alla tariffa vanno aggiunti 3€ per tutti e 8€ per il pacchetto family). I ticket sono acquistabili solo presso la biglietteria della rocca. Possibilità di pagamento con carte di credito. Visita guidata (45 minuti) disponibile in inglese, francese, tedesco, italiano, spagnolo e polacco.

Apertura: da metà settembre a metà ottobre, 9/17.30; da metà ottobre a metà marzo, 9/16.30; da metà marzo a inizi giugno, 9/17.30; da inizi giugno a metà settembre 9/19. Ingresso consentito sino a 45 minuti prima della chiusura. La rocca è chiusa al pubblico dal 24 al 26 dicembre.

Accessibile a portatori di disabilità motorie previo contatto con la struttura. Possibilità di parcheggio auto e bus nei pressi del castello. Fotografie e video non ad uso commerciale consentite (altrimenti è necessario richiedere l’autorizzazione). Vietato invece l’utilizzo dei droni.

Indirizzo: St. Patrick’s Rock of Cashel – Co. Tipperary E25 KX44 – Irlanda. Telefono +353 6261437, fax +353 6262988, indirizzo mail rockofcashel@opw.ie

Sito ufficiale: www.heritageireland.ie

 Pubblicato da il 16/12/2020 - 2.793 letture - ® Riproduzione vietata

01 Dicembre 2020 Il percorso dell'estuario Nantes - Saint-Nazaire: ...

60 chilometri, questa la distanza che separa Nantes da Saint-Nazaire sull’estuario ...

NOVITA' close