Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Palazzo Reale di Bangkok

Il Grand Palace di Bangkok uno dei luoghi imperdibili della capitale della Thailandia, qui trovate templi, arte, luoghi reali e il celebre Boddha di Smeraldo.

Dal 1785 è la residenza ufficiale dei re della Thailandia: costruito tre anni prima per volere di Rama I°, è uno dei gioielli architettonici e turistici di Bangkok. Siamo nel distretto centrale di Phra Nakhon dove il Grande Palazzo Reale, noto ai più come Grand Palace, è uno splendido complesso di edifici (in origine erano in legno) in cui viene venerato il Buddha di Smeraldo, vicino al fiume Chao Phraya.

Su un’estensione di oltre 218 mila metri quadrati, in questa immensa costruzione racchiusa fra una cerchia di mura lunga ben 1900 metri – oggi adibita a eventi ufficiali e aperta al pubblico – si susseguono padiglioni, sale, cortili, templi, musei e giardini in una perfetta combinazione di architettura thai e occidentale.

A comporre il Grand Palace sono un cortile interno, disposto a nord, con gli edifici a cui era consentito l’ingresso solo al sovrano e alle donne (mogli, concubine e figlie) e dove risiedeva il personale femminile del palazzo (qui persino le guardie erano donne) e un altro cortile, esterno, situato a sud, con palazzi adibiti alle sedi della guardia reale e del tesoro. C’è poi un terzo cortile, in posizione centrale, con le costruzioni di maggiore importanza fra cui spicca il Phra Thi Nang Chakri Maha Prasad con la sala del trono, in uno stile misto fra il rinascimentale italiano e il thailandese classico. Infine, il suggestivo Wat Phra Kaew, ovvero il tempio del Buddha di Smeraldo, insieme di edifici religiosi di epoche diverse, in cui troneggia il sacro Buddha scolpito in un unico blocco di giada del XV° secolo, statua fra le più venerate del buddhismo Theravada.

La Phra Ubosot (o Cappella del Buddha di Smeraldo) è l’edificio più importante del tempio: la sala in cui avviene l’ordinazione dei monaci buddhisti è uno splendido esempio di architettura thai con le pareti (quelle esterne) decorate da mosaici in vetro dorato e colorato. Fatti costruire durante il regno di Rama III° i Demoni Guardiani, secondo la tradizione, proteggono il Buddha di Smeraldo dagli spiriti maligni: le 6 coppie, rappresentate in piedi, si affacciano sulla cappella del Buddha.

Proseguendo nella visita s’incontra la statua di Cheewok Komaraphat, protettore della medicina thailandese, voluta anch’essa da Rama III°: di fronte alla raffigurazione di questo medico sono collocati un mortaio e una pietra per macinare poiché nei tempi antichi i credenti utilizzavano questi utensili per preparare le medicine pensando fossero così più efficaci. Da non perdere c’è poi lo stupa dorato Phra Siratana Chedi eretto per volere di re Rama IV° nel 1855 con forma a campana e base circolare; l’Hor Phra Gandhararat con l’immagine del Buddha venerata in agricoltura poiché si ritiene abbia il potere magico di invocare la pioggia.

Voluta da Rama I° in sostituzione di una precedente sala in legno andata distrutta nel 1789 per via di un incendio, la Dusit Maha Prasat Hall (Phra Thinnag Dusit Maha Prasat in thailandese) è il grande padiglione a guglia adibito al riposo della famiglia reale e dei componenti più vicini al sovrano.

La Chakri Maha Prasat Hall è invece una residenza reale costruita su richiesta di Rama V° nel 1877: il progetto originale dell’architetto inglese John Clunish prevedeva tre cupole a copertura dell’edificio ma l’ex reggente Somdej Chao Phraya Borom Haha Sri Suriyawong convinse il sovrano a far sostituire le cupole con guglie. Il risultato è un palazzo in stile europeo nella parte inferiore con il tetto in stile thai. Adibito a residenza reale fu in seguito utilizzato dal re per ricevere gli ambasciatori. Disposto su tre piani, ha la forma della lettera T.

Informazioni utili per organizzare la visita

Il Grand Palace è aperto al pubblico tutti i giorni dalle 8.30 alle 15.30; ingresso gratuito per i cittadini thailandesi (mostrando un documento d’identità) mentre per gli stranieri il biglietto è di circa 15€ (500 Baht) e comprende anche l’accesso al Wat Phra Kaev e al Queen Sirikit Museum of Textile. I ticket si possono acquistare direttamente in loco oppure online sul sito ufficiale.

Indirizzo: Na Phra Lan Road, Phranakonr (Rattanakosin), Bangkok – Thailandia. Disponibili gratuitamente sedie a rotelle per i portatori di disabilità motorie all’interno dell’ingresso di Exhibition Road. Per le condizioni climatiche, il periodo migliore per visitare il Grand Palace va da novembre sino ad aprile.

Sito di riferimento www.royalgrandpalace.th

 Pubblicato da il 05/02/2020 - 1.054 letture - ® Riproduzione vietata

24 Febbraio 2021 Itinerario sulla Strada degli Scrittori ...

In Sicilia cultura e letteratura fanno rima con piacere, scoperta, prelibatezze ...

NOVITA' close