Cerca Hotel al miglior prezzo

La Galleria Nazionale ad Oslo: l'Urlo di Munch e le altre opere

E' uno dei musei da non perdere della capitale norvegese: qui trovate opere di artisti norvegesi, come l'urlo di Munch e pittori stranieri del calibro di Picasso, El Greco, Van Gogh e Matisse.

Fra le opere esposte vi sono anche una versione dell’Autoritratto di Vincent van Gogh e dell’Urlo di Edvard Munch. Ma non solo: nelle sue sale si possono ammirare dipinti di Monet, Cézanne, Picasso, Renoir, El Greco e molti altri celebri artisti, scandinavi e stranieri. Siamo alla Nasjonalgalleriet di Oslo, uno dei musei più visitati della capitale nonché fra i più importanti della Norvegia, dedicato all’arte pittorica storica e contemporanea.

Aperta al pubblico nel 1837, questa galleria fa parte del grande complesso del Museo Nazionale (assieme al Museo d’Architettura e quelli del Design Industriale e d’Arte Contemporanea) ed è stata progettata dagli architetti Adolf e Heinrich Ernst Schirmer: nelle sue sale sono esposte opere pittoriche datate dal periodo romantico sino agli anni ’60 del 1900 collocate in un interessante percorso artistico che accosta però in maniera insolita tematiche e autori. Il visitatore potrà ammirare ad esempio un quadro di Cézanne accanto a uno di Munch.

L'Urlo di Munch e le altre opere

Ed è proprio quest’ultimo pittore norvegese uno dei principali motivi per visitare la Galleria Nazionale di Oslo: qui infatti è esposta una delle quattro versioni dell’Urlo dipinta nel 1893 (stranamente non ne troverete invece nessuna al Museo di Munch – Toyengata 53 – 0578 Oslo). La collezione dedicata all’artista è una delle più prestigiose al mondo e comprende opere che vanno dai primi anni di attività del pittore sino a fine carriera, indicativamente fra il 1880 e il 1919: ritratti, paesaggi e alcune tele della serie “Frieze of Life” sono solo alcuni dei capolavori da lui eseguiti e qui visibili al pubblico. Provengono in parte da acquisti del museo e in parte da lasciti e donazioni.

Non mancano inoltre opere di Christian Krohg, Johan Christian Dahl, Van Dyck, Rubens, Thomas Fearnley e Karl Edvard Diriks.

Per il 2020 è prevista l’inaugurazione del nuovo Museo Nazionale che riunirà le collezioni attualmente sparse nei tre edifici del centro di Oslo: il polo museale progettato dallo studio di architettura Kleihues + Schuwerk sarà la nuova sede della Galleria Nazionale, del Museo d’Arte Contemporanea e del Museo del Design Industriale.

Informazioni utili, orari e prezzi per visitare il museo

Orari di apertura: martedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 18; giovedì dalle 10 alle 19; sabato e domenica dalle 11 alle 17. Chiuso il lunedì.

Tariffa d’ingresso: 120 corone norvegesi (circa 12,40€) adulti; 60 NOK (6,20€) studenti, pensionati e convenzioni; 80 NOK (8,20€) gruppi con più di 10 persone. Gratis sotto i 18 anni e con Oslo Pass.

I cani guida sono ben accetti alla Galleria Nazionale.

Nella boutique del museo si possono acquistare libri su arte, fotografia, architettura, artigianato e design oltre ad articoli regalo per grandi e bambini.

Indirizzo: Universitetsgata 13 – 0164 Oslo. Lo spazio museale può essere raggiunto con i mezzi pubblici (bus e tram) diretti a Nationaltheatret e Tulinlokka.

I portatori di disabilità motorie possono accedere tramite l’ingresso principale da una porta secondaria (si prega di suonare l’apposito campanello); l’edificio dispone inoltre di un ascensore e di due parcheggi adibiti ai disabili proprio all’ingresso.

Sito ufficiale www.nasjonalmuseet.no

 Pubblicato da il 05/12/2018 - 841 letture - ® Riproduzione vietata