Cerca Hotel al miglior prezzo

Lo Stabilimento e Hotel delle Terme di Rapolla in Basilicata

Inserito all'interno dell'Hotel delle Terme, lo Stabilimento Termale di Rapolla uno dei due impianti disponibili in Basilicata. Oltre ai classici trattamenti con bagni, fanghi ed idromassaggi, presente anche una sezione wellness con SPA.

Terme di Rapolla è uno dei due stabilimenti termali della Basilicata e, come quello di Latronico, si trova all’interno della provincia di Potenza. A differenza del primo però, le cui acque sono conosciute da epoca preistorica, lo stabilimento di Rapolla ha storia molto recente e si trova molto più a nord delle Terme Lucane, a meno di cinquanta kilometri dal capoluogo regionale, nel comprensorio del Vulture Melfitano e a poca distanza anche da importanti centri urbani come Melfi e l’antica Venosa, patria del famoso poeta latino Orazio.

La struttura termale è inclusa all’interno dell’hotel omonimo a tre stelle e sono famose soprattutto per i trattamenti idropinici in cui la bibita termale è impiegata quale rimedio contro malattie del ricambio e per la balneoterapia. Sebbene non presentino la medesima lunghissima e prestigiosa tradizione termale delle Terma Lucane a Latronico, quelle di Rapolla si caratterizzano per essere ospitate all’interno di una struttura recentissima e quindi estremamente moderna e curata, con impianti sia curativi che wellness all’avanguardia nel panorama del termalismo italiano. Fra i vantaggi della struttura termale anche la possibilità di accedere alle terme direttamente dalla propria camera all’interno dell’annesso hotel.

Il principale alleato delle Terme di Rapolla e delle sue acque benefiche è però la natura che circonda lo stabilimento e tutto il centro abitato. Il comprensorio del Vulture-Alto Bradano mostra infatti il volto più autentico della natura ancora intatta della Basilicata, che corrobora l’efficacia delle cure termali grazie all’assenza di inquinamento, rumori e ritmi di vita frenetici e stressanti, a favore di un benessere “olistico” che si riflette anche nella genuinità del cibo.

Storia dello stabilimento termale

La breve storia delle terme di Rapolla ha inizio nei primi anni dell’Ottocento, quando vengono scoperte le sorgenti termali, le quali però non vengono sfruttate a livello sistematico fino al secolo successivo.

Si deve infatti aspettare il 1961 prima che un imprenditore locale ne intuisca le potenzialità come elemento di cura su cui impiantare uno stabilimento termale, che viene allora realizzato e impiegato per una trentina di anni, prima della completa ristrutturazione che ha avuto luogo nel 1996.

Acque e trattamenti termali

Le acque minerali naturali che alimentano lo stabilimento delle Terme di Rapolla sgorgano da due sorgenti nella contrada “Orto del Lago” vengono classificate come salso-solfato-bicarbonato-alcaline e possono essere pertanto impiegate efficacemente per curare malattie dismetaboliche, patologie del sistema nervoso periferico, distonie neurovegetative, squilibri ormonali, patologie articolari ed affezioni cutanee croniche.

I fanghi fatti maturare tramite macerazione con le medesime acque termali si impiegano invece soprattutto contro le fibromiositi, osteoartrosi, gotta, reumatismo uricemico, sciatica e malattie periarticolari. In generale, i fattori curativi delle terme di Rapolla sono particolarmente efficaci contro le affezioni del sistema osteo-muscolare e delle articolazioni, ma anche contro le malattie dovute a problemi nel ricambio dei tessuti, quali gotta e iperuricemia.

I trattamenti termali somministrati a scopo curativo vanno dalla balneoterapia in vasca singola, alla fangoterapia, dall’idromassaggio al bagno ozonizzato per stimolare la circolazione in caso di problemi al sistema cardio-circolatorio. Sono previste inoltre tutte le declinazioni del trattamento inalatorio, dalle nebulizzazioni, all’inalazione caldo-umida a getto diretto, fino alla doccia nasale e all’aerosol.

Presente anche una sezione wellness dedicata ai trattamenti spa e benessere, e a quelli estetici. Fra questi si annoverano massaggi estetici anticellulite, massaggio aromaterapeutico con oli essenziali, quello rilassante, shiatzu e quelli decongestionante e drenante. Vengono proposti anche trattamenti anti-invecchiamento e rassodanti.

Informazioni utili per visitare le terme

Indirizzo, telefono, sito ufficiale
Via Melfi, 170, 85027 Rapolla PZ

tel. 0972 760113
www.termedirapolla.it


Come arrivare
A causa della mancanza di infrastrutture pubbliche in questa zona della Basilicata, non è possibile usufruire di treni o aerei per raggiungere le principali città nei dintorni delle terme, come Potenza. Dai principali capoluoghi come Napoli e Bari, è dunque necessario munirsi di auto, moto o camper e viaggiare per circa un paio d’ore. Da Napoli, il percorso più veloce prevede l’utilizzo della Statale 7 Appia via Grottaminarda o della Statale 7-bis via Avellino. Da Bari, il tragitto più veloce passa dall’Autostrada (prima A14, poi A16) fino nei pressi di Cerignola, poi dalla Statale 93 Appulo-Lucana fino a Rapolla.