Cerca Hotel al miglior prezzo

Geisterklamm, la Gola degli Spiriti a Leutasch in Austria

La Leutascher Geisterklamm, la Gola degli Spiriti di Leutasch in Austria, una escursione adatta a famiglie con bambini dentro ad una valle spettacolare al confine con la Germania.

Gnomi, spiriti e folletti? Per incontrarli (così narra la leggenda) bisogna andare a Leutasch, un grazioso villaggio nel cuore delle Alpi del Tirolo, nel distretto austriaco di Innsbruck. Proprio qui, al fondo di una gola profonda quasi 75 metri, nel silenzio della natura incontaminata, pare abitino misteriose creature del bosco.

Qualcuno parla di un fantasma che tutt’ora vive lungo il torrente che ha scavato questo splendido paesaggio dalla natura selvaggia; per altri si tratterebbe invece di uno spirito sceso dalle montagne per nascondersi fra le rocce e danzare in primavera accanto al corso d’acqua. Misteri a parte, se vi piacciono escursioni e camminate fra imponenti pareti rocciose e torrenti impetuosi, questo posto tutt’uno con la natura fa sicuramente per voi.

Completato dopo due anni di lavori nel 2005, il percorso che attraversa la Gola degli Spiriti Geisterklamm – è oggi una delle mete preferite dalle famiglie in vacanza nell’Olympiaregion Seefeld. Quest’emozionante avventura fra roccia e acqua offre alcuni degli scorci più incantevoli sulla valle di Leutasch e sui panorami montani che la circondano.

Partendo dal Parkplatz Leutascher Geisterklamm (in località Schanz 273a), il grande parcheggio dove si trovano anche un punto informazioni e ristoro, ci si può avventurare lungo una delle tre strade che accompagna alla scoperta di questo luogo ricco di fascino.

Il Sentiero dello Spirito della Gola si snoda per 2,5 chilometri e attraversa un ponte in ferro di 800 metri (meglio non soffrire di vertigini!) sospeso sopra il torrente Leutascher Ache che sfocia nel fiume Isar; nei vari punti di sosta, lo spirito di folletti e gnomi racconta i segreti del regno: procedendo nel percorso s’incontrano i laghetti del diavolo, il fantasma della grotta, la cucina delle streghe, il regno delle pietre, il bosco delle favole e il quiz degli spiriti. In circa 1 ora e mezza/due si può percorrere questo tracciato che riporta poi al parcheggio iniziale attraverso un suggestivo sentiero forestale.

Con i suoi 1900 metri, il Sentiero dei Folletti porta invece al chiosco della Gola di Mittenwald con un itinerario fra la traccia del ghiacciaio, il folletto del bosco e il bosco delle fate: anche qui magiche creature svelano i misteri di rocce e ghiacciai sino a quando si raggiungono gli ultimi metri dove ad attendere i visitatori sono i divertenti “giochi del folletto”. Il camminamento si ricongiunge con quello dello Spirito della Gola sulla piattaforma panoramica. Durata: circa 1 ora.

Uscendo dalla Gola di Mittenwald, un terzo sentiero di 200 metri – quello della Cascata – conduce sin dentro le profondità della Geisterklamm: dopo l’attraversamento della gola si raggiunge il punto panoramico sulla cascata con il suo salto di 23 metri (entrata a pagamento).

Informazioni utili per visitare le gole

Il sentiero che attraversa l'intera gola è piuttosto stretto e dunque non indicato a passeggini o amici a quattro zampe; l’utilizzo delle biciclette è vietato fra il parcheggio delle gole in località Schanz e il chiosco di Mittenwald. Parcheggio auto: 5 €.

Apertura da inizio maggio a fine ottobre.

Maggiori informazioni su www.seefeld.com

 Pubblicato da il 07/11/2017 - 341 letture - ® Riproduzione vietata

close