Cerca Hotel al miglior prezzo

LEGO House: a Billund la casa museo dei mattoncini

Dopo quattro anni di lavori intensissimi, a fine settembre ha aperto una nuova, emozionante attrazione che farà letteralmente impazzire gli appassionati dei mattoncini colorati più famosi al mondo: i LEGO®, ovviamente. La LEGO® House è stata inaugurata dove tutto ha avuto inizio, presso la cittadina danese di Billund, città natale dei cubi giocattolo, inventati nel 1958 dall’artigiano del legno Ole Kirk Kristiansen. Questa nuova destinazione must-have permette di entrare da protagonisti nell’universo variopinto dei LEGO® con numerose esperienze tutte da vivere, emozioni a non finire e attività divertenti nelle quali cimentarsi.

Adatta a grandi e piccini, la “Casa dei Mattoncini” è divisa in 4 aree esperienziali caratterizzate da colori portanti e altrettante aree gioco, disposte su un’area di ben 12.000 metri quadrati. Un numero da record, certo, ma non è l’unico: infatti 25 milioni di mattoncini colorati sono stati utilizzati per costruire questa Casa dei sogni. La forza di questo hotspot nel cuore dell’Europa del nord sono, come accennavamo, le quattro aree tematiche. Scopriamole insieme.

La visita alla LEGO House

La Zona Rossa
Parola d’ordine: creatività! Dopotutto, cosa sarebbero i mattoncini senza un adeguato spirito creativo? Il rosso, colore dominante nella sala, fa da cornice ad una enorme cascata variopinta che si tuffa in una piscina piena di cubetti di tutti i colori. E’ qui, in questa area, che si può partecipare al laboratorio creativo e dare, così, spazio alla propria inventiva. Grandi e piccini sono tutti invitati a cimentarsi in costruzioni più o meno elaborate, sfruttando il proprio ingegno, collaborando e giocando insieme, ma soprattutto realizzando qualsiasi oggetto la mente possa immaginare. Le chance di creazione, qui, sono infinite!

La Zona Blu
Parola d’ordine: abilità cognitive! In questa area si dà via libera a diverse capacità che tutti noi abbiamo e che usiamo quotidianamente: la capacità di trovare soluzioni a problemi, di ricordare le cose e di impararne di nuove. Tenetevi pronti, quindi, a sfruttarla ulteriormente per programmare addirittura dei robot. Nel Robo Lab, infatti, potrete progettare idee innovative, diventare architetti e persino costruire veicoli che sfidano la legge di gravità.

La Zona Verde
Parola d’ordine: abilità sociali! Ci avete mai fatto caso? I bambini imparano a rapportarsi agli altri proprio giocando. Tramite le attività ludiche, infatti, si diventa poco per volta dei comunicatori sempre più esperti. In questa area, grazie allo Story Lab, vi sarà possibile dirigere il vostro film, partecipare alla vita dei protagonisti e, perché no, addirittura inventare il vostro personaggio LEGO® preferito.

La Zona Gialla
Parola d’ordine: emotività! Comprendere gli altri, capire e controllare le proprie emozioni sono capacità indispensabili nella vita di tutti i giorni. Il gioco è, a tutti gli effetti, uno dei modi migliori per sviluppare ulteriormente queste competenze. Tra creature marine, fiori e animazione questa area sarà apprezzata proprio da tutti.

La storia dei LEGO

Sempre all’interno della Casa è ospitato il Museo Storico dei LEGO®. Un tuffo nel passato che ogni appassionato di mattoncini colorati brama di poter vivere. E’ proprio qui, infatti, che potrete ammirare come, da un piccolo laboratorio, nacque una delle aziende di giocattoli più grandi al mondo. Ma non solo: il viaggio ripercorre anche centinaia tra le più famose ed iconiche collezioni di mattoncini, dal Castello Giallo allo Spazio, oltre a dare la possibilità di ammirare la primissima opera realizzata. Durante la visita, poi, potrete assistere a video proiezioni, spot televisivi d’antan, interviste, documentari e molto altro ancora.

Siamo tutti designer!
Nella Galleria dei Capolavori, infine, potrete ammirare vere e proprie opere d’arte interamente realizzate con mattoncini LEGO® pensate e progettate dai fan della comunità degli amanti dei cubi colorati. Un tributo alla creatività e al genio di molti appassionati che, coi mattoncini LEGO®, hanno dato vita a creature leggendarie come i dinosauri, quadri, oggetti di uso quotidiano. La mostra, tuttavia, è in continuo progress e viene aggiornata ciclicamente così da dare spazio a tutti gli appassionati che hanno saputo usare la loro creatività nel modo più ingegnoso possibile.

Dove mangiare
Sosta veloce? Al Brickaccino. Panini, dolci, toast, frullati. Questa è la soluzione ideale per le famiglie con bambini piccoli che non hanno tempo (né voglia) di sostare troppo a lungo in un locale.

Divertimento e gusto? Al Ristorante Mini Chef. Immaginate di ordinare il vostro pranzo utilizzando quattro mattoncini LEGO® che dovrete scansionare direttamente dal vostro tavolo. I piatti saranno preparati da personaggi LEGO® che potrete osservare, tramite schermi, mentre cucinano, cuociono e impiattano. L’ordine, infine, vi sarà servito direttamente da due simpatici robot camerieri. Scegliete tra piatti caldi e freddi, hamburger e patatine fritte, dolci e frutta.

Palati esigenti? A Le Gourmet. Aperto principalmente a cena (da mercoledì a venerdì), vi si può pranzare il sabato, giorno in cui serve sia i pranzi che le cene. Mix di cucina nordica e francese, a Le Gourmet non ha molto a che spartire con gli altri due. Qui, infatti, non troverete mattoncini LEGO® e l’atmosfera del locale è meno “easy”. Vini sublimi, piatti super-curati, arredamento minimal, il locale è adatto per famiglie con bambini oltre i 12 anni. La prenotazione, ça va sans dire, è obbligatoria.

La sosta obbligata
Prima di lasciare la LEGO® House non potrete non trascorrere del tempo presso il LEGO® Store. Benché il negozio si trovi nel centro dell’attrazione, vi potrete accedere anche dalla LEGO® Square esterna. Collezioni di mattoncini, prodotti speciali e a tiratura limitata, esperienze e giochi unici, se siete veri appassionati dei cubi colorati più famosi al mondo, troverete sicuramente qualche oggetto (o più oggetti) da acquistare.

Durata della visita: vi consigliamo di ritagliarvi almeno mezza giornata per poter approfittare e fare esperienza nel migliore dei modi di tutte le aree.

Informazioni utili, orari e prezzo dei biglietti per visitare la casa

Per visitare la LEGO® House è necessario prenotare in anticipo direttamente sul sito ufficiale. L’attrazione è aperta tutti i giorni, tranne alcune eccezioni (per es. Natale, Capodanno, ecc.). Gli orari di apertura variano a seconda del mese ed è perciò necessario controllare prima sul sito, considerato che bisogna presentarsi all’ingresso della LEGO® House mezz’ora prima dell’orario di entrata previsto dalla prenotazione. www.legohouse.com/en-gb

Biglietto d’ingresso: adulti e bambini 26 € (3 - 13+). I più piccolini entrano gratuitamente (0 - 2).

Dove si trova: Ole Kirks Plads 1, 7190 Billund, Danimarca

Dove dormire
Per una vacanza interamente a tema LEGO® potrete scegliere tra due opzioni: l’Hotel LEGOLAND® o il LEGOLAND® Holiday Village. Inutile sottolineare che i cubetti colorati sono dappertutto e caratterizzano i temi delle diverse stanze. I costi partono da 200 € a notte (camera per 4 persone, due adulti e due bambini entro i 2 anni d’età) in Hotel e da 293 € a notte (casetta dei Ninja con quattro posti letto) nell'Holiday Village.

Curiosità
  • alla cerimonia di inaugurazione era presente niente meno che le Altezze Reali di Danimarca, il Principe, la Principessa e i loro bambini
  • l’albero della creatività che qui potrete ammirare è una delle strutture completamente realizzate in mattoncini più alte al mondo. Composto da 6.316.611 di cubi colorati, è alto 15 metri e, per realizzarlo, ci sono volute oltre 24.000 ore di lavoro.
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close