Cerca Hotel al miglior prezzo

Lo Stabilimento termale delle Terme di Monticelli

Acque sulfuree e acque salse contraddistinguono le Terme di Monticelli in Emilia-Romagna dotata di piscine e gayser termali per idromassaggi mirati come anche le classiche cure termali per le vie respiratorie.

Lo stabilimento termale “Terme di Monticelli” si trova ai margini della piccola località emiliana in provincia di Parma, in Emilia-Romagna, che rappresenta una delle frazioni del comune di Montechiarugolo. Si trova ad una decina di km dal capoluogo di provincia ed altrettanti dall’importante centro di Sant’Ilario d’Enza, così come, in modo simile, si trova giusto a metà fra il corso del torrente Parma e del torrente Enza, in una zona naturalmente ricca di acque sorgive.

Sono frequentate ogni mese da migliaia di persone soprattutto per la grande varietà di patologie che è possibile guarire con le acque terapeutiche che sgorgano in zona. Infatti le terme di Monticelli vantano soprattutto una efficacia curativa a 360 gradi, in grado di alleviare praticamente qualsiasi malanno, oltre a presentare, in più centri medici termali specializzati nella risoluzione di specifiche malattie come quelle a carico del sistema circolatorio periferico, quelle legate alle basse vie respiratorie ed a quelle otorinolaringoiatriche.

Molti utenti ne lamentano attualmente fra i punti deboli lo stato non proprio eccellente delle strutture e degli impianti, ritenendo in prevalenza che ci sia bisogno di una radicale ristrutturazione. Per contro molto apprezzata è l’accoglienza alberghiera annessa allo stabilimento e la relativa comodità di arrivarci anche dalle grandi città del nord per usufruire di un rapporto qualità-prezzo non eccessivo.

Storia dello stabilimento termale

Monticelli possiede uno stabilimento termale la cui storia risulta relativamente giovane: la località diviene infatti meta termale soltanto nel 1924, quando le sorgente termali che ne alimentano gli impianti curativi vengono scoperti dalla famiglia Borrini. La fortuita scoperta delle preziose acque termominerali dà avvio ad un importante attività curativa che porta il piccolo borgo a mutare nome in quello attuale di “Monticelli Terme”, e soprattutto all’apertura dello stabilimento nel 1927.

Acque e trattamenti termali

Lo stabilimento termale di Monticelli impiega per i propri trattamenti un’acqua termale salso-bromiodica ed una sulfurea. La prima presenta una elevata concentrazione salina, tre volte superiore all’acqua marina, ed in termini di bromo, iodio, calcio e magnesio, conferendo al fluido termominerale notevoli effetti rilassanti e sedativi, ideali per combattere stati di stress e di agitazione. La seconda invece è classificata fra le acque medio-minerali ed è ricca di solfuri, solfati e idrogeno solforato.

Grazie alla varietà di minerali presenti nelle sue acque curative, è possibile presso lo stabilimento di Monticelli trovare la gamma completa dei trattamenti terapeutici termali, a partire dalla classica balneoterapia in acqua salso-bromiodica con o senza idromassaggio e dalla fangoterapia fino alla deambulazione con idromassaggio ozonizzato.

Sono presenti inoltre trattamenti termali specializzati come le irrigazioni vaginali, la ventilazione polmonare controllata e l’insufflazione endotimpanica oltre a tutta la serie delle più avanzate cure inalatorie che comprende aerosol, humage, irrigazioni nasali, docce nasali micronizzate e nebulizzazioni.

Lo stabilimento dispone peraltro di centri curativi specializzati che impiegano le acque termali per la cura di specifiche patologie come le vasculopatie, la sordità rinogena, le patologie broncopneumologiche ed anche molte disfunzioni legate al metabolismo con conseguenti problemi di obesità.

Per quanto riguarda le strutture dedicate al benessere ed al relax termale, terme di Monticelli dispongono di ben quattro piscine alimentate con acque salso-bromoiodica, in cui è possibile fruire di postazioni idromassaggio, dei getti massaggianti e delle attitività di ginnastica e spinning acquatico. La prima piscina ha una lunghezza di 17 metri ed una temperatura pari a 30 gradi; nella seconda, lunga 26 metri e con acqua a 32 gradi si può praticare nuoto controcorrente, hydrobike, idromassaggio a doppio getto e rilassarsi con le due cascate termali.

La terza è alimentata con acqua a 34 gradi ed offre 8 idromassaggi a getto triplo e due geyser termali che massaggiano le piante dei piedi e la colonna vertebrale; la quarta piscina mette a disposizione lettini idromassaggio e sedute idromassaggio ergonomiche di forme differenti, per consentire a ciascuno di trovare quella più comoda.

Informazioni utili per visitare le terme

Indirizzo, telefono, sito ufficiale
Via alle Terme, 43022 Monticelli Terme (Parma)

0521 682711 - Fax 0521 658527
www.termedimonticelli.it/


Come arrivare
Si può viaggiare sia coi mezzi pubblici che in auto o con altro mezzo di spostamento autonomo, dato che il percorso ed il tempo di percorrenza risultano pressochè identici. In ogni caso, basta prendere come punto di riferimento la città di Parma, dopodichè sia in auto/moto/camper che con il bus di linea si percorre la Strada Provinciale 513R che arriva direttamente nei pressi dello stabilimento termale, in circa mezz’ora di tempo. Considerati i pochi km che separano la Stazione FS di Parma dalle Terme, anche una corsa in taxi avrà un costo senza dubbio abbordabile.

10 Dicembre 2017 I mercatini di Natale al castello di Limatola ...

Dal 10 novembre al 10 dicembre 2017, Limatola (in Campania) ...

NOVITA' close