Cerca Hotel al miglior prezzo

Lo Stabilimento termale delle Terme Acquabios a Minerbio

Nate da pochi anni, nel 2013, le Terme di Minerbio offrono cure termali e pacchetti benessere, e fa parte del complesso del Mare Termale Bolognese.

Lo stabilimento Acquabios di Minerbio in Emilia-Romagna, si trova in provincia di Bologna, e si colloca praticamente a metà strada fra il capoluogo, e la città di Ferrara, che distano entrambi una quindicina di km. E’ molto facile da raggiungere, sia grazie alla sua collocazione nei pressi dei principali collegamenti stradali sia per la ridotte dimensioni del paesino, all’interno del quale lo stabilimento occupa i pressi del grande crocevia principale (quello fra via Canaletto e via Garibaldi-via Savena Inferiore).

Le terme di Minerbio rappresentano l’ultimo nato fra i cinque centri termali che compongono il Mare Termale Bolognese. L’appartenenza al prestigioso circuito termale emiliano che include anche le Terme Felsinee, quelle di San Petronio e quelle di San Luca garantisce il rispetto di rigorosi standard qualitativi sia per quanto riguarda le strutture ed i servizi offerti che per ciò che concerne i trattamenti curativi e benessere proposti.

Acquabios di Minerbio è un centro termale piccolo e tuttavia piuttosto interessante soprattutto per i trattamenti riabilitativi post traumatici o post chirurgici. Comode da raggiungere dalle grandi città dei dintorni, si fanno spesso preferire rispetto a centri termali più grandi e di maggior tradizione sia per l’ottimo rapporto qualità-prezzo, sia perchè sorgono in un minuscolo paese della “bassa bolognese”, in aperta campagna dove i campi di stendono a perdita d’occhio e dove quindi è più facile staccare la spina dai ritmi frenetici della vita quotidiana in città, e riconnettersi con una dimensione di serenità che aiuta, assieme all’assenza di rumori, stress ed inquinamento, a recuperare l’equilibrio psico-fisico e le energie perdute.

Altro fattore che rende gradevole una visita a questo centro termale è rappresentato dal poliambulatorio integrato che consente di fare le analisi per qualsiasi tipo di patologia o situazione estetica che sia possibile trattare con l’uso delle acque termali, e dalla straordinaria capacità del personale tecnico fisioterapico di personalizzare i corsi ed i trattamenti in rapporto a ciascun paziente.

Storia dello stabilimento termale

Le terme Aquabios nascono in anni recentissimi, nel marzo 2013, quando arriva l’autorizzazione del Ministero della Sanità che certifica le proprietà terapeutiche della fonte termale Acquabios.

Acque e trattamenti termali

Le Terme di Minerbio sono alimentate dalle acque della sorgente Aquabios, che dà anche il nome allo stabilimento ed è classificata come acque bicarbonata, alcalina e sulfurea.

Sgorga in superficie ipotermale, alla temperatura di circa 17 gradi ed è inoltre ricca di magnesio, calcio e sodio, potendo così offrire una comprovata efficacia terapeutica tramite balneoterapia nel trattamento delle malattie dermatologiche, e tramite fango-balneoterapia nel trattamento delle patologieartroreumatiche e per i casi di riabilitazione motoria e neuromotoria.

Oltre alla riabilitazione in piscina termale per situazioni post-traumatiche o post-operatorie, ed alla balneoterapia, è possibile accedere anche alle cure inalatorie e agli aerosol e a quelle di prevenzione di problemi del metabolismo e connettivali, oltre che a quelle antalgiche.

E’ inoltre presente un’area wellness con servizio di Day spa e pacchetti benessere termali che includono massaggi, trattamenti di coppia, percorsi relax, ed una sezione termale estetica in cui vengono proposti scrub esfolianti, trattamenti antiossidanti contro l’invecchiamento cutaneo e tutti i tipi di medicina estetica.

In linea di massima, tuttavia, il focus principale dello stabilimento ricade sulla motricità acquatica, con corsi fisioterapici termali che comprendono idrokinesiterapia, corso fitness bruciagrassi, aquagym, aquapostural, corsi acquatici pre-parto e aquawellness, che serve a combattere stress, tensione nervosa, spasmi muscolari e forme d’ansia.

Il tutto avviene con il valido ausilio di una nutrita schiera di insegnanti e fisioterapisti che guidano ciascun esercizio acquatico, aiutando ciascun paziente a ritrovare la propria salute anche con schede e percorsi personalizzati.

Informazioni utili per visitare le terme

Indirizzo, telefono, sito ufficiale
Via di Caldana, 6 - Venturina Terme, fraz. di Campiglia Marittima (LI)

tel. 0565 853411
www.calidario.it


Come arrivare
Chi viaggia in auto o con un mezzo di spostamento autonomo (moto/camper etc.) può percorrere comodamente, velocemente e con grande facilità percorrendo l’autostrada fino a Bologna e Ferrara, dalle quali imboccare quindi la Strada Statale 64 “Porrettana” che passa ad appena un paio di km dallo stabilimento termale. Per chi invece viaggia coi mezzi pubblici, l’alternativa più veloce e comoda è usare il servizio di pullman che, in circa un’ora di tempo, conduce a destinazione. In questo secono caso, dopo aver raggiunto preferibilmentre Bologna, grazie ai tantissimi treni che la raggiungono o al comodo aeroporto Marconi, basta infatti prendere il bus della Linea 93 a Porta San Donato, per arrivare direttamente e senza cambi a due soli minuti a piedi di distanza dallo stabilimento termale. Viceversa, dalla stazione dei treni o della Autolinee, sarà necessario prendere un bus che arriva prima a Porta San Donato e poi quello diretto ad Acquabios.
27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close