Cerca Hotel al miglior prezzo

La Chiesa di Sant'Anna in Borgo Barusso ad Alassio

All'interno del Borgo Barusso di Alassio non mancate di visitare la piccola Chiesa di Sant'Anna del diciottesimo secolo.

Da non confondere con l’omonimo edificio di culto in regione Monti, la Chiesa di Sant’Anna sorge appartata nel quartiere di Borgo Barusso ad Alassio, la celebre cittadina turistica in provincia di Savona. Si tratta di un luogo sacro fortemente voluto dalla popolazione e dagli alassini eretto nel 1730 per incentivare la partecipazione dei residenti alle funzioni religiose. Rispettosa dei canoni architettonici tipici della Liguria, la chiesetta era in origine vicinissima alla spiaggia ed esposta alla brezza marina finchè la naturale espansione dell’abitato non fece sì che essa venisse via via assorbita dai caseggiati divenendone parte integrante e accessibile percorrendo il famoso budello.

La struttura, un po’ sacrificata poiché adombrata dalle costruzioni circostanti densamente addossate, rivela comunque la porzione dedicata alla rosea facciata, sobria, tramezzata da un cornicione e quattro lesene bianche fiancheggianti il portone d’ingresso. A sovrastarlo appaiono due nicchie cellate contenenti le statue di Gesù e della Vergine Maria e una finestra sagomata, il resto si affida al puro essenzialismo che coincide con una semplicità realizzativa pienamente in linea con lo spirito che l’ha voluta così esistente, compita, senza clamore, esasperazioni estetiche e sofismi artistici (non lo è nemmeno il rosone che, nonostante la particolare forma a quadrifoglio, mantiene l’adeguata austerità propria di una chiesa custode del credo cristiano). Il campanile, a due piani provvisti ciascuno di quattro finestre orientate in base agli altrettanti punti cardinali, svetta sul lato destro poco oltre il tetto e risulta dotato di orologio a quadrante circolare con lancette a puntare le ore scritte in numeri cardinali. Sul lato sinistro, immediatamente dopo aver svoltato l’angolo, giace timida una graziosa vasca rialzata in ceramica azzurra dai motivi orientaleggianti, alla sommità della quale viene incorniciato il bassorilievo in terracotta raffigurante Sant’Anna.

L’interno a navata unica è a pianta poligonale e contempla diverse luminarie, lampadari nonché pregevoli opere artistiche appartenenti al Settecento: appena entrati non si può fare a meno di notare il marmoreo altare maggiore sovrastato dal crocifisso ligneo realizzato da Anton Maria Maragliano e sacralizzato ulteriormente dalla cupola dipinta che reca al suo culmine la colomba della pace circondata a poca distanza da putti affacciati. Altro interessante dipinto, necessitante di un restauro rischiarativo, è quello di Nostra Signora di Bonaria che rievoca i passati rapporti commerciali degli abitanti con la Sardegna e la venerazione della Madonna cagliaritana. Notevole il gruppo di statue lignee che ritrae Sant’Anna insieme a Maria bambina, una realizzazione resa possibile nel 1901 grazie al dono della signora Anna Gaibisso. Concludono il corredo la statua annicchiata della Vergine il cui alloggiamento sembra essere sostenuto da angeli dorati e la marmorea Madonna con Bambino, opera riferibile al Cinquecento.

La devozione nei confronti della santa protettrice delle madri e delle partorienti è ad Alassio manifestata tutto l’anno e in occasione della Festa di Sant’Anna, che si svolge di norma l’ultimo fine settimana di luglio e prevede la processione solenne, la Santa Messa e l’esibizione delle corali in concerto. Questo triduo anima l’estate alassina e accentua l’intimo carattere di preghiera la cui intensità si fa sentire fra le maglie della popolazione, perennemente sensibile alla ricorrenza votiva.


Informazioni utili per visitare la Chiesa di Sant'Anna

Chiesa di Sant’Anna
Dove: Via Brennero, 3 – budello di Alassio (SV)
Orari Santa Messa: feriale ore 8.30, festivo ore 8.00

Come arrivare
Per arrivare alla Chiesa di Sant’Anna basta percorrere il budello in direzione Laigueglia fino a raggiungere Via Brennero. La zona è esclusivamente pedonale.

 Pubblicato da il 07/11/2017 - 139 letture - ® Riproduzione vietata