Cerca Hotel al miglior prezzo

Il Museo della Ravensburger. In Germania tra puzzle e giochi da tavolo

Ai giochi da tavolo e ai famosi puzzle della Casa Editrice tedesca Ravensburger č dedicato un museo nel centro della cittā di Ravensbug in Germania.

Appassionati di giochi e soprattutto di puzzle? Allora non potete mancare la visita al Museo della storica fabbrica di giocattoli tedesca, la Ravensburger, identificata dal famoso triangolo blu.

Tre piani per 1000 metri quadrati circa di esposizione interattiva nei quali si concentra il percorso del brand dal 1800 ad oggi.

La storia della Ravensburger
Il tutto ebbe inizio nel 1883 quando Otto Maier siglò il suo primo contratto editoriale pubblicando una guida dedicata all'artigianato di qualità. Nel 1884 uscì il primo gioco, chiamato "Viaggio intorno al mondo", progettato sul bestseller di Jules Verne "Il giro del mondo il 80 giorni". Fu un successo. La cura con la quale venne prodotto definì già in embrione, quelle che furono e sono le linee guida della prestigiosa fabbrica di giocattoli all'epoca profondamente legata all'editoria.

Quindi, qualità estrema ed una attenzione particolare al concetto dell'imparare attraverso il fare. Ciò che venne prodotto furono giochi di carte, libri di strategia, kit di artigianato per bambini. Il successo crebbe e si manifestò soprattutto dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Otto Maier era scomparso già da tempo e a quel punto, erano i nipoti ad avere il comando dell'azienda. Le evoluzioni successive, di bisogni e mercato, hanno contribuito a strutturare la Ravensburger in divisioni specializzate.
L'avvento dei giochi elettronici ha determinato ulteriori cambiamenti unitamente alle teorie pedagogiche d'oltreoceano legate alla necessità di sviluppare attraverso il gioco anche le componenti sociali ed emozionali dei bambini.
La visita al museo di Ravensburg
Oggi la Ravensburger è leader in Europa per la produzione di puzzle e prodotti artigianali ed in Germania per i giochi. Dagli anni '50 il numero dei dipendenti è salito fino agli attuali 1400 mentre il fatturato è lievitato fino a raggiungere quota 280 milioni di euro.

La divisione libri, dedicata alle origini dell'impero commerciale, continua anch'essa a produrre numeri interessanti, soprattutto sul mercato tedesco. L'85% della produzione è ancora stabilmente realizzato in Europa, nei due siti produttivi di Ravensburg e Policka, in Repubblica Ceca.

Il Museo, aperto nel 2010, si articola, come dicevamo, su tre piani. Il piano terra propone, oltre ad una ricostruzione dello studio di Otto Maier, le tappe principali del percorso attraverso il quale la Ravensburger si è trasformata in una casa editrice dal richiamo internazionale.

Il primo piano è dedicato ai puzzle, ai giochi e ad attività coinvolgenti per grandi e piccini. Lì è infatti possibile trasformarsi in una delle figure dei giochi da tavolo o entrare nel regno dei giochi di ruolo. E sempre lì è possibile scoprire il segreto che da sempre affascina gli estimatori dei puzzle vale a dire l'estrema precisione con cui i pezzi si incastrano l'un l'altro. Il terzo piano è dedicato alle pubblicazioni della casa editrice. All'interno del museo è ovviamente possibile acquistare puzzle, giocattoli e libri della Ravensburger.
Informazioni utili per visitare il museo
Il museo, privo di barriere e quindi accessibile a tutti, è aperto tutto l'anno in orari diversi in base alla stagione, tranne il lunedì, giorno di chiusura, il giorno di Natale ed il 31 dicembre.

Orario: da ottobre a marzo l'apertura è dalle 11 alle 18 mentre da aprile a settembre dalle 10 alle 18.
Prezzi: il biglietto di ingresso costa 7,50 euro ridotto a 5,50 euro per i bambini di età compresa fra i 3 ed i 14 anni e a 6,50 euro per studenti e over 60. Il family ticket costa 20 euro mentre per i gruppi di 15 o più persone, il biglietto costa 5,50 euro.

Al museo è anche possibile festeggiare il compleanno. In quel caso l'ingresso è gratuito. Il museo offre anche l'opportunità di acquistare un pass annuale valido per adulti e bambini al costo di 22 euro. Ai cani l'ingresso è proibito.

Come arrivare al museo Ravensburger
Il Museo si trova al civico 26 di Marktstraße, nel cuore della città vecchia di Ravensburg. Per contattare il museo è possibile chiamare - + 49 (0)751 – 86 1377 - o scrivere una mail all'indirizzo: museum@ravensburger.de

 Pubblicato da il 08/12/2016 - 1.836 letture - ® Riproduzione vietata

close