Cerca Hotel al miglior prezzo

Safari Park di Pombia, zoo e divertimento per tutta la famiglia

Il Safari Park è un moderno parco zoologico e di divertimenti con tante attrazioni per tutta la famiglia situato a Pombia, in provincia di Novara, a poca distanza dal Lago Maggiore. Una vacanza da queste parti significa poter abbinare la scoperta della natura lacustre con quella di animali esotici e selvatici, senza trascurare il divertimento ludico. Il Safari Park si estende su una vasta area di ben 430 mila mq di superficie suddivisa in due aree distinte, quella adibita a zoo safari e quella dedicata al parco di divertimento tematico.

Il parco nasce nel 1976 con il nome di zoo Safari da un'idea di Angelo Lombardi, da prima cacciatore di animali selvatici, per poi passare allo studio degli stessi e di quelli esotici affascinato dal loro comportamento in natura. Conduttore televisivo di programmi di divulgazione scientifica, è stato anche uno dei maggiori rifornitori di animali per gli zoo. La struttura, che non aveva ottenuto all'epoca il successo sperato, viene così rilevata nel 1999 da Orfeo Triberti, è a quest'epoca che viene cambiato il nome in Safari Park. In seguito a numerosi lavori l'area viene ampliata e a oggi collabora attivamente con la Facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Torino. Attualmente sono circa 600 gli animali che trovano collocazione all'interno delle varie aree del Parco, all'interno del quale ormai da diverso tempo si assiste anche alla riproduzione di alcuni esemplari, come quella della leonessa bianca nel 2006, Ashanti, arrivata fino all'età adulta nonostante la madre non abbia potuto nutrirla e sia stata alimentata artificialmente.

Il parco può essere visitato sia con la propria auto, con la possibilità di soffermarsi qualche istante lungo la strada per ammirare meglio gli animali durante il periodo di minor afflusso di visitatori, e con il trenino del parco, si pagano 2 euro a persona, che non effettua fermate ma che marcia a una velocità molto ridotta e che consente di vedere tutto con calma. All'interno del parco si trova un'ampia area parcheggio per la sosta delle auto gratuita, e diversi punti ristoro (ristoranti, self service e snack bar) e vendita di gadget e souvenir.

L'area del Parco animali si suddivide a sua volta in altre sezioni che ospitano diverse specie:

Erbivori: è la prima area che si incontra sia che si acceda al parco con auto propria sia con il trenino. Qui si possono vedere in libertà, in un habitat molto vicino a quello naturale, i grandi erbivori, dalle giraffe alle zebre, ma anche antilopi, rinoceronti, ippopotami, cammelli, dromedari e i simpaticissimi struzzi, tra gli altri. Gli animali, sebbene siano liberi di avvicinarsi ai veicoli, generalmente non arrecano danni alle vetture o alle persone.

Carnivori: particolarmente affascinante quest'area. Incontrare lo sguardo indomito e fiero dei grandi felini è un'emozione unica. Qui si possono osservare da vicino, ma senza alcun rischio anche se con la propria auto, i leoni, per poi passare mediante un sistema di recinzioni di sicurezza all'area delle tigri e infine a quella dei ghepardi che convivono in un curioso equilibrio con i grandi bufali.

Il percorso del safari termina qui, proprio davanti a una graziosa fattoria in stile old west che fa già parte del parco di divertimenti tematico. Si prosegue a piedi così da scoprire fin nel dettaglio la vita degli animali domestici della fattoria.

Acquario: questo è un padiglione a cui si accede a piedi e che ospita grandi vasche con acqua marina e acqua dolce e relativa popolazione faunistica. Pesci multicolore dei tropici, anfibi, crostacei provenienti da tutto il mondo, si susseguono in un carosello di danze e colori.

Insettario: all'interno di questa sezione sono ospitate diverse specie di insetti, dai velenosissimi ragni ai curiosi coleotteri giganti.

Rettilario: qui invece è possibile osservare diversi tipi di serpenti: pitoni, boa, serpenti a sonagli, ma anche altri rettili come il temibile varano, i feroci alligatori e altri rettili che provengono da tutto il mondo.

Il parco di divertimenti tematico offre non solo diverse attrazioni, ma anche degli spettacoli per tutta la famiglia, dall'esibizione dei cavalli spagnoli, ai sinuosi voli dei rapaci e allo show dei coloratissimi pappagalli che si esibiscono in divertenti performance. Affascinante lo spettacolo Argentina Malambo che proietta nella selvaggia Pampa tra gauchos e danze ritmate.
Tante le attrazioni sia per i più grandi che per i più piccini come il simpatico trenino dell'allegria o la suggestiva ruota panoramica. Tra le attrazioni più adrenaliniche i tronchi sull'acqua e lo zambesi boat. Ma non è tutto, infatti ci sono anche le grandi bolle sull'acqua, il cinema 6D e la passeggiata a cavallo dei pony.

Orari
Il parco è aperto tutti i giorni dal 15 marzo al 15 ottobre dalle ore 10 alle 19, ma l'ingresso è consentito fino alle ore 17
Nei giorni di Pasquetta, 1 maggio, 2 giugno, 15 agosto, l'ingresso è dalle 8 alle 18 e la chiusura del parco è alle 20

Costo dei biglietti
Adulti: euro 17
Ridotto bambini dai 4 ai 13 anni: 12 euro
Bambini sotto i 4 anni: gratuito

Come arrivare
Il Safari Park si trova a Pombia in via Larino 3. Per raggiungere il parco si deve percorrere l'autostrada A8-A26 Gravellona Toce e prendere l'uscita per Casetelletto Ticino, quindi si prosegue in direzione di Novara su SS 32, si svolta alla rotonda in via Larino e si segue fino a trovare le indicazioni per il Parco Safari.

 Pubblicato da il 29/10/2016 - 629 letture - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittà World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close