Cerca Hotel al miglior prezzo

Cosa vedere e cosa visitare Bibione Thermae

Bibione Thermae, lo stabilimento termale sulla Laguna Veneta

Pagina 1/2

Un’acqua che sgorga a 52°C da una profondità di 500 metri, uno stabilimento termale fronte mare – unico in Italia insieme a quello di Ischia – un’eccellenza nelle soluzioni curative come nel wellness fanno delle Terme di Bibione un appuntamento imperdibile per i turisti. Siamo nella località omonima nel cuore della laguna veneta dove lunghe distese di sabbia bianca e verdeggianti pinete possono fare da scenario a una vacanza di puro relax; un luogo ottimale per passare anche un solo weekend mordi e fuggi, tra bagni di sole e salsedine, e magari dedicarsi alla cura del corpo e al proprio benessere psicofisico prevedendo una sosta alle terme.

Del resto lo sapevano bene già i romani, così inclini al fascino della “salus per aquam”, e lo hanno capito perfettamente anche i turisti che continuano a far registrare numeri importanti confermando un trend decisamente in crescita per tutte le fasce di età, anche le più giovani. I motivi sono diversi: stress, bisogno di rigenerarsi, maggior cura e attenzione alla propria fisicità oltre che esigenze curative specifiche. Un successo e un interesse che trovano pieno riscontro anche nei numeri che questo complesso termale di Bibione può vantare: nei mesi di maggiore affluenza – maggio, giugno e settembre – 400 fanghi e 1800 cure inalatorie al giorno, 18 mila presenze per la parte curativa e un totale di 330 mila cure erogate solo nel 2015, un personale altamente qualificato composto da 102 dipendenti di cui 25 fissi tutto l’anno.

Lo stabilimento Bibione Thermae è sempre aperto tranne a novembre – la parte curativa è invece operativa solo da aprile a novembre – e offre piscine termali esterne e coperte con cascate, geyser, funghi, idromassaggi e giochi d'acqua per adulti e bambini; non ci sono infatti limiti di età per l’accesso, anche se per i bimbi fino a 3 anni è obbligatorio l'uso del costume contenitivo.

Oltre alle attrezzature per il divertimento, il complesso è dotato di una Spa interamente dedicata al benessere, al relax e alla bellezza; nata nel 2011 offre trattamenti per la pelle effettuati con prodotti termali studiati e testati ad hoc. Alla Spa è affiancata l’area wellness con percorsi suggeriti, saune, cabine saline, bagno turco, bagno alle erbe, doccia emozionale e solarium. I prezzi per l’accesso alle piscine oltre le 4 ore sono di 16 euro per adulto, 4 euro per i bimbi da 2 a 4 anni e 11 euro per i ragazzi dai 5 ai 12 anni, la domenica e nei giorni festivi è previsto un supplemento di 3 euro; l’accesso alle piscine unitamente all’area wellness è di 23 euro sempre oltre le 4 ore; sono comunque disponibili ingressi anche solo di 3 o 4 ore.

Ma a rendere unica questa struttura è certamente la possibilità di coniugare trattamenti di benessere con attività curative; le proprietà terapeutiche dell’acqua termale – classificata ipertermale alcalino bicarbonato sodica fluorata – sono state riconosciute dal Ministero della Sanità e molte cure sono convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale. Per usufruirne è sufficiente presentare all’accettazione la ricetta rilasciata dal medico di base o da uno specialista, questo da diritto a una visita medica di ammissione e a un ciclo di cure (solitamente 12 sedute) con il solo pagamento del ticket di 55 euro o, in caso di esenzione, della quota fissa sulla ricetta (3.10 euro).

Ma quali sono le patologie curate? Malattie reumatiche e ortopediche, patologie vascolari, otorinolaringoiatriche e respiratorie. Inoltre, oltre alle tradizionali cure inalatorie, otorinolaringoiatriche, alla fangoterapia e alla balneoterapia, sono disponibili anche servizi di diagnostica e trattamenti di fisioterapia e riabilitazione come kinesiterapia, idrokinesiterapia, massoterapia e discipline olistiche per la salute. A eccezione delle cure inalatorie, per tutti gli altri cicli è indispensabile prenotare con un certo anticipo.

... Pagina 2/2 ... Non può infine mancare un’attenzione particolare verso i più piccini a cui è dedicato il programma Junior. È possibile far sperimentare ai propri bambini massaggi con olio di mandorle riscaldato, burro di karité o soffice crema allo yogurt oppure bagni con il sapone al profumo di biscotto. Sempre per i più piccoli, ma consigliabile anche agli adulti, c’è la stanza del sale, ideale per chi soffre di tosse, asma, dermatiti ma anche gonfiore, ansia e insonnia. L’haloterapia è completamente naturale perché garantisce l’inalazione di cloruro di sodio medicale micronizzato senza usare farmaci, ma semplicemente stando seduti in una stanza in cui viene nebulizzato il sale. Si consigliano sedute di circa 30 minuti in cui si può leggere, ascoltare musica o semplicemente rilassarsi su comode poltrone.

Per chi soggiorna a Bibione, molti alberghi offrono convenzioni con lo stabilimento termale, inoltre la Thermal Card promossa dell’Associazione Bibionese Albergatori prevede ulteriori vantaggi.

BIBIONE THERMAE
Via delle Colonie , 3
www.bibioneterme.it
Ufficio Accettazione, Informazioni, Prenotazioni: tel. 0431 441111, info@bibioneterme.it;
SPA Bibione Thermae: tel. 0431 441200, e-mail: spa@bibioneterme.it;
Piscine: tel. 0431 441400.

 Pubblicato da il 27/08/2016 - 3.097 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close