Cerca Hotel al miglior prezzo

The London Dungeon, l'attrazione pių terrificante di Londra

Cos'č London Dungeon? E' un viaggio di 90 minuti attraverso 1000 anni della storia pių oscura di Londra. Si trova vicino al London Eye ed al Sea Life Aquarium.

Londra misteriosa. 1888: nel quartiere londinese di Whitechapel un serial killer diventa famoso al pubblico come Jack the Ripper, ovvero Jack lo squartatore. Le sue vittime accertate sono 5, tutte del gentil sesso, ma almeno altre dieci vengono attribuite alla furia brutale di questo criminale la cui identità rimane ancora oggi avvolta nel mistero.

Allo “squartatore” preferite forse quel giovane dai capelli rossi e gli occhi scuri con lo sguardo da diavolo, quel tale Sweeney Todd, noto anche come il Barbiere Demonio, considerato uno degli assassini più efferati di tutta Londra per via dei suoi oltre 150 omicidi?

Oppure siete tra i fans di Bloody Mary, alias Maria la Sanguinaria, regina d’Inghilterra e Irlanda che fece giustiziare più di 300 oppositori religiosi in seguito alla sua legge per la punizione degli eretici?

Insomma se neppure la storia più macabra e oscura di Londra vi incute timore andate a visitare il London Dungeon, insolita attrazione turistica della capitale britannica che ospita al suo interno scenografie, effetti speciali e esperienze interattive da brivido. Dopo quasi 40 anni a Tooley Street, nel Gennaio del 2013 il “museo della storia orribile”, come è stato ribattezzato, si è trasferito in County Hall, a South Bank.

Inaugurata nel lontano 1976, questa attrazione che sin dall’ingresso non lascia certo spazio a dubbi fra i suoi visitatori (“Enter at your peril” ovvero “Entrate a vostro rischio e pericolo”) ha riscosso così tanto successo da portare all’apertura di altre simili a Amburgo, Edimburgo, Amsterdam e York.

Ma quali sono i personaggi più o meno storici che si possono incontrare nel London Dungeon e gli eventi legati alla città a cui partecipare? Si può iniziare dal Labyrinth of The Lost (Labirinto dei Perduti), uno dei più grandi al mondo interamente realizzato con specchi oppure assistere al Great Fire of London (Il grande fuoco di Londra) scoprendo così tutto ciò che c’è da sapere sul devastante incendio scoppiato in città nel 1666. Ancora troppo poco per voi? Allora non perdetevi The Great Plague (La grande pestilenza), attrazione che ricostruisce l’evento che decimò Londra nel 1665 oppure il Traitor:Boat Ride to Hell (Navigando verso l’inferno) dove a bordo di alcune barche si ripercorre l’ultimo viaggio effettuato dai condannati verso la torre di Londra.

Se siete appassionati, diciamo così, di strumenti di tortura niente di meglio che una visita a questa struttura. Al suo interno il London Dungeon ospita infatti anche una sala interamente dedicata ai più svariati modelli di sevizie. E nel caso non vi bastasse ancora fate attenzione perché avventurandovi in questo museo potreste incontrare Sweeney Todd con il suo rasoio da barbiere, oppure Jack lo Squartatore o ancora la regina omicida “Bloody Mary”. In quest’ultimo caso potreste finire al rogo (simulato ma pur sempre un rogo!).

E se proprio siete temerari per voi c’è anche Extremis: Drop Ride to Doom (Cavalcata verso la dannazione) dove potreste diventare inconsapevolmente uno dei criminali trasportati alla prigione di Newgate, celebre carcere rimasto in uso dal 1188 al 1902 dove ad esservi rinchiuso fu anche Sweeney Todd che pare imparò proprio qui a fare barba, capelli e…gola.

Grazie ad un cast di attori teatrali, effetti speciali, ricostruzioni e percorsi assolutamente spaventosi (provare per credere!) potrete ripercorrere mille anni di storia, da quella realmente accaduta a quella leggendaria. E per un’ora e mezza sarete protagonisti indiscussi di spettacoli interattivi e di una commedia dove la parola paura (ma non preoccupatevi…vi divertirete!) sarà quella d’ordine.

E se un gruppo punk rock del New Jersey – i Misfits – cantò persino The London Dungeon nell’album intitolato 12 Hits from Hell, nel 2010 a un manifesto realizzato dal museo londinese venne impedita l’affissione pubblica perché considerato dall’ente preposto ai servizi pubblicitari della Gran Bretagna “troppo inquietante” per essere visto da un bambino. Chi ritraeva? Maria I d’Inghilterra. Diventata per l’occasione una spaventosa zombie.

Indirizzo: The London Dungeon – Riverside Building, County Hall, Westminster Bridge Road London SE1 7BP.

Per raggiungere l’attrazione londinese si possono seguire le indicazioni per South Bank, il museo è infatti situato accanto alla Coca Cola London Eye e al Sea Life London Aquarium; si possono scegliere anche i mezzi pubblici in quanto l’edificio che lo ospita si trova a 4 -5 minuti a piedi dalla stazione metropolitana di Waterloo. La struttura non è dotata di parcheggio.

Tariffe: 25.95 £ (circa 36,88 €) adulti, dai 16 anni in su; 20.95 £ (circa 29,78 €) bambini tra i 4 e i 15 anni; gratis sotto i 4 anni. Per biglietti a prezzi scontati (sino a un 30% in meno) si consiglia l’acquisto on line.

Orari di apertura: lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 17; giovedì dalle 11 alle 17, sabato e domenica dalle 10 alle 18. Dal 1° Luglio al 31 Agosto il London Dungeon anticipa/posticipa l’apertura per il pubblico: per conoscere gli orari esatti si può consultare il sito ufficiale www.thedungeons.com

 Pubblicato da il 17/11/2015 - 20.452 letture - ® Riproduzione vietata

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close