Cerca Hotel al miglior prezzo

Palau, Koror e le Rock Island: una Micronesia tutta da scoprire

Pagina 1/2

Nella parte più occidentale della Micronesia, West Caroline, si trova la Repubblica di Palau. La destinazione del nostro viaggio è nel Mare delle Filippine, milleseicento chilometri a Sud-Est di Manila (a circa 2 ore e mezza di volo), quattromila chilometri a Sud di Taipei (circa 4 ore e mezza di volo) e milleduecentocinquanta chilometri a a Sud-Ovest di Guam (circa due ore di volo).

Palau (anche conosciuto come Belau) è il più occidentale dell'arcipelago delle Caroline, composto da sette isole principali (le più note Badeldaob, Koror, Peleliu e Angaur) e da molte altre minori, per un totale di circa 340 isole, sparpagliate in un striscia di mare larga solo trenta chilometri, che fu teatro nel secolo scorso di feroci conflitti per la supremazia di un braccio di mare strategico. E' per questo che Palu ha raggiunto la sua indipendenza solo nel 1994, quando si affrancò dagli Stati Uniti, anche se ancora oggi gli USA esercitano la politica estera e la difesa. Ma già prima la storia tormentata di Palau era passata attraverso le dominazioni spagnole, tedesche e giapponesi. Nazione giovane e quindi ancora pienamente da scoprire da parte del turismo tradizionale, e che quindi offre molte opportunità per coloro che amano il gusto della scoperta e dell'avventura in libertà.

La Repubblica è divisa in 16 regioni amministrative detti Stati: Aimeliik, Airai, Angaur, Hatohobei, Kayangel, Koror, Melekeok, Ngaraard, Ngarchelong, Ngardmau, Ngatpang, Ngchesar, Ngeremlengui, Ngiwal, Peleliu ed infine Sonsorol. A Nord-Est sull'isola di Koror, dove vive il 90% (circa 14.000 persone) dell'intera popolazione dell'arcipelago, troviamo l'ex Capitale, centro economico ed amministrativo di Palau. Dal punto amministrativo la nuova capitale è stata trasferita sull'isola di Melekeok, più precisamente nel villaggio di Ngerelmud.
Koror è una città tranquilla con case discrete e una rigogliosa vegetazione di banani, manghi e palme che fa da cornice alla strada principale che è anche il "centro" della città.

Cosa vedere in città? L'Etpison Museum, che contiene dipinti ed antiche mappe di Palau e il Belau National Museum adorno di opere passate e presenti di artisti del luogo. Non dimenticate di visitare un Bai (vedi foto) ovvero la tipica casa dove gli uomini si riunivano per decisioni importanti, e per ultimi il Palau International Coral Reef Center il centro di ricerca biologica dell'arcipelago che contiene un bellissimo acquario e il Dolphins Pacific, dove potrete ammirare dei simpatici delfini.

Ma ciò che rende incredibile lo Stato di Koror è un pezzetto di paradiso chiamato Rock Islands. Immaginatevi una striscia di oceano di trentacinque chilometri a sud di Koror, dalla quale affiorano oltre 200 isolotti di calcare completamente ricoperti da una giungla fittissima (vedi foto).
Simili a funghi color smeraldo, che affiorano da un mare cristallino, che ha eroso le loro basi rendendole più strette rispetto alle loro cime. Dalla loro sommità la vista è un'emozione indimenticabile. Il Turista vi consiglia un'escursione da Koror per Angaur o Peleliu. In questa zona potrete ammirare trentacinque laghi, stretti nell'abbraccio di spiagge bianche come la neve. Parte di quest'area, le Seventy Islands, è protetta perchè qui vi nidificano le tartarughe.
... Pagina 2/2 ...
I collegamenti con le vicine isole di Ngerkebesang e Malakal, sono garantiti da ponti artificiali che permettono il passaggio delle auto, come testimonia la nostra immagine. Mentre per i collegamenti con le Isole più distanti sono attivi traghetti settimanali e dal 2004 è in attività la compagnia aerea di bandiera: Palau Micronesia Air con voli per Yap, Guam, la Micronesia, Saipan, l'Australia e le Filippine.

Le lingue ufficiali sono il Palauano e l'Inglese, ad eccezione di Sonsorol, Hatohobei e Anguar dove i dialetti locali si sostituiscono al palauano. Nello Stato di Angaur il Giapponese è lingua ufficiale.

Il clima di Palau è piuttosto "monotono" durante l'anno: le temperature minime si mantengano costantemente intorno ai 24 °C le massime tra i 31-32 °C. Il mare possiede temperature intorno ai 28-29 °C, temperatura ideale per le immersioni e lo snorkeling. Nel caso informatevi bene sulla stagione delle meduse nelle varie zone dell'arcipelago. Piove con regolarità in tutti i mesi dell'anno, leggermente meno alla fine del nostro inverno e inizio della primavera, anche se sono da mettere nel conto valori intorno ai 200-300 mm, quantità comunque notevoli, e almeno 15-20 giorni di pioggia al mese, sotto forma di rovesci equatoriali.
-


loading...
close