Cerca Hotel al miglior prezzo

Majuro: Atollo e Capitale omonima delle Isole Marshall

Pagina 1/2

L’atollo di Majuro, composto in totale da 53 isolette disposte lungo un arco di 108 chilometri, è il principale centro politico, economico e logistico delle Isole Marshall, di cui è anche capitale dal 1986. La municipalità, abitata da poco più di 23.000 persone, è sede delle strutture scolastiche dello stato, dell’unico aeroporto internazionale, di un porto e della maggior parte delle strutture turistiche. Le città più popolose sono Rita, anche nota come Delap-Uliga-Darrit, dove dimorano 19.000 persone, Laura, che ne accoglie all’incirca 2.000 e Ajeltake, che ha da poco superato la soglia delle 1.000 unità. Quando Robert Louis Stevenson visitò Majuro nel 1889 lo definì la “perla del Pacifico”; da allora, alcuni degli aspetti più invitanti dell’atollo sono andati perduti, ma la zona conserva ancora molto del suo fascino magnetico.

Il Comune di D-U-D, ovvero le isole di Delap, Uliga e Darrit (Rita), offre la maggior concentrazione di servizi e attività commerciali. Gli uffici statali si trovano a Delap, laddove sorge il Capitol Building, un moderno grattacielo costato più di 9 milioni di dollari americani, che rappresenta un’opera architettonica imperdibile, soprattutto considerando la sua particolare location. Accanto al tribunale di Uliga sorge la Alele Museum & Public Library, dove si svolgono piccole ma interessanti mostre di manufatti della cultura marshallese, come ad esempio gli stick chart, i modellini di canoe e gli oggetti fatti con le conchiglie. Dall’altra parte della città, attraverso il ponte, si trova il Tobolar Copra Processing Plant, il principale stabilimento dell’atollo per la lavorazione della copra. Come per molte altre isole del Pacifico, la risorsa economica storicamente più importante di Majuro è proprio la copra, ovvero la polpa di cocco essiccata; i suoi derivati, ovvero l’olio di noce di cocco ed i saponi, possono essere acquistati nei negozi locali come souvenir.

Quando la marea scende, è possibile attraversare il reef a piedi fino a raggiungere le isole a nord di Rita. Le belle spiagge di Enemanot sono una destinazione molto popolare per il weekend, essendo facilmente raggiungibili in barca ed il luogo ideale per un picnic e qualche minuto di snorkeling. Laura, tranquilla distesa verde situata a 40 chilometri da D-U-D, è il centro agricolo dell’atollo. L’estremità dell’isola è caratterizzata da una spiaggia di sabbia bianchissima, la più bella di Majuro, molto frequentata per tutta la settimana. Come altrove nelle Marshall, la spiaggia è di proprietà privata, ma è accessibile al pubblico pagando una cifra simbolica. Il Peace Park, costruito dai giapponesi, sorge circa a metà di Laura ed ospita un monumento ai caduti della seconda guerra mondiale.

Per quanto riguarda le attività da praticare a Majuro, i molti pesci tropicali, quelli grigi del reef, i relitti della seconda guerra mondiale ed il fondale colorato, fanno dell’atollo un luogo ideale per le immersioni, tenendo in considerazione che più ci si allontana da Rita e più l’acqua è trasparente. Uno dei luoghi maggiormente frequentati dai sub è il Calalin Channel, conosciuto anche con il nome di Shark Alley, dove si dovrà fare molta attenzione alle correnti. Altri sport acquatici particolarmente allettanti sono lo snorkeling, per il quale è particolarmente indicata Laura Beach, e la pesca sportiva, tenendo presente che ogni anno vengono organizzati anche molti tornei.
... Pagina 2/2 ...
Uno degli aspetti per i quali vale la pena recarsi alle Marshall è la cucina locale. A Majuro ci si troverà di fronte ad una grande varietà di proposte gastronomiche, soprattutto rispetto a molte altre nazioni del Pacifico centrale. Se siete amanti del servizio forse non siete nel posto giusto, anche se la bontà di pancake, abbondanti piatti di pesce fresco, deliziosi primi piatti dai sapori esotici e squisiti cocktail di frutta, potranno senza dubbio farvi chiudere un occhio sulla disposizione delle posate in tavola. Per i più scatenati, l’atollo dispone di qualche locale notturno, mentre una serata più rilassante ce la si potrà concedere nell’unico cinema del luogo, situato accanto a Payless a Delap.

Il clima è tropicale, caldo ed umido praticamente per tutto l’anno. La temperatura si aggira mediamente intorno ai 27/28 gradi, con picchi massimi di poco superiori ai 30 e minimi difficilmente inferiori ai 23/24. La stagione delle piogge, l’unico periodo durante il quale è assolutamente sconsigliato partire per Majuro, va da settembre a novembre, quando cade la maggior parte delle precipitazioni che nel corso dei 12 mesi dell’anno arrivano ad accumulare circa 2.500 mm di pioggia.

Dal punto di vista logistico e dei trasporti, Majuro è senza dubbio la massima espressione di tutto l’arcipelago delle Marshall. Le isole ospitano infatti l’Amata Kabua International Airport, l’unico scalo internazionale del paese, oltre ad un porto discretamente importante dal quale è possibile raggiungere quotidianamente gli atolli principali dello stato. Per gli spostamenti sulle isole, molti alberghi mettono a disposizione auto o minibus, mentre in caso contrario si potrà contare sui taxi, mezzi estremamente economici ed anche abbastanza pratici. Un’esperienza davvero stimolante è girare per le isole in bicicletta, anche se l’assenza di noleggi impone che questa venga portata appositamente da casa.
loading...
close