Cerca Hotel al miglior prezzo

Nevsehir (Nevşehir) la porta dei paesaggi incantati della Cappadocia

Pagina 1/2

L’antico nome di Nevsehir (Nevşehir) era "Nissa". Il suo nome ricorre nella storia della chiesa cristiana, visto che il teologo Santo Gregorio di Nissa fu proprio il vescovo di Nevsehir alla fine del 4 ° secolo dopo Cristo
Nel periodo dell’impero ottomano Nissa fu rinominata in "Muskara". Città dal futuro modesto ed incerto, Muskara ebbe la fortuna di dare i natali al Gran Visir İbrahim Pasa, il genero del sultano Ahmet III. Sotto questa “protezione” la città crebbe con la costruzione di moschee, fontane, scuole, e il suo nome venne cambiato da Muskara a "Nevsehir", e cioè con il nome persiano di ”Città Nuova”. Nevsehir si trova a circa 290 km dalla capitale Ankara, e sul bordo occidentale della Cappad Nevsehir ocia.

La regione di Nevsehir è raggiungibile in aereo atterrando a Tuzla vicino a Gülsehir. In alternativa si può volare sull’aeroporto internazionale di Adana e di Kayseri (Erkilet). Da qui si può raggiungere Nevsehir in automobile. A Nevsehir non c’è la linea ferroviaria e le due stazioni più vicine si trovano a Konya, a Nigde e a Kayseri.

Il clima di Nevsehir è condizionato dall’altitudine prossima ai 1.300 m e dalla posizione all’interno dell’altopiano anatomico, tutto sommato avaro di precipitazioni. Il periodo indicato per visitare l’area con il massimo comfort climatico è quello compreso tra la tarda primavera (maggio) e la prima parte dell’autunno (ottobre) con clima secco e caldo, ma sopportabile e molto gradevole nelle ore serali. L’inverno è caratterizzato dal freddo, pungente di notte, e con la possibilità di trovare la neve, cosa di per sé affascinante se pensate ai meravigliosi Camini delle Fate ammantati di bianco. Le piogge più intense cadono di solito all’inizio della primavera, ma senza eccessi particolari.

Cosa fare e cosa fare a Nevsehir?
Nevsehir oggi è la capitale della regione di Cappadocia ed è un perfetto punto di partenza per visitare tutta la zona. I primi insediamenti storici risalgono al 3000 aC, al tempo della vecchia "Nissa". La città ha anche alcuni interessanti resti dal periodo di Selgiuchide, come la cittadella che sorge nel punto più alto della città e da dove si ammira un bel panorama. La Moschea di Kursunlu ha un imponente complesso di edifici che l’accompagnano. Il museo mostra una ricca collezione di reperti locali e merita una visita veloce.
... Pagina 2/2 ...Nevesehir si anima particolarmente il lunedì, il giorno del mercato.

Sono comunque i dintorni di Nevsehir e le città sotterranee a richiamare il grande numero delle visite dei turisti. La Cappadocia possiede uno dei più interessanti e spettacolari paesaggi del mondo. Circa tre milioni di anni fa i vulcani del monte Erciyes e del monte Hasan coprirono, come risultato delle loro eruzioni violente, il pianoro circostante con tufo vulcanico. Gli effetti erosivi naturali di vento, acqua e neve hanno eroso questo settore dell’altopiano anatolico in una spettacolare, surrealista paesaggio di roccia, fatto di grotte, pinnacoli e limitato da ripidi burroni e grande varietà di colori che vanno dai toni caldi del rosso e oro fino alle tinte più del verde e del grigio.

Presso gli hotel Nevsehir è possibile trovare proposte per interessanti escursioni in queste zone spettacolari della Cappadocia: ad esempio a Goreme con cappelle, chiese e monasteri che sono stati costruiti nella roccia.
Derinkuyu, Mazi e Kaymakli, sono le città si sono sviluppate sottoterra (Città Sotterranee) per nascondere gli abitanti dalle invasioni nemiche. Vi è un altro città sotterranea chiamata Ozkonak che è parzialmente aperta al pubblico. Sono luoghi veramente incredibili da visitare, e riescono a catturare le emozioni anche del turista più distratto.
Altri i villaggi da visitare sono Hacibektas e Gulsehir, con il primo che è famoso per i suoi souvenir costruite con la pietra onice.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close