Cerca Hotel al miglior prezzo

Bursa (Edirne), la cittą verde a sud di Istanbul, Turchia

Pagina 1/2

Bursa è stata la prima capitale ottomana con il nome di Edirne. Oggi, a differenza di Edirne, è una operosa città di un milione e mezzo di abitanti ed è un centro commerciale e di rapido sviluppo industriale. A causa dei numerosi tesori storici della città di Bursa, il tempo minimo della visita richiesto è un giorno intero, ma è consigliabile trascorre almeno due giorni a Bursa, senza contare gli interessanti dintorni della zona a sud del mare di Marmara, chiamata anche la Provincia verde di Bursa. Il titolo "Verde" di Bursa (Yeşil Bursa) deriva dai suoi giardini e parchi, e, naturalmente, dal suo essere al centro di una importante regione di coltivazione della frutta.

Bursa si trova molto vicino ad Istanbul, appena a sud della capital, vicino alla sponda meridionale del mar di Marmara. Per raggiungerla si può utilizzare l’autostrada O4 (quella che collega Isatanbul con Ankara) uscendo presso la città di Saraybahce e seguire la D130 e la D575 in direzione di Bursa. In alternativa si può seguire la via marina, partendo sempre da Istanbul e arrivando al vicino porto di Guzelyali o a quello di Yalova.

Il clima di Bursa è abbastanza simile a quello della capitale, con estati calde e secche da metà maggio a fine settembre, l’autunno e la primavera sono miti, mentre in inverno è frequente imbattersi in giornate di pioggia con qualche episodio di neve specie nei mesi di gennaio e febbraio. Le temperature estive raggiungono valori massimi intorno ai 28-30 °C.

Cosa vedere a Bursa?
In Bursa ci sono cose che non si dovrebbero perdere in un viaggio in Turchia: prima di tutto vi sono la patria del delizioso "Iskender Kebap". Le castagne sono un canditi specialità e hanno un gusto indimenticabile. Le pesche di Bursa sono uniche. E poi c’è la sua antica storia e la sua lunga collezione di monumenti.

Proprio perché è stata la prima capitale ottomana, Bursa è molto ricca di monumenti religiosi, moschee, e tombe (turbes), e gli immancabili bagni. Uno dei luoghi più visitati in Bursa è la Moschea di Yesil (la Moschea Verde), con il suo portale scolpito in marmo, che è uno dei migliori in Anatolia. La Moschea Yeþil è anche chiamata il "Gioiello di Bursa" per la sua bellezza, sia dentro che fuori. Proprio di fronte, si trova la Tomba Yesil "Tomba verde", costituita da un verde giardino con un incantevole esterno decorato con piastrelle turchesi. Vicino alla tomba la Medresse il complesso conosciuto anche come il trio "verde", quest’ultima ora ospita il Museo Etnografico, che merita certamente una visita.

La Moschea Yildirim Beyazit è importante, in quanto è la prima costruita nel nuovo stile Ottomano e è accompagnata dalla Moschea del Sultano Emiro, che si trova in una zona tranquilla.
Ulu Cami è la "Grande Moschea" ed è situata nel centro commerciale della città, accanto al bazar coperto "Bedesten" e ai bazar dei produttori di seta (Koza Han). Costruito alla fine del 14° secolo, l'Ulu Cami è un interessante esempio di un periodo precedente alla classica architettura ottomana. Vale la pena di visitarla con la sua fontana e il suo pulpito interno, che è considerato un capolavoro sulla lavorazione del legno.

... Pagina 2/2 ...Altro luogo interessante è Muradiye chè il cimitero per molti sultani ottomani e principi che erano stati sepolti in giardino poetico, all'ombra di platani nillenari. Accanto a questo del cimitero si trova la Moschea Muradiye del 15 ° secolo, che merita una visita.

Da vedere nei dintorni di Bursa:
Uludag è il più grande e il più celebrato centro sportivo invernale in Turchia. È 36 km da Bursa e facilmente accessibile in auto o in funivia (teleferik). Uludag si trova alle pendici del Monte Olympos Mysia, alto ben 2543 m. L'area è anche un parco nazionale e vale la pena di una visita in qualsiasi momento dell'anno. Gli alloggi sono di elevata qualità e offrono l'opportunità di godere di grande varietà di attività sportive e di intrattenimento. La città di di Bursa si è candidata ad ospitare i Giochi Olimpici invernali del 2018 e nel caso molte gare si dovrebbero tenere proprio ad Uludag.

Mudanya è una città balneare con ottimi ristoranti di pesce e piacevole vita notturna (night-club e discoteche).
Zeytinbagi (Trilye) è una città con architettura tipica turca. Ci sono collegamenti in autobus e marittimi con Istanbul, ed è facile da raggiungere.
Gemlik (27 km a nord), è un altro centro balneare con una grande spiaggia sabbiosa.

Iznik (Nicea), si trova 85 km a nord-est di Bursa, alla punta orientale del Lago di knik. La città ha assistito al passaggio numerose civiltà che hanno lasciato i loro segno in tutto il territorio. Questa città è famosa per le sue piastrelle uniche ed è stato il centro più importante di produzione di piastrelle nel 16 ° secolo. Le piastrelle di Iznik sono state l’elemento decorativo di base dell’architettura selgiuchide e Ottomana. Da vedere la moschea turchese (Piastrellata) e il Nilufer Yesil Hatun imareti che sono le principali opere islamiche della città.


loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close