Cerca Hotel al miglior prezzo

La cittą storica di Amsaya, regione del medio Mar Nero, Turchia

Pagina 1/2

Situata nella regione del Medio Mar Nero, Amasya fu fondata sulle pendici del monte Harşena e della valle di Yeşilırmak. La sua storia è lunghissima, e conserva una tradizione di oltre 7.000 anni che la rende una delle città storiche più importanti della Turchia. Anche la storia recente ha sempre visto Amasya in primo piano ad esempio quando vide muovere anche dalle sue vie i primi passi della Guerra d'Indipendenza della Turchia.
Se volete vedere un affascinante città antica, dove la storia e la natura si mescolano ed integrano, l'affascinante Amasya vi aspetta con la sua gente ospitale ed accogliente.

Per arrivare ad Amasya si possono prendere come riferimento Samsun (sulla costa del mar Nero) e Sivas, e dalla prima di queste località l'aeroporto dista poco più di 100 km da Amasya. In alternativa si può volare semplicemente su Ankara e poi seguire verso levante la E 88 e poi la D 190 in direzione di Sungurlu. Da qui in avanti si può ripiegare sulla D 785 e sulla D795 che conducono a Corum e da qui seguire le indicazioni per Amasya.
Amasya si trova anche lungo la linea ferroviaria tra Sivas e Samsun e più precisamente a 261 chilometri da Sivas e a 134 km di distanza da Samsun. e questa soluzione potrebbe essere un ottima alternativa all'aereo o all'automobile.

Il periodo migliore per visitare è l'estate, più precisamente tra giugno e settembre. La località possiede un clima continentale, con una forte escursione termica stagionale. Se mentre in estate il caldo raggiunge valori di circa 30 °C nelle massime e piove relativamente poco, in inverno la colonnina del mercurio può scendere a valori discretamente bassi con anche episodi nevosi e temperature minime che tra dicembre e gennaio possono presentare valori negativi. In definitiva si può affermare che Amasya presenta caratteristiche climate intermedie tra quelle della costa del Mar Nero e le regioni interne dell'Anatolia. I mesi più piovosi risultano quelli primaverili.

Cosa fare e cosa vedere a Amasya?
Amasya è una delle migliori province nell'Anatolia centrale di Turchia che possa vantare la sua configurazione naturale e la sua valenza storica così importante. E 'stata la patria del famoso geografo Strabone. Situata in una stretta spalla del fiume Yesilirmak (Iris), ci racconta un passato di millenni anni durante i quali molte civilizzazioni hanno lasciato segni della loro storia, come una serie di belle case ottomane che si succedono lungo le rive del fiume,
... Pagina 2/2 ...
Le rovine della cittadella sbbarbicate sulla roccia costodiscono i duemila anni di storia dei canali d'acqua, un millennio di vita dei suoi ponti, uno storico ospedale mentale (Ilhanli Bimarhane) , un Palazzo Ottomano e un passaggio segreto sotterraneo. Sulle pareti rocciose ci sono le tombe di roccia impressionanti dei re del Ponto (Tombe Pontiche), che contribuiscono non poco alla capacità di richiamo turistico della città. Di notte, quando sono illuminate, la vista è indimenticabile. La tomba più famosa è Aynali Magara, o grotta dello specchio.

La città ha anche molti edifici preziosi sia dal punto di vista storico che architettonico: da ricordare segnaliamo la Moschea di Seljuk del tredicesimo secolo, la Moschea Yildirim Beyazit del quindicesimo secolo, la scuola teologica di Kapi Aga Medrese, il Mausoleo Torumtay e la Gök Medrese. Ci sono case turche tradizionali che sono stati ben restaurate e mantenute mostrando i migliori esempi di architettura turca del 19 ° secolo. Ad esempio la casa Hazeranlar è stat perfettamente ripristinata ed ora è di grande interesse, con una galleria d'arte al suo primo piano ed un museo etnografico al secondo livello. Il Museo Archeologico di Amasya ha una interessante collezione tra cui le significative mummie dei governanti Ilhanli di Amasya.

Anche i dintorni di Amasya si contraddistinguono per la loro naturale bellezza, con valli di montagne strette e spettacolari. Il Lago Borabay (65 km a nord-est di Amasya) è un cratere vulcanico con una magnifica vista e dove respirare aria salutare. Si tratta di una zona perfetta per la pesca (soprattutto la trota), per il picnic e per stari a contatto con la natura e fare un poco di attività sportiva. La diga di Yedikir, il lago e il Parco Nazionale Omarca sono altri siti degni di un escursione, come pure il centro termale di Terzikoy.


loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close