Cerca Hotel al miglior prezzo

Isole Andamane (Andaman Islands), viaggio nel Golfo del Bengala

Pagina 1/2

  • Havelock Island, Andamane
Situate nel bel mezzo dell Golfo del Bengala, anche se risultano più prossime alla coste del Myanamar rispetto a quelle dell'India, le 204 isole dell'arcipelago delle Andamane formano una collana che si protende da nord a sud, fino quasi a toccare l'isola di Sumatra.
Da molti vengono considerate il paradiso della vela, qui non mancano i venti, le correnti e il tutto condito da paesaggi mozzafiato.

L'arcipelago conta di una miriade di Isole, isolotti e scogli lussureggianti, ammantati da una fitta giungla, una vera e propria miniera di legni di un certo valore come il Koka, il Pdauluk, e il Chuglum, ma con la magia delle uinfinite spiagge bianche, i grovigli di mangrovie e le spettacolari paludi litoranee, dove abitano le chiassose scimmie e poi abitate da numerose specie di serpenti anche velenosi, i temibili gaviali (coccodrilli),e una ricca storia di tribù dalle tradizioni inquietanti come il cannibalismo, che ora vivono in esigue riserve.

Per anni le Andamane sono rimaste delle isole dimenticate, considerate prive di valore, ed invece stanno ora diventando una nuova frontiera del turismo, e l'isolamento originario non ha fatto altro che rafforzare e preservare il suo immenso patrimonio naturale.
Conosciute ma anche ignorate fin dalla storia più antica, tra l'altro citate da Tolomeo (secondo secolo dopo Cristo), dai mercanti della penisola araba e dallo stesso Marco Polo, le isole Andamane ora vengono rivalutate unicamente quello che rapprasentano: il paradiso sceso in terra, una magica dispersione di isole (North Andaman - Middle Andaman - South Andaman - Little Andaman e molte altre ancora) e disseminata da arcipelaghi (il più importante è l'Arcipelago di Ritchie) il tuttu ammantato dal verde rigoglioso della vegetazione, e con incredibili distese di spiagge dalla bellezza primitiva, in parte ancora da esplorare, avvolte da un mare di cristallo che nasconde i ricchi fondali, pullulanti di vita e colori, un tesoro turistico ancora tutto da capire e valorizzare.
... Pagina 2/2 ...
Per il momento unicamente una piccola parte dell'arcipelago è davvero visitabile dai turisti e il modo migliore per gli spostamenti è ancora la barca. L'isola più semplice da esplorare è quella di South Andaman, l'sola di Port Blair che è la la capitale dell'arcipelago, famosa per il suo Cellular Jail, e ottimo punto di partenza per raggiungere altre destinazioni turistiche come i parchi naturali di Wandoor, Jolly Buoy, Chiriyatapu e Havelock Island, un sito molto conosciuto specie tra i subacquei e gli appassionati di mare e della natura.

Appena a nord di Havelock Island troviamo l'arcipelaago di Ritchie's che possiede altre incredibili meraviglie naturali: sono le piccole Lawrence, Outram, South e North Button. Abbastanza vicine a Port Blair ma lo stesso impegnative da raggiungere sono invece l'isola di Rutland, celebre per le spiagge di rara bellezza, ed anche il Duncan Passage ubicato presso le 'Cinque Islands', uno dei luoghi più spettacolari di tutto l'Oceano Indiano. Per gli appassionati di immersioni subacquee si trovano siti fantastici, e tra questi ricordiamo le secche di The Brother, mentre altri siti tutti da esplorare e gustare spiaggia dopo spiaggia si trovano ancora più a sud. come Little Andaman con il grazioso villaggio di pescatori a Hut Bay, la piccola isola di Api e la riserve Onge.


01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close