Cerca Hotel al miglior prezzo

Il governatorato di Siliana, nella terra dove fu sconfitto Annibale

Siliana, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

  • Jama
  • Maktar
Situata nella porzione più a sud della Tunisia settentrionale, il governatorato di Siliana ospita uno dei luoghi storici più importanti della storia di roma. Fu proprio a 10 km dalla capitale Siliana che l'esercito di Scipione l'Africano ottenne la storica vittoria contro il generale Annibale e pose fine alla durissima seconda guerra punica. la vittoria chiave che consegnò a Roma il predominio su gran parte del bacino del Mediterraneo a scapito di Cartagine.

Jama è il nome attuale di Zama, la città che fu teatro del grande scontro che vide impegnati i romani, guidati da Scipione venuti in Africa per distoglere Cartagine dalla campagna militare in Italia, e il generale Annibale Barca richiamato in patria a respingere questa dura minaccia romana al cuore della città di Cartagine. Era il 19 ottobre del 202 a.C. e presso Zama i due eserciti si scontrarono frontalmente in una battaglia dalle alterne sorti, ma che alla fine vide la vittoria dei Romani grazie all'alleanza fondamentale con la cavalleria numidica, guidata da Massinissa.
La battaglia fu la vittoria tanto agognata di Roma su Cartagine, che in questo modo lavava l'onta della disfatta di Canne.

Per arrivare a Siliana si può percorrere la strada P4 se si parte da Tunisi, per un totale di circa 130 km, con un tempo di percorrenza di poco più di 2 ore, magari con una sosta intermedi al bel sito archeologico di Tuburbo Majus, oppure se si proviene dalla costa del Sahel, seguendo le orme di Scipione che partendo da Sousse si diresse verso l'interno lungo la direttrice Kaiouran - Oueslatia fino ad arrivare nel cuore del Governatorato di Siliana.

Il periodo migliore per visitare queste aree interne della Tunisia settentrionale è la primavera, quando le temperature massime rimangano comprese tra i 25-30 gradi centigradi e ci sono scarse probabilità di piogge, che eventualmente tendono a manifestarsi a carattere temporalesco e quindi di breve durata. In piena estate il caldo si fa opprimente nelle valli, con temperature che superano i 35 °C con punte sui 40 gradi, solo le località poste in montagna, a quote medio alte riescono ad avere un clima più sopportabile.

Cosa vedere nel governatorato di Siliana?
La capitala, Siliana, non ha molto da offrire, ma può essere uno dei luoghi migliori come base per le interessanti visite ai villaggi berberi e alle rovine romane, sparse nell'area.
Jama si trova ad una decina di chilometri da Siliana, e nelle sue vicinanze, presso il massiccio montuoso del Jebel Massouj, si trova il sito archeologico di Zama Minor. La parte migliore da visitare la cosiddetta casa dei mosaici, dove si trovano splendidi esempi di mosaici pavimentali, ricchi di colore.

Sempre a livello di rovine romane il governatorato di Siliana ospita l'importantissimo sito di Maktar (Makthar, Mactaris) situato ad una quarantina di km a sud di Siliana. La località si trova a circa 1.000 m di altitudina e conserva preziosi munumenti ben conservati. A detta degli archeologi si tratta del terzo miglior sito della Tunisia, preceduto unicamente da Bulla Regia e Dougga. Lo splendido arco di trionfo, le Terme e l'arco di Traiano sono i monumenti più spettacolari, e presso il museo si trovano ottimi esempi di mosaici.
Da Siliana si possono visitare facilmente i seguenti villaggi berberi:
Ksour Toual , Kbor Klib (a 20 km), Elles (a 40 km), Zannfour (a circa 40 km) e il Ksar Lemsa ad una cinquantina di km di distanza.

  •  

News più lette

15 Dicembre 2017 Il Presepe Vivente di Sutri

Il Presepe Vivente di Sutri è pronto a regalare il proprio incanto ...

NOVITA' close