Cerca Hotel al miglior prezzo

Limerick (Irlanda): la cittą alla foce del fiume Shannon

Limerick, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Il nome irlandese della città di Limerick è Luimneach, ovvero “palude deserta”, ma per gli altri europei è stata nota a lungo come “città delle pugnalate”, a causa delle violenze e dello squallore che le venivano attribuiti nel romanzo di Frank Mc Court, “Le ceneri di Angela”. Oggi la città si è liberata di queste vecchie immagini e il rinnovamento urbano ne ha fatto un centro interessante dal punto di vista turistico e un ottimo punto di partenza per visitare la parte meridionale dell’Irlanda: situata infatti a sud-ovest del paese, Limerick è il capoluogo dell’omonima contea, nella provincia di Munster, e sorge sulla foce del fiume Shannon, che le passa attraverso.

Oggi Limerick vanta anche una antica e ben radicata tradizione sportiva, a partire dal rugby, tanto che un club della città dà il nome a un’azione del gioco, sino all’hurling, sport caratteristico e molto diffuso nella nazione. La città ha origini lontane, da collocarsi probabilmente in età Vichinga, a partire almeno dal 812. Ai Normanni si deve poi un nuovo assetto urbano che fu attuato nel XII secolo e aggiunse all’insediamento molte strutture architettoniche di valore, ad esempio il King John’s Castle e la St. Mary’s Cathedral. In età moderna Limerick è poi passata a ricoprire un ruolo fondamentale come nodo di comunicazione, in particolare dopo la costruzione della ferrovia che la collegava alla linea principale Dublino-Cork, nel 1848, e a Waterford nel 1853.

Tra le attrazioni da vedere a Limerick va menzionato sicuramente il fantastico Hunt Museum, una bellissima collezione di oggetti risalenti all’Età del Bronzo, all’epica celtica e al medioevo, custodita all’interno dello scenario eccezionale della Palladian Custom House. La mostra corrisponde alla collezione privata dei coniugi Hunt, John e Gertrude, e dopo quella di Dublino è la più ricca e pregiata del suo genere.

In particolare, ad incantare i visitatori ci pensa la meravigliosa statua di Apollo del XVII secolo, accompagnata da vari utensili che simboleggiano i diversi mestieri; in più un valido autoritratto dell’artista Robert Fagan con la moglie, e ancora una moneta di Siracusa, forse parte di quei denari d’argento che vennero ceduti a Giova perché tradisse Cristo. Ma la costruzione più antica della città, e che più di tutte pretende rispetto e riverenza, è la St Mary’s Cathedral, alla quale si accede varcando uno splendido portale in stile romanico e in cui è custodito un lucernario a vetrata originale del 1172, mentre il presbiterio e le cappelle sono stati aggiunti nel XV secolo.

Da non perdere è poi il King John's Castle, edificato fra il 1200 ed il 1212 per volere di Re Giovanni d'Inghilterra, che voleva creare una posizione difensiva da cui sorvegliare ed amministrare la ricca e ambita regione di Shannon. Con l'aggiunta di nuovi sofisticati cannoni l’imponente edificio divenne il più sicuro e inespugnabile baluardo del potere inglese di tutta l’Irlanda occidentale. Vi stupirà, infine, la Georgian House, una magnifica casa cittadina di raffinata impronta georgiana, realizzata in base a un disegno dell'architetto James Pain del 1838. Ben il 75% degli elementi che la compongono sono ancora quelli originali dell’epoca.

Tra i maggiori eventi che rendono vive e festose le strade di Limerick ricordiamo il Limerick Spring Fest, un weekend di marzo durante il quale vengono allestite attività divertenti per tutta la famiglia, tra cui una competizione tra bande musicali, concerti, balli, mercatini e spettacoli drammatici di artisti di strada. Molti sono gli angoli della città che fanno da palco all’appassionante serie di occasioni speciali, che soddisferanno tutti i gusti.

In maggio si tiene poi il Limerick River Fest, il maggiore evento annuale che coinvolge la comunità, che ha lo scopo di celebrare tutto quanto ci sia di più grande e degno di nota in città: le risorse preziose legate al fiume Shannon, la musica caratteristica del luogo, gli sport nazionali, la moda, gli artisti locali, la cucina e molto altro ancora.

Infine, tra la fine di febbraio e inizio di marzo, si svolge il Limerick Festival of Church Music, un evento molto speciale fondato nel 1940 e ristabilito, dopo un interruzione nel 200, nel 2004: si tratta di un festival di musica sacra che riempie le chiese cittadine di splendide melodie, suonate da artisti provenienti da ogni parte del mondo per competere e farsi conoscere.

Il Shannon International Airport, a 20 minuti in direzione ovest rispetto alla città, offer voli verso molte destinazioni europee e nel Nord America. Le compagnie che utilizzano la struttura sono diverse, tra cui la Ryanair. Attualmente non esistono collegamenti ferroviari all’aeroporto, ma dal 2010 verrà costruito il Limerick Tunnel che favorirà e velocizzerà l’accesso alla struttura dalla città di Limerick.

Il clima di Limerick è piuttosto mite, con temperature medie massime intorno ai 20°C in luglio, il mese più caldo, e minime medie che si aggirano sui 4°C in gennaio, il mese invece più rigido. La temperatura più elevata registrata in città è stata di 31,6°C, toccati nel 1995, mentre il record del freddo è stato di -11,2°C. Il mese maggiormente colpito da precipitazioni è ottobre, durante il quale cadono in media 779 mm di pioggia, ma i temporali sono piuttosto frequenti durante l’intero arco dell’anno.

Nota per ilTurista: la città ha dato i natali a Dolores O'Riordan, cantante, chitarrista e autrice testi della band celtica The Cranberries, e chi vi scrive è un suo fan!

Foto della città, cortesia: Limerick City Council
  •  

 Pubblicato da - 19 Novembre 2008 - © Riproduzione vietata

News più lette

27 Novembre 2017 Valtellina: tour tra gastronomia, vino e ...

Si scrive Valtellina, si legge (anche) eccellenza a tavola. Sì, ...

NOVITA' close