Cerca Hotel al miglior prezzo

Lisburn (Irlanda del Nord). Viaggio alla scoperta della cittą nella Lagan Valley

Lisburn, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Nell’Irlanda del nord il fiume Lagan trafigge, col suo corso, il distretto di Lisburn, e taglia in due l’omonima città dopo aver attraversato un paesaggio favoloso fatto di colli, campi coltivati e borghi contadini. Siamo nel cuore della Lagan Valley, dove la cittadina di Lisburn si immerge nella natura senza disturbarla, assorbendo i ritmi lenti e piacevoli della campagna. Situata a 12 km da Belfast e popolata da circa 32 mila abitanti, la città vive specialmente di agricoltura e allevamento, di industria meccanica e tessile, come i villaggi rurali dell’Irlanda di un tempo. Ma ultimamente ha saputo valorizzare il suo patrimonio artistico e culturale, forte di una storia ricca e intensa, e la vivacità della popolazione si è fatta sentire sempre più.

Un intreccio fitto e appassionante di stili architettonici differenti, che percorrono i secoli dal Settecento fino ai giorni nostri, si snoda tra i negozi di design all’avanguardia, i ristoranti eleganti e i locali amati dai giovani. Tra gli edifici che vale la pena di visitare c’è la Ballance House, casa natale di un noto Primo Ministro neozelandese. Recentemente rimessa a nuovo e riportata allo splendore originario, la dimora è oggi gestita dall’Ulster New Zealand Trusted e viene utilizzata, oltre che per le visite guidate, per lo svolgimento di eventi e spettacoli durante l’anno.

Un’altra casa signorile di tutto rispetto è l’Hillsborough Castle and Garden, un edificio davvero imponente risalente al XVIII secolo. Edificato nel 1770 per volere di Wills Hill, il primo marchese del Downshire, il castello nacque come abitazione del Governatore del’Irlanda del Nord, mentre oggi è residenza ufficiale del Segretario di Stato. Una curiosità che farà impazzire gli appassionati di botanica: nello splendido giardino della tenuta si trova, nodoso e magnifico, il rododendro più grande d’Europa.

A Lisburn, poi, non manca il verde: sono numerosi i percorsi piacevoli che si possono compiere in giro per la città, all’insegna del relax. Tra Belfast e Lisburn, costeggiando il Lagan River, c’è il Colin Glen Forest Park, una stretta e suggestiva valle alberata dove l’ombra fresca delle chiome secolari regala una passeggiata estremamente gradevole.

Chi invece vuole conoscere più a fondo la storia locale non può trascurare l’Irish Linen Centre & Lisburn Museum, che con la mostra Flax to Fabric ripercorre le tappe dell’industria tessile cittadina, ricordando l’importante ruolo delle filatrici del XVII secolo. Oltre agli oggetti e ai prodotti in lino, veri e propri capolavori la mostra offre interessanti dimostrazioni di filatura in diretta. Dopo aver conosciuto il passato di Lisburn, arriva il momento di tuffarsi nel presente, e godere appieno della vivacità culturale del luogo. Oltre agli eventi, i festival e le manifestazioni locali che vengono organizzate durante l’anno, dalle occasioni musicali a quelle culinarie, vale la pena di ricordare l’attività indispensabile dell’Island Arts Centre. Si tratta di un centro aperto tutto l’anno, in cui si organizzano mostre periodiche, laboratori d’arte e festival a tema per grandi e piccoli.

Per raggiungere Lisburn conviene atterrare all’aeroporto di Dublino, collegato alle principali città europee tra cui Roma e Milano, quindi raggiungere la meta in autobus o treno. Il percorso in treno richiede un cambio a Portadown o a Belfast Central; da Belfast a Lisburn, invece, occorrono appena 8-10 minuti e le corse sono molto frequenti e ben organizzate.

Una volta giunti a destinazione si verrà accolti da un clima in genere piuttosto freddo, con temperature basse e precipitazioni frequenti. Il mese più freddo è gennaio, con valori medi compresi tra una minima di 2°C e una massima di 7°C, mentre il più caldo è luglio con una minima media di 11°C e una massima di 19°C. Il mese più colpito dalle precipitazioni, con una media di 68 mm di pioggia, è ottobre, mentre quello meno piovoso è luglio con coli 45 mm.
  •  

 Pubblicato da - 13 Luglio 2009 - © Riproduzione vietata

News più lette

close