Cerca Hotel al miglior prezzo

Le foto di cosa vedere e visitare a Fossacesia

Fossacesia (Abruzzo) vacanze nella localitą balneare nel Golfo di Venere

Pagina 1/2

Se nel cuore dell’Abruzzo, in provincia di Chieti, siete alla ricerca di un ‘oasi di pace e divertimento, in cui ammirare paesaggi incantevoli e godere della frescura marina, gli abitanti della zona vi indicheranno Fossacesia, località balneare a 2 km dalla costa, nei paraggi di Lanciano. Popolata da poco più di seimila abitanti, abbarbicata in cima a un’altura alla sinistra del fiume Sangro, la cittadina è abbracciata da un territorio ricco e variegato, tappezzato di coltivazioni e addolcito dai profili delle colline.

Accanto al centro di Fossacesia sorge la nota frazione di Fossacesia Marina, che si estende lungo il litorale ed è protetta da una piccola baia naturale, che si chiama “Golfo di Venere” e regala scorci graziosi, perfetti per chi vuole rilassarsi al sole o trovare un angolo di pace a due passi dal bagnasciuga: qui le spiagge sono formate in gran parte da ciottoli bianchi, e l’acqua è incredibilmente cristallina, ma non mancano le zone sabbiose increspate di belle dune. A nord, infine, c’è la costa rocciosa e pittoresca di Punta Cavalluccio, con i caratteristici trabocchi: sono le antiche strutture per la pesca, affacciate sul mare dall’alto delle loro palafitte di legno, grazie alle quali la zona viene anche soprannominata “costa dei trabocchi”.

Impossibile resistere al richiamo della spiaggia e del mare, specialmente se il clima è mite e piacevole come quello di Fossacesia: qui, infatti, il clima mediterraneo garantisce temperature sempre dolci e tanto sole. Basti pensare che le medie di gennaio, il mese più freddo, vanno da una minima di 2°C a una massima di 11°C, mentre in luglio si passa dai 17°C ai 29°C. Le precipitazioni, scarse nella stagione calda, si concentrano principalmente tra ottobre e dicembre, quando cadono in media 74-77 mm di pioggia mensili.

Ma il mare non è l’unica attrattiva di Fossacesia: non mancano nel paese alcune testimonianze storiche degne di nota, che si dividono in palazzi, monumenti più o meno antichi e affascinanti luoghi di culto. Disseminate per il centro si possono incontrare diverse fontane, come la famosa Fontana delle Cinque Cannelle datata 1888, oppure la Fonte di Venere, di origine romana e tuttora visibile sotto le mura dell’Abbazia di San Giovanni in Venere. Qui, secondo la tradizione, attingevano l’acqua le donne desiderose di avere un figlio.
In più si può ancora ammirare il vecchio lavatoio, che consiste in due vasche rettangolari di pietra contigue l’una all’altra.

Tra i luoghi di culto vale la pena di visitare la già citata Abbazia di San Giovanni in Venere, ma anche la chiesa di San Donato del 1905, ristrutturata in seguito ai rovinosi bombardamenti della seconda guerra mondiale. Molto più antica, della seconda metà del Duecento, è la bella chiesa di Santa Maria delle Grotte, in stile gotico-cistercense con un interno incantevole, decorato da affreschi in stile francese e altri dipinti toscani del XIV e del XV secolo.
... Pagina 2/2 ...
Non sono da meno la chiesa del Santissimo Rosario e la Chiesa di San Silvestro, quest’ultima eretta nella frazione di Villa Scorciosa nell’XI secolo, riconsacrata e aperta al pubblico nell’agosto del 2009, riconoscibile per l’imponente e austera facciata romanica.

Tra gli edifici civili di Fossacesia si possono ammirare il palazzo nobiliare Contini del 1770, l’ottocentesco palazzo Mayer, il casino Mayer e il Palazzo del Comune, realizzato nel 1882.

Se il cuore del paese è così ricco di attrattive, e la costa è così ricca di angoli idilliaci, altrettanto ricca è l’offerta di manifestazioni, eventi e sagre che si tengono in città. Tra le manifestazioni più importanti c’è la settimana della cultura che si svolge nel mese di maggio, caratterizzata da aperture straordinarie di musei, biblioteche, mostre e conferenze.
Non mancano poi le sagre e le feste a carattere tradizionale: il 23 e il 24 giugno, ad esempio, in onore di San Giovanni Battista c’è la vigilia conviviale sotto l’Abbazia, il 6 luglio si celebra la Madonna delle Grazie, il 16 dello stesso mese è la volta della Madonna del Carmine con i fuochi d’artificio a Fossacesia Marina, e sempre nella seconda metà di luglio si svolge la ghiotta sagra del pesce fritto. Anche in agosto non mancano le occasioni di divertimento: nella prima metà del mese si susseguono la sagra degli arrosticini, la sagra della Marrocca e la festa di San Rocco, in data 16 agosto.

Per raggiungere Fossacesia si può scegliere tra diverse possibilità: chi viaggia in auto può percorrere l’autostrada A14 e uscire a Val di Sangro, poi imboccare la SS652 verso Fossacesia; chi preferisce il treno dovrà scendere alla vicina stazione di Val di Sangro, mentre l’aeroporto più vicino è quello di Pescara. Chi arriva in barca può attraccare al porto turistico Marina del Sole.
loading...
27 Giugno 2017 Lago di Lecco, cosa visitare tra spiagge ...

Il Lago di Como, oltre ad essere uno dei più grandi d'Italia, ...

NOVITA' close