Cerca Hotel al miglior prezzo

Saransk (Russia): visita alla capitale della Mordovia

Saransk, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Capitale della Repubblica di Mordovia, Saransk rappresenta una delle città modello della Russia, laddove confluiscono i fiumi Insar e Saranka, da cui il nome deriva. Un centro economico (l’attività industriale s’impernia principalmente su due centrali elettriche, una fabbrica di dolci e altre operose realtà che rendono forte un sistema basato essenzialmente su servizi a livello di metalmeccanica e forniture logistiche) ma anche e soprattutto culturale di questo tipo è stato capace di raggiungere un numero di abitanti che si aggira sulle 300.000 unità, tante ma non tantissime cosicché oggi la sua urbanità risulta davvero vivibile nei suoi molteplici aspetti.

Storia

La sua storia si legò in origine all’erezione della fortezza di Atemar, ovvero nel 1641, tale per cui Saransk comunica ora, a fronte di pochi secoli di vita, una freschezza quasi ineguagliabile nei freddi territori russi. Pensare che alcuni dei suoi quartieri incastonati nel centro storico risultano progettati addirittura negli anni ’60 e ’70 del Novecento, il che vuol dire in un’epoca recentissima.

I musei di Saransk

Questo percorso di ascesa e sviluppo nel tempo ha maturato cospicuo materiale adesso contenuto nel tempio della documentazione museale di Saransk, vale a dire il Museo Regionale, un esempio eccellente di architettura basata sull’estetica bicromatica poiché il piano terra e i tetti dell’edificio emanano un rosso acceso, i piani intermedi un accomodante giallo di accertata gradevolezza tonale. Se vi piacciono le esposizioni, allora non esimetevi dal visitare un altro valido epicentro culturale, il Museo di Arti Visive di Mordovian che mostra un’ingente collezione di opere firmate da Stepan Erzia e Fedot Sychkov.

Ad alimentare sana e vorace conoscenza sono poi il Museo Storico Locale Idvoronin, il Museo dell’Eroismo militare e del Lavoro, il Museo internazionale dell’Amicizia e il Museo di Al Polezhaev.

I teatri in città

Saransk è cresciuta insieme ai suoi teatri, ove sono sempre state curate influenti rappresentazioni e recitazioni di importanza continentale. Il Teatro di Stato russo drammatico fondato nel 1932 fa da capofila a strutture aventi il medesimo scopo, ottenere pubblico di qualità: puntano a questo ambizioso obiettivo il Teatro dell’Opera e del Balletto (un ambiente elegantissimo che riassume in un unico immenso ambiente 714 posti in platea, 138 lampade di cristallo, sale collaterali e svariate apparecchiature sofisticate per la registrazione del suono orchestrale in previsione dei concerti) e il Teatro delle marionette di Stato della Repubblica di Mordovia, che riprende e tiene animata la vecchia tradizione appunto delle marionette, ancora ad alta capacità di intrattenimento quasi fosse nata ieri.

Cosa vedere a Saransk

Giunti di fronte alla splendida Cattedrale di San Teodoro Ushakov strabuzzerete gli occhi. Trattasi di una chiesa magnificente che fonde tre stili, quello europeo, quello arabo e quello orientale definendo una tipologia a croce che agglomera nella propria grandiosità un gruppo di quattro alteri campanili sommanti in totale 12 campane di non meno di una tonnellata e mezza, una terrazza visitabile dai turisti e dai fedeli per la piena contemplazione del panorama (da 40 metri di altezza è uno spettacolo) e un’iconostasi costituita da legno pregiato e oro. Molto meno maestose ma degne di nota sono la Chiesa di San Giovanni Evangelista e la Chiesa dei Tre Santi, tutte praticanti il culto ortodosso.

I diversi monumenti del corredo urbano, tra i quali si evidenziano la Tenda di Pugachev, il Monumento alla Famiglia (raffigura un nucleo famigliare a grandezza naturale rappresentato da un uomo, la moglie incinta e una prole di tre bambini, l’incarnazione dei valori della società e della coesione) e il Monumento agli eroi-stratonauti sono incastonati in un tessuto urbano che sorprende sinceramente per la coesistenza di palazzi avveniristici e antichi edifici che entro il processo complessivo di industrializzazione sono divenuti pezzi di archeologia architettonica emblematica.

Revisionato e rimesso a nuovo per il grande appuntamento dei Mondiali di Calcio FIFA 2018 ospitati in Russia dal 16 giugno al 28 luglio, il Mordovia Arena è lo stadio di riferimento per i principali avvenimenti sportivi.

Come arrivare a Saransk

L’aeroporto di Saransk è un’area scali internazionale collegata alla città grazie alla linea autobus 29; in città si può girare in filobus e pullman.

  •  

News più lette