Cerca Hotel al miglior prezzo

Herstmonceux (Inghilterra): il castello e il suo festival

Herstmonceux, guida alla visita: cosa fare e vedere tra le sue attrazioni. Dove si trova, i dintorni, come arrivare e il meteo.

Herstmonceux ha la costituzione propria di un piccolo villaggio ameno ubicato nell’East Sussex, contea dell’Inghilterra sud-orientale. Vi abitano ca. 2.600 persone affezionate a un territorio piuttosto tranquillo che abbraccia anche le località di Hellingly e Castfield.

Questa parrocchia civile (è tale il suo status riconosciuto nel Regno Unito) nacque nel XII secolo e il suo nome si deve all’unione matrimoniale di Idonea de Herste con la nobile Ingelram de Monceux, sebbene la versione più accreditata in relazione all’origine etimologica indicherebbe il termine anglosassone hyrst, tradotto con wooded hill, cioè “collina boscosa”.

La storia del borgo e del Castello

La storia di questo nucleo si connette alle vicende che interessarono l’edificio di richiamo locale, ovvero il Castello di Herstmonceux costruito nel 1441 dal tesoriere della casa reale Sir Roger Fiennes (ebbe il permesso di Enrico IV d’Inghilterra), la cui famiglia ne detenne la proprietà per oltre 3 secoli. In stile Tudor, figura tra i manieri in mattone rosso più antichi della nazione, sorto sui resti di un preesistente fortilizio. Fu interessato da un massiccio rinnovamento nel Seicento, compreso un restauro effettuato da Grinling Ribbons, eppure un progressivo disinteresse indusse la nuova famiglia proprietaria, i Naylor-Hacre, ad abbandonarlo nel 1777 a un miserrimo destino depauperante.

Ci pensò nel 1910 il colonnello Claude Lowther a riportarlo agli antichi fasti, opera completata nel 1932 da Sir Paul Latham, il quale affidò peraltro la rimessa in lustro dei giardini circostanti all’illustre architetto Walter Hines Godfrey. Scampato alle immani distruzioni dei bombardamenti tedeschi avvenuti nel corso della Seconda Guerra Mondiale, il castello venne ceduto all’Osservatorio Astronomico di Greenwich, che ne fece una sede di studio fino al 1989, anno in cui fu nuovamente messo in vendita e acquistato cinque anni più tardi dalla Queen University per renderlo sede del Bader International Study Centre.

Il suo attuale aspetto conta un possente mastio centrale, torri angolari ottagonali alternate alle laterali esagonali, due livelli, un fossato, un parco e i giardini elisabettiani. L’interno presenta eleganza allo stato puro espresso da una bella Sala da ballo (capienza attestata, 180 persone), la Dacre Room e la Sala elisabettiana, la più piccola delle tre.

Cosa vedere oltre al castello

Herstmonceux ha nel castello il proprio caposaldo fondante ma non bisogna dimenticare che il suo viatico ha contemplato nei tanti anni di vita un approccio tipicamente rurale rievocato dal vecchio ma ancora funzionante Hill Mill, mulino a vento datato 1814. Vige ancora la tradizione, ma molto più rarefatta rispetto al passato, della produzione di canestri realizzati a partire da tavole in legno di salice divise e fissate a un telaio di frassino o castagno.

I turisti che si recano in loco rimangono affascinati dalle piccole botteghe dove risulta possibile vedere all’opera i pochi artigiani fautori di questi pregevoli cestini. Nel villaggio non deve assolutamente mancare un luogo di preghiera, allorché si giustifica pienamente la presenza non invasiva della quieta Chiesa di Ognissanti, un connubio architettonico di diverse epoche intercorrenti fra il XV e il XIX secolo.

Eventi e manifestazioni a Herstmonceux

Il castello è altresì protagonista del Festival Medievale dell’Inghilterra, una sontuosa e fedele celebrazione del Medioevo paesano che la seconda e terza settimana di agosto si anima grazie all’impegno abnegato di centinaia di figuranti in costume che proiettano gli spettatori in un’epoca dalle atmosfere decisamente surreali per quanto antiche: oltre 1000 cavalieri, fanti e arcieri ripropongono un classico ma appassionante assedio della rocca, dando adito a un’eccitante battaglia medievale insieme a duelli d’arme, tornei, e spettacoli ravvivati da giullari, menestrelli e dame partecipanti ai bellissimi cortei.

Come arrivare Herstmonceux

In auto si può arrivare dalla A271 (direzione est) o da Gardner Street (direzione ovest); la stazione ferroviaria si trova a Polegate; inutile dire che il mezzo più rapido e indolore è l’aereo, che fa scalo a Londra, la Capitale inglese collegata alla località da alcuni bus. La città londinese dista da Herstmonceux ca. 68 miglia.

  •  
16 Dicembre 2017 La Mostra del Radicchio Rosso a Mogliano ...

Nel cuore della marca trevigiana, nel comune di Mogliano Veneto, dal 16 ...

NOVITA' close