Cerca Hotel al miglior prezzo

Rye (Inghilterra), il villaggio e la sua Mermaid Street

Abbarbicata su una collina, Rye è una stupenda città di origine medievale che conserva, inalterato, il fascino dei tempi che furono. Di dimensioni ridotte, la cittadina si esplora comodamente a piedi, avendo così la possibilità di ammirare le stradine incantate e respirarne l’atmosfera rilassata.

Ideale per chi ama fare shopping (sembra impossibile, eppure è proprio così), qui si trovano beni di lusso, antichità, libri, gallerie d’arte e fotografia e oggetti di artigianato locale che fanno di Rye una destinazione unica al mondo.
Le sue strade lastricate, le case a graticcio (le tipiche timber houses in bianco e nero del XIV secolo) e gli stretti passaggi conducono alla scoperta di segreti architettonici ben custoditi, tracce delle epoche medievale, Tudor e georgiano, che oggi ospitano ristoranti gourmand, pub, sale da tè, locali e anche hotel.
Con una popolazione di poco più di 4.000 anime, Rye è un sorprendente centro turistico a pochi chilometri dal mare e si trova nella Contea inglese dell’East Sussex.

Scopriamo, insieme, quali sono le attrazioni che non potete perdere.

La Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Vergine

Anche chiamata la “Cattedrale dell’East Sussex”, la chiesa scruta dall’alto la cittadina da oltre 900 anni. La sua costruzione, iniziata nel XII° secolo, Rye era membro della Confederazione dei Cinque Porti, associazione che la rendeva, di diritto, una delle cittadine più importanti della Contea. Ed è per questo motivo che la chiesa è così imponente. La particolarità che la rende unica è che l’orologio sulla torretta, installato nel 1561 circa, è uno dei più antichi e ancora funzionanti di tutta la regione. L’orologio viene confidenzialmente chiamato “Quattro ragazzi” perché, anziché suonare le ore, scocca i quarti d’ora. Per avere una superba vista della città dall’alto, della Riserva Naturale del Porto di Rye, della spiaggia di Camber e del villaggio di Winchelsea basta salire in cima alla torre (salita difficoltosa, non per tutti, soprattutto per chi soffre di claustrofobia).

Mermaid Street, il gioiello più bello

Costeggiata da edifici antichi e con nomi impossibili quali “la Casa degli Opposti” o “la Casa con la sedia”, Mermaid Street custodisce gemme preziose (e storiche).

Il Mermaid Inn è una antica locanda che si trova nella parte vecchia di Rye. Costruito nel 12° secolo (periodo del quale solo le cantine sono ancora quelle originarie, risistemato nel 1420 e sottoposto ad aggiunte in tipico stile Tudor nel XVI° secolo), questo edificio racconta una storia lunga e turbolenta: si dice, infatti, che molte delle sue camere siano la dimora di spiriti che si palesano molto spesso. La camera 1 (James), per esempio, è infestata dal fantasma di una donna vestita di bianco che si può avvistare seduta sulla sedia di fianco al camino. La camera 10 (Fleur de Lys), invece, è visitata dal fantasma di un uomo che terrorizza gli ospiti camminando attraverso i muri ed entrando nella stanza. Infine, la camera 19 (Elizabethan) fu il luogo in cui si consumò un duello tra due uomini sconosciuti (vestiti con abiti del 16° secolo). Gli ospiti della locanda affermano che, di notte, si ode distintamente il rumore del combattimento e, quando torna il silenzio, si verificano diverse anomalie, soprattutto con le luci. La locanda dispone, in tutto, di 31 camere tutte arredate in stile diverso e disposte su vari livelli dell’edificio.
Da non perdere: una cena presso l’AA Rosette Restaurant della locanda, che serve piatti della cucina inglese e francese, in un ambiente rustico, ma raffinato, nel quale sono esposte opere d’arte medievale.

Jeake’s House, elegante e raffinato hotel, è un’altra delle innumerevoli gemme preziose di Mermaid Street. Ospitato all’interno di una dimora del 1500, l’hotel è perfetto per chi desidera vivere un tuffo nel passato. Visitato da personalità come Conrad Aiken, T.S. Eliot, Paul Nash, l’hotel dispone anche di una suite che prende il nome proprio dal romanziere americano Aiken che vi soggiornò per lunghi periodi, eleggendo una camera in particolare a suo studio.
Da non perdere: il bar dell’hotel è perfetto per rilassarsi con un cocktail o un bicchiere di vino, prima di uscire a cena.

Altri punti imperdibili di Mermaid Street sono la Lambhouse dove si possono ascoltare concerti di musica dal vivo, negozietti di antiquariato, la Ypres Public House locale ideale per le famiglie con i bambini, il ristorante Simply Italian dove vengono serviti piatti tipici italiani e si spende relativamente poco (e in più il menu è scritto in italiano!), l’imperdibile Careys Steakhouse & Seafood a conduzione famigliare, dove assaggiare piatti a base di pesce e carne rigorosamente locali (e i prezzi sono davvero ottimi).

Rye Heritage Centre e la storia di Rye

Oltre Mermaid Street, il Rye Heritage Centre è un’altra tappa da inserire nel proprio carnet di viaggio. Fornisce, infatti, un approfondimento interessante sulla storia della città grazie allo spettacolo di luci e suoni Rye Town Model, una sorta di rievocazione storica in 3D. Il centro, inoltre, mette a disposizione tour guidati per tutti i gusti e le esigenze. Il centro è aperto tutti i giorni, dalle 10 alle 17 (aprile-settembre) e dalle 10 alle 16.30 nel mese di marzo. Il costo dei tour organizzati parte da 14 £ a persona.

Rye Castle Museum

Il Museo nel castello di Rye (Ypres Tower+East Street) è una piccola realtà indipendente che espone una collezione di reperti che raccontano la storia dell’Antica Torre di Rye, organizza momenti di incontro formativo per grandi e piccini, espone una collezioni di strumenti che venivano utilizzati per torturare i prigionieri. E poi ancora dipinti, trappole antiche, oggetti intagliati nell’avorio, modellini di velocipedi. L’Ypres Tower è aperta tutti i giorni, ma con orari differenti a seconda della stagione. Dal 30 marzo al 31 ottobre gli orari sono dalle 10.30 alle 17, con ultimo accesso alle 16.30. Dal 1 novembre al 29 marzo, la torre è aperta dalle 10.30 alle 15.30, con ultimo ingresso disponibile alle 15.00. Costo del biglietto d’ingresso: adulti 4 £, bambini sotto i 16 anni entrata gratuita (ma devono essere accompagnati da un adulto).

Dove mangiare

Fletcher’s House, 2 Lion Street, Rye.
Posto amatissimo dai locali, questa sala da tè e ristorante serve piatti eccellenti a base di ingredienti di stagione, in un ambiente rilassante e confortevole, ospitato all’interno di uno storico edificio in stile Tudor risalente al XV° secolo. Panini, insalate, torte salate e zuppe sono parte delle proposte del menu. Costo a persona, a pranzo, a partire da 15 £ bevande incluse.

Dove dormire

The George in Rye, 98 High Street Rye.
E’ una delle più antiche locande di posta, fondata circa nel 1575 e spostata nella sua sede attuale nel 1719. Al suo interno si trovano elementi di epoca elisabettiana, un orologio risalente al XVIII° secolo, una credenza a forma di montacarichi del 1700 e molti altri cimeli d’epoca. Le sue camere sono tutte arredate elegantemente ed in maniera diversa l’una dall’altra. Il costo della Junior Suite, a notte, costa a partire da 195 £.

Come arrivare

Da Londra prendere il treno alla stazione di St. Pancras direzione Ashford International e da lì in taxi fino a Rye. www.nationalrail.co.uk

Informazioni generali sulla destinazione disponibili al link www.ryeguide.co.uk
  •  
01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close