Cerca Hotel al miglior prezzo

Cuyo (Argentina): tour tra le vette più alte della Cordigliera delle Ande

Pagina 1/2

Per il suo clima e le proprietà della terra, Cuyo è sinonimo di salute, bella vita e miglior vino. I fiumi di montagna che scorrono dalle falde delle alte cime coperte di neve fanno più profondo il contrasto e invitano a penetrare il paesaggio con gli sci, dotati di remi, ed arnesi da escusionisti incalliti o più semplicemente degli zaini in spalla.

Incominciando da Nord, a La Rioja, troviamo la sua interessante offerta turistica che include il Parco Nazionale Talampaya, mentre a San Juan si erge il Parco Provinciale Ischigualasto, con i giacimenti paleontologici di prestigio internazionale che fanno da habitat di diverse specie, tra le quali la vigogna e il guanaco.
Con caratteristiche simili, a San Luis. troviamo il Parco Nazionale Sierra de las Quijadas,

Procedendo verso Ovest si trova la Cordigliera delle Ande, la mecca degli sport invernali e degli alpinisti del mondo per i quali l'Aconcagua, la vetta più elevata di tutto il continente americano, è un appuntamento irresistibile.
Le vette più alte della Cordigliera delle Ande si trovano proprio in questa regione. La più importante è quindi l'Aconcagua - la più alta dell'emisfero occidentale - con 6.959 m ma poco più piccole troviamo le montagne del Tupungato, di 6.600 m in Mendoza. Il monte Pissis 6.872 m e il Bonete, 6.759 m in La Rioja; Il Mercedario, 6.770 m in San Juan.

Le destinazioni classiche sono per esempio San Juan, oppure la città più vicina a Ischigualasto o Valle della Luna che è San Agustín del Valle Fértil, distante 74 km. dalla capitale.
Altre mete da visitare sono La Rioja, Talampaya che è a 72 km da Villa Unión, San Luis, Sierra de Las Quijadas che è lontano 122 km dalla città capitale, e presso Mendoza, troviamo Puente del Inca con il suo superbo ponte naturale e la località di Uspallata.

Più in là dall'autostrada. Cuyo ha dei percorsi famosi per il loro magnifico panorama: la Cuesta de Miranda a La Rioja; Los Caracoles, autostrada che va a Villavicencio, Mendoza e quella che unisce Jáchal con Huaco, a San Juan. Alcune di queste strade fanno parte della Ruta (autostrada) 40.

Da Chilecito in La Rioja fino a San Rafael in Mendoza, passando per l'area di Jáchal e le valli di Ullum e Calingasta in San Juan, spuntano i vigneti e le fattorie di olive e alberi da frutto. Aziende vinicole al minuto o industriali, molte centenarie, sono una gita interessante per i curiosi e gli amanti del buon vino che desiderino scoprire i segreti del malbec argentino, il re di una corte di vini varietali che offre la zona e che riunisce un abbondante elenco di ceppi.
Come conseguenza delle condizioni climatiche, le caratteristiche del suolo, la altezza e le nuove tecnologie, la regione di Cuyo è la principale produttrice vitivinicola del paese.

La regione è ricca di interessanti ed importanti siti preistorici, dove ammirare pregevoli petroglifi. Queste espressioni millenarie si possono osservare a: Valle del Indio, Caucete, San Juan; a Talampaya, La Rioja; nella Quebrada de Cautana, San Luis e a Uspallata, Mendoza.

Esistono circuiti per veicoli a trazione integrale e fuoristrada in genere con possibilità di avere una guida esperta. Su questi percorsi troviamo la Riserva Provinciale Laguna Brava e il cratere Corona del Inca (La Rioja) e la Riserva della Biosfera San Guillermo (San Juan) dove è possibile avvistare enormi branchi di vigogne. El Sosneado e Cavernas de las Brujas, a Mendoza e il Bajo de Veliz, a San Luis.
... Pagina 2/2 ...
Oasi estive. San Luis ha il suo centro principale a Merlo, ai piedi delle montagne di Comechingones. A San Juan, Rodeo offre la possibilità di praticare gli sport acquatici nelle acque della diga Cuesta del Viento. A San Rafael (Mendoza) sono famosi i bacini di Valle Grande e El Nihuil, e a La Rioja la diga di Olta.

Tra le feste e le manifestazioni più importanti segnaliamo la Festa della Vendemmia a Mendoza, il Carnevale (Festa della Chaya) a La Rioja, la Festa Nazionale del Sole a San Juan e quella della Valle del Sole a San Luis.
In queste occasioni si può anche gustare la gastronomia locale. Cuyo è soprattutto la terra del vino ma è anche il posto dove si coltivano i migliori oliveti. A La Rioja si trovano noci squisite e nella valle di Calingasta a San Juan, erbe aromatiche. È ianche mportante la produzione di frutta secca e sidro della regione.

Artigianato. Una grande quantità di oggetti sono elaborati nelle botteghe artigianali con l'onice verde proveniente da La Toma, San Luis. I tessuti fatti con telai in Iglesias, i prodotti artigianali in legno di Baldecitos a San Juan e la ceramica a La Rioja.

Gli sport nautici - Si può praticare kayak, canottaggio, rafting, motonautica, sci acquatico, velierismo, windsurf e nuoto subacqueo tra altri diversi sport. A Mendoza: nei fiumi Atuel e Diamante; A San Juan: nel fiume omonimo e nelle dighe di Ullum e del Vento. A La Rioja: nella diga De los Sauces e a San Luis: in Potrero de los Funes.

Quando andare, indicazioni sul clima.
San Luis possiede due zone climatiche molto diverse: all'Est il clima è umido e temperato invece all'Ovest è secco, con estate calda e inverno freddo. San Juan, Mendoza e La Rioja, formano una zona semiarida con estate molto calda e inverno freddo, soffia il "zonda", un vento potente, secco e caldo.
A Mendoza cade abbondante la neve, ideale per praticare gli sport invernali.

Dove trovare Alloggio.
Nelle grandi città troverà tutto il comfort dell'industria alberghiera. I paesi ed i centri turistici offrono una gran varietà di alberghi e bungalow.

Fonte foto: Secretaría de Turismo de la Nación Argentina
Carlos A. Granatelli
Visita Turismo.gov.ar
 

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittà World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close