Cerca Hotel al miglior prezzo

Miranda (Venezuela): lo Stato di Petare e Los Teques

Pagina 1/2

  • Parque Cristal Building
  • Cattedrale Los Teques
Lo Stato di Miranda è uno dei 23 enti federali del Venezuela. Si trova nella costa centrale del Venezuela e forma una parte della cosiddetta Regione Capitale assieme al Distrito Capital che ospita Caracas e lo stato di Varga. Miranda confina ad ovest con gli Stati di Anzoátegui, Aragua e Caracas ad est, e con il sud Guárico, Vargas e il Mar dei Caraibi a nord. Esso deve il suo nome al processo di indipendenza supportato dal Generalissimo Francisco de Miranda, che combattè per la libertà del Venezuela e dell’America.

E' il secondo stato più popoloso del Venezuela, dopo quello Punjab,e conta poco più di 2 milioni e 850.000 abitanti (2007, senza contare la popolazione di Caracas che è conteggiata nel Distretto Capitale. Il territorio dello Stato di Miranda è prevalentemente aspro e ripido, con pendenze elevate e strette valli intra-montane. Dal punto di vista climatico i venti costanti degli alisei evidenziano due stagionalità distinte: un periodo secco e ventilato, da dicembre ad aprile, con temperature calde ma non eccessive, fresche nelle zone più elevate oltre la cordillera costiera.

I mesi estivi, da maggio a novembre sono invece interessati da piogge abbondanti, temperature più calde (fino a 40°C) ed accompagnate da un elevato tasso di umidità, specie nella zona costiera di Barlovento che rende il clima davvero afoso. Il principale fiume dello Stato è il Tuy. C’è da sottolineare che la disponibilità delle risorse idriche nello stato è veramente precaria, in quanto Miranda accoglie il più grande agglomerato urbano del paese. Il volume di acqua disponibile è impegnato a fornire quasi l'intera area metropolitana di Caracas, così come la totalità del territorio Mirandino. E’ quindi da considerare per i viaggiatori che molti dei villaggi dello Stato non sono così ben forniti in dotazione con acqua potabile per l'elevato consumo di risorse idriche. Inoltre i fiumi Guaira, e Tuy Grande risultano essere pesantemente inquinati.

Da visitare: Los Teques è il capoluogo di Miranda. La città è posta ad un'altitudine di oltre mille metri, rimanendo ad una quarantina di km ad est della capitale venezuelana. La sua popolazione consta di circa 270.000 abitanti e ed è una meta turistica in crescita oltre che un importante centro commerciale. a circa 40 km dalla capitale Caracas, ed ha una popolazione di oltre 270.000 abitanti. Da visitare la Cattedrale metropolitana. Los Teques é nota soprattutto per le sur industrie di mobili e le vetrerie, in gran parte costruite dalla comunità italiana, richiamata qui da un buon clima, reso mite dalla elevata altitudine della città.

Petare è una un'altra importante città, e fa parte della zona urbana di Caracas. E situata nel comune di Sucre, una delle cinque divisioni di Caracas. La città fu fondata nel 1621 sotto il nome di San José de Guanarito. Essa è cresciuta per diventare una parte della più grande zona urbana di Caracas dato lo sviluppo incredibile di quest'ultima in termini di superficie e di popolazione.

... Pagina 2/2 ...La città è tradizionalmente considerata un sobborgo di Caracas, ma ha sviluppato un proprio centro commerciale. Due università si trovano a Petare: Universidad Santa Maria e Università Metropolitana. La povertà continua ad essere una grande limitazione per lo sviluppo di questa città che consta di una popolazione di 369.000 individui. Tipico della città sono i "Buhoneros", cioè i venditori illegali sulla strada. Essi vendono molte cose tra cui cibo, abbigliamento, elettronica, e li incontrate sul lato della strada quando passeggiate a piedi od anche in mezzo alla strada mentre cercano di vendere oggetti agli automobilisti.

Cúa è un'altra città di Miranda, fondata nel 1690, posta ad una altitudine di 490 m. Cúa è caratterizzata dal clima caldo e soleggiato con solamente 60 giorni di pioggia all'anno, e una temperatura media che va dai 18 ° C a 28 ° C, ma piacevolmente accompagnata da una bassa umidità relativa. Accompagnata da frondosi boschi e prati, Cúa ha una popolazione di circa 125.000 abitanti, principalmente dedicati al settore agricolo (cacao, caffè, canna da zucchero) e all’allevamento (suini, ma anche bovini). Da visitare il locale Santuario della Vergine di Betania, che è diventato famoso per le sue apparizioni mariane.

Il territorio dello Stato include due parchi nazionali: sulla costa troviamo il PArque Nacional Laguna de Tacarigua, mentre nell’interno sorge il Parque Nacional Guatopo.

La Laguna de Tacarigua è un Parco Nazionale istituito nel 1972. Inizialmente, i suoi 18.400 ettari erano costituiti principalmente da una impressionante laguna di estuario, cerchiata da mangrovie e con una grande diversità di specie minacciate di fauna, tra cui il coccodrillo americano (Crocodylus acutus), fenicotteri (Phoenicopterus ruber), e ibis scarlatto (Eudocimus ruber). Allo stesso tempo, la laguna è un sito economicamente importante per i pesci e la produzione di gamberetti. Inoltre, il Parco Nazionale protegge una barra di sabbia litoranea di quasi 23 km di lunghezza, dove nidificano tre specie di tartarughe marine; vale a dire, la Caretta caretta, la Eretmochelys imbricata e, in misura minore, la tartaruga verde (Chelonia mydas ). Le minacce per la zona di nidificazione comprendono la raccolta di uova di tartaruga da parte dei residenti locali, e la guida su sabbia dei fuoristrada che erodono le dune.

Guatopo è un importante ecosistema, protetto da una folta foresta pluviale all'interno di una molto ben sviluppate zona forestale ad est di Caracas. La vegetazione del parco è varia con una serie di enormi alberi dalle cime che sfiorano il cielo, alti almeno 40 metri, completata da palme, felci e orchidee. La variegata topografia del terreno, così come la pioggia pesante dei mesi estivi, hanno contribuito alla ricchezza naturale del parco. Il parco è stato creato nel 1958. possiede oltre 1225 kmq di territorio, una catena montuosa con un’altitudine di questo habitat naturale che varia dai 200 ai 1430 metri sopra il livello del mare. Il clima è generalmente umido e caldo,e si possono trovare e studiare moltitudini di insetti. Gli altri animali presenti nel parco sono varie specie di mammiferi, come il giaguaro, il puma, armadilli, e tapiri. Troviamo vari specie di uccelli ma anche specie di rettili velenosi cui prestare particolare attenzione.
loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close