Cerca Hotel al miglior prezzo

Playas del Este (Cuba), spiagge a due passi da Havana

Pagina 1/2

Le spiagge di Playa del Este coprono un tratto, per lo più ininterrotto, di sei chilometri da ovest verso est, alla periferia orientale di L’Avana. Esse sono suddivise con nomi diversi ma unite dallo stesso comune denominatore di acque turchesi e sabbie bianche che assieme alle rade palme danno quel tocco magico di tropicale. La brezza tropicale è di solito abbastanza forte per navigare da evocare il caldo mare turchese, uno scenario perfetto per rilassarsi, con occasionali interruzioni per grigliate di pesce o di pollo fritto da thatch-ranchitas coperta, dove si può mangiare praticamente con i piedi in acqua .

Per arrivare a le Playas del Este è facile, dall’Avana (Havana o Habana) si segue la Via Monumental, uscendo da l’Avana in direzione est si svolta a sinistra per la stretta Vía Blanca e da qui si raggiungono in successione tutte le Playa del Este.

Il periodo migliore per trascorrere una vacanza in queste spiagge è quello compreso tra dicembre ed aprile, quando il clima si mantiene più secco e ventilato. Attenzione però alle meduse, più abbondanti in inverno. Le temperature massime sono in genere comprese tra i 26-28 °C ed anche la temperatura medie delle acque si attestano su questi valori. Da maggio a novembre il clima risulta invece più caldo ed umido (fino ai 32-33 °C), con occasione di rovesci di pioggia più frequenti specie a partire da luglio e fino ad ottobre. Si tratta però in genere di fenomeni intensi ma di breve durata. L’estate è anche la stagione dei tramonti più belli ma anche del rischio uragani.

Quali sono le spiagge da vedere e visitare?
Playa Bacuranao è piccola baia a ferro di cavallo con una spiaggia di sabbia bianca e si trova immediatamente a est di Alamar. È popolare il fine settimana con gli abitanti della città di Alamar che fuggono via per un giorno al mare e al sole. Il relitto di un galeone del XVIII secolo si trova appena fuori dalla piccola spiaggia. Il Coralol cresce abbondantemente su entrambi i lati della baia, quindi è una meta perfetta per fare snorkeling. Cibo e bevande sono disponibili a Villa Islazul Bacuranao. Una piccola cala si trova un poco più a levante e prende il nome di Poceta de Bacuranao.

Tarará si trova ad est di Alamar, oltre il fiume omonimo, il Río Tararà. Oggi è un importante complesso turistico e le spiagge sono aperte a tutti. Subito ad ovest del fiume si trova una deliziosa spiaggia, in formato tascabile, Il canale che si apre al largo è rinomato per i suoi coralli, le grandi cernie, ottimo per lo snorkeling e soprattutto per le immersioni subacquee.
La spiaggia principale, Playa Mégano, si trova invece più a est. Essa, inoltre, una classica meta per gli amanti della pallavolo e del beach volley, con attrezzature disponibili come gli ombrelloni, i lettini e le sedie a sdraio, ed è servita da negozi e il complesso della Casa Club Cubanacán, con una piscina con barbecue.
... Pagina 2/2 ...
La Playa Mégano si estende a est di Tarará e si trasforma in Playa Santa María del Mar, la più ampia e più bella di tutte le Plays del Este, con la luce dorata della sabbia finissima che abbraccia le tinte acquamarina delle acque turchesi. Le spiagge ombreggiate di palme e costellate di ombrelloni. La maggior parte delle strutture turistiche di Playas del Este si trovano qui, compresi bar e le possibilità di compiere gli sport acquatici, oltre che un pugno di alberghi turistici che ultimamente avrebbero un po’ bisogno di un restyling. Ma le spiagge sono davvero favolose.

Playa Santa María corre ad est per circa tre chilometri fino alla foce del Río Itabo, un popolare luogo di balneazione per tutte le famiglie. Una grande palude di mangrovie centrata sulla Laguna Itabo si estende dalla foce del fiume nell’entroterra, dove si possono ammirare specie acquatiche. Una barriera corallina corre verso il mare aperto ad una profondità di non più di 5-6 metri, con molte formazioni coralline e di madrepora, tutte da scoprire con lo snorkeling.

La bella Playa Boca Ciega comincia ad est del estuario del Río Itabo è una destinazione popolare tra i cubani, molti dei quali scelgono di affittare le semplice cabinas nel complesso residenziale chiamato Boca Ciega. Playa Boca Ciega si fonde ad est nella Playa Guanabo, spiaggia meno attraente, ma che si estende per diversi chilometri lungo la periferia settentrionale di Guanabo, un villaggio cubano con molte case di legno in stile cubano. E 'l'unico paese abitato che si trova a Playas del Este.

Cosa fare a Playa del Este? Le attività principale vanno dalle immersioni subacquee allo snorkeling. Sono anche disponibili kayak e le moto d'acqua sulla laguna. Per gli amanti della natura i cavalli possono essere noleggiati sulla spiaggia di fronte all'Hotel Tropicoco. A Tararà sono prenotabili le gite in barca anche di sei ore ("seafaris") - con possibilità di praticare pesca e snorkeling - comprese di pranzo a base di pesce.

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close