Cerca Hotel al miglior prezzo

Seychelles tutelate, nuove aree protette per il 50% del territorio

Pagina 1/2

Il governo delle Seychelles ha annunciato che presto inaugurerà delle nuove aree protette in tutto l'arcipelago, e questa ulteriore “espansione verde” porterà ad oltre la metà di tutto il territorio delle Seychelles (50,59%) ad essere sotto la tutela di legge per motivi ambientali. Nessuna nazione al mondo ha mai avuto più della metà del suo territorio protetto!

Il gabinetto di governo ha infatti approvato questa settimana la designazione di nuove aree da proteggere, che saranno pari in totale a 15,72 km2 di terreno, che rappresentano il 3,53% del territorio terrestre dell'arcipelago, che ammonta in totale a 45.500 ettari (escluse le zone bonificate). L'anno scorso erano stati creati il Silhouette National Park e la riserva dell'isola Recif, e la superficie totale di territorio protetto aveva raggiunto il 47,06%.

L'ultima decisione governativa segue l'annuncio del Presidente che nel 2010 aveva dichiarato che le isole avevano l'obiettivo di proteggere almeno il 50% del suo territorio terrestre al fine di mostrare l'impegno del paese ad essere un leader globale per la conservazione dell'ambiente. L'accento era stato posto anche sul rispetto degli obblighi delle Seychelles ai sensi dell'articolo 8 della Convenzione sulla diversità biologica (CBD), per garantire la conservazione della diversità biologica dell'arcipelago, per il benessere delle generazioni presenti e future e per i visitatori delle isole.

Il Presidente delle Sychelles James Michel ha dichiarato che l'arcipelago diventerà il primo paese al mondo ad avere oltre la metà del suo territorio protetto, con nuovi parchi nazionali e riserve naturali. Questo farà sì che le isole più belle rimarranno proprietà di tutti i cittadini delle Seychelles, e per molte generazioni a venire. Secondo il Presidente mostreranno al mondo quanto sia importante preservare il proprio prezioso patrimonio naturale, sia per dimostrare come sia possibile lo sviluppo sostenibile per una nazione fatta di piccole isole, conciliarlo con lo sviluppo turistico, così come si deve proteggere il nostro pianeta per lasciarlo integro ai nostri figli.

... Pagina 2/2 ...Tra le nuove aree protette segnaliamo il Parco Nazionale Curieuse , il Parco Nazionale île du Sud Farquhar, l'isola di Goelettes (Atollo di Farquhar) con le riserve speciali del Banc de Sable, Grande e Petite Polyte (Cosmoledo), Grande Ile (Cosmoledo), aree di straordinaria bellezza naturale su Desnoeufs, il Parco Nazionale di Saint Françoise & Bijoutier National , South Island National Park ( îles Poivre ) e il Parco nazionale di Île de l'Assomption.

Queste isole saranno integralmente protette, con l'eccezione delle isole di Curieuse che avranno il 96% del territorio tutelato mentre l'isola di Assomption avrebbe la metà delle sue terre sotto protezione. Le isole che riceveranno la tutela giuridica soddisfano i criteri dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) per essere considerate come riserve speciali e Parchi Nazionali in base alla loro ricca biodiversità e la fornitura di habitat adatti alle faune e flore terrestri e marine in via di estinzione.

L'approvazione del gabinetto di governo è il primo passo nel processo di designazione. Il Dipartimento dell'Ambiente ora lavorerà sui punti di delimitazione delle aree protette, sui regolamenti e sugli strumenti di legge, nonché i piani di gestione della conservazione verranno preparati prima della designazione ufficiale che approverà con una legge le nuove aree, entro la fine di quest'anno.

Fonte: Eturbonews.com
01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittà World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close