Cerca Hotel al miglior prezzo

La fioritura, le orchidee ed il "Marzo Giallo" a Cipro

A Cipro non vi è una stagione in cui non si può trovare fiori in quantità. Il caldo ed il secco contribuiscono alla fioritura prima che in altre aree del Mediterraneo. Le piogge invece- solitamente tra gennaio e marzo - risvegliano un esercito di fiori selvatici tra cui oltre 30 specie di orchidee di Cipro. La primavera,solitamente in cammino da circa metà febbraio, è annunciata dalla fioritura dei mandorli che dura solo pochi giorni. Le temperature sono generalmente intorno ai 15° - 20°C durante il giorno, con serate più fredde. In inverno per molte specie c’è la fioritura annuale per piante come l’asfodelo ed il ciclamino. Le “orchidee della baia” sono in fiore a partire dall'inizio del mese di gennaio nei pressi di Larnaka e ai laghi salati Akrotiri, quindi sulla fascia costiera tra Lemesos e Paphos.

Le prime piante a fiorire sono l’orchidea saccata e l’orchidea di Robert seguita dall’argolica, la flavomarginata e la transhyrcana. Fioriscono in Febbraio l’orchidea fusca, la kotschyi, la lapethica, la morio chiamata anche giglio caprino o pan di cuculo o orchidea pagliaccio e la punctulata gialla e l‘orchidea a quattro punti. L'isola di solito si presenta molto verde in questo periodo dell'anno: i fiori selvatici cominciano a fiorire ovunque e sulle colline, nonostante la neve ancora presente nelle parti più alte dei monti Troodos. Se siete appassionati di fiori selvatici o vi piace fotografare i fiori di campo, allora avete un motivo in più per andare a Cipro a marzo e ad aprile.

Le temperature piacevoli inoltre invitano a belle passeggiate. La campagna s’infiamma di fiori selvatici e fiori profumati per deliziare gli occhi con i loro colori mozzafiato: accesi papaveri rossi, margherite e anemoni giallo pastello; la ginestra spinosa decora le colline, le peonie iniziano a comparire sui monti e, ovunque il profumo inebriante dei fiori d'arancio pervade l'aria. Marzo spesso é conosciuto come il mese giallo, 'yellow month' a Cipro, e camminando in giro é chiaro il perché: non solo i limoni, ma anche fresie, ranuncolo e il crisantemo giallo e sul litorale il senecione di Cipro, i cespugli gialli di senape bianca, l’erba medica marina, l’erba medica coronata, ed i fiori perenni il cisto di Creta, lo sparzio villoso coi suoi fiori gialli riuniti in fascetti e tipico della macchia mediterranea, il finocchiaccio.

E’ una vera esplosione di giallo. Poi, ovviamente si trovano altri fiori: anemoni, astromerie, fiori del melo, fiordalisi, garofani, fiori di ciliegio, narcisi, felci, iris, edera, lillà, mughetti, peonia, cotogni, rose, tulipani, viole e violacciocche selvatiche così come i fiori endemici arabette, capelvenere, ranuncoli. Sempre nel mese di marzo cominciano a fiorire le orchidee sui pendi e sulle colline: si dovrebbe essere in grado di trovare l’Orchis Anatolica Troodi (orchidea anatolica Troodi), l’orchidea a quattro punti, l’Ophrys Mammosa (orchidea mammosa), l’orchidea romana e la Barlia robertiana conosciuta come orchidea di Robert ai 1000 metri d’altitudine.

Contemporaneamente fioriscono altri tipi d’orchidee spontanee in prossimità della costa, come la coriophora, la fragrans dal piacevole profumo di vaniglia, la sancta, la vesparia, la piramidale, la Ophrys bornmuelleri e la serapias. Alcuni fiori di campo non possono tollerare di essere recisi e semplicemente muoiono, in particolare molte specie di orchidee selvatiche come l' Ophrys Apifera (orchidea Bee). Quando si cammina a Cipro, si é pregati di lasciare la splendida natura coi suoi fiori selvatici intatti: basta ammirarli e scattare una foto per ricordo.

Fonte: ENTE NAZIONALE per il TURISMO di CIPRO
Ufficio Stampa Thema Nuovi Mondi srl
Visita Turismocipro.it - Email
 
  •  

 Pubblicato da il 11/01/2011 - - ® Riproduzione vietata

16 Dicembre 2017 La Mostra del Radicchio Rosso a Mogliano ...

Nel cuore della marca trevigiana, nel comune di Mogliano Veneto, dal 16 ...

NOVITA' close