Cerca Hotel al miglior prezzo

Fly Ski Shuttle: dagli aeroporti direttamente sulle piste delle Dolomiti

Torna per segnare altri record. Fly Ski Shuttle, il servizio transfer da alcuni dei principali aeroporti del nord Italia che lo scorso inverno ha fatto registrare un’impennata di utenze dirette in Val di Fassa (che ha battuto nettamente tutte le altre località invernali trentine), è nuovamente attivo dall’11 dicembre 2010 fino al 10 aprile 2011. Ogni sabato e domenica, più corse giornaliere di andata e ritorno, conducono dagli importanti scali di Venezia, Treviso, Verona e Bergamo, quanti scelgono l’aereo per giungere velocemente sulle piste da sci della Val di Fassa. Un’opportunità comoda ed economica: solo 17 euro per una tratta e 29 euro per andata e ritorno; gratis i bimbi fino a 2 anni e un bambino fino a 12 anni, ogni due adulti paganti, viaggia gratuitamente.

Un servizio che va incontro al cospicuo numero di persone che ha eletto l’aereo mezzo preferito per raggiungere le più prestigiose località dolomitiche non solo dall’estero ma anche dall’Italia, optando così per un viaggio all’insegna del comfort. Fly Ski Shuttle nato, alcuni anni fa, da una partnership tra Trentino spa, le associazioni degli albergatori trentini, l’Apt della Val di Fassa e quelle di Fiemme, Val di Sole, San Martino di Castrozza-Rolle-Primiero, Monte Bondone, Dolomiti di Brenta e Paganella, è facilmente utilizzabile previa prenotazione (call center: tel. 0461 391111 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00; e-mail: flyski@trentinowelcome.com).

I transfer, inoltre, quest’anno risultano potenziati dagli aeroporti di Venezia e Treviso (2 corse sia il sabato, sia la domenica via Passo San Pellegrino) grazie al progetto “Fly to Dolomiti: snow in winter, wellness in summer”. Si tratta di una speciale collaborazione tra l’Apt della Val di Fassa e il consorzio bellunese Dolomiti Stars promossa dall’accordo per la “cooperazione tra territori di confine”, secondo l’intesa triennale Regione Veneto e Provincia Autonoma di Trento, che finanzia l’80% dell’iniziativa (investimento complessivo: 1.500.000 euro).

Venezia si rivela così, anche quest’anno, uno scalo chiave (terza porta italiana al turismo internazionale) per la promozione delle Dolomiti. Da novembre, e per tutto l’inverno, i viaggiatori si imbatteranno in “Venice the gate to the most beautiful mountains”, progetto di ambient-marketing che, dopo lo straordinario successo dell’anno scorso, è stata rinnovato dalle Apt di Fassa, Fiemme e San Martino di Castrozza e da Tecnica Blizzard. Un allestimento di duecento metri quadri, nelle sale d’attesa del Marco Polo, che fa “atterrare” gli utenti dello scalo direttamente su candide piste da sci di fronte ai meravigliosi panorami delle Dolomiti trentine immortalate sulle gigantesche vetrate della struttura aeroportuale. Una campagna emozionale di assoluto impatto e di tangibile riscontro.

Per ulteriori informazioni: www.fassa.com

Immagine in allegato: R. Brunel
  •  

 Pubblicato da il 09/12/2010 - 2.162 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
25 Agosto 2017 Il Cinema sotto le Stelle a Cinecittą World ...

In questa caldissima estate 2017 solo di sera si può trovare un ...

NOVITA' close