Cerca Hotel al miglior prezzo

Outback Australia: alla scoperta del fascino del deserto australiano

Pagina 1/2

Non c’è niente come l’Outback australiano. Più che un luogo, è l’idea dello spazio sconfinato e delle atmosfere accoglienti dei pub dove rivive lo spirito dei primi coloni. Passione, determinazione e complicità: i caratteri originali di questa stirpe di pionieri australiani, sono diventati elementi leggendari dell'identità nazionale. L'Outback è un luogo dal fascino immane dove le enormi distanze, la natura aspra e la sensazione di vuoto lasciano attoniti. E’ un luogo che non ha confini precisi: il Great Southern Land si estende a perdita d'occhio attraverso le lande infinite del territorio più antico, arido e pianeggiante del mondo. Qui il silenzio può addirittura essere assordante: una dimensione estrema, che indica l’accesso a una delle meraviglie del mondo divenute Patrimonio dell'Umanità.

L'Outback ha una storia ricca di racconti: dai rudi ranger del bush, agli eroici pionieri delle corse all'oro, ma anche aviatori, agricoltori e una miriade di personaggi stravaganti affiancano le leggende tribali e i miti aborigeni. Molto tempo prima che gli esseri umani iniziassero la loro avventura sulla terra, più o meno 120 milioni di anni fa quando la maggior parte dell’Australia giaceva ancora sott’acqua, le misteriose forze di madre natura sollevarono l’intera costa meridionale dell’Australia elevandola fuori dall’oceano dando vita a un paesaggio irregolare, frastagliato con profonde vallate e fondali marini increspati: uno scenario che ha suggerito le più disparate teorie sull’origine della terra.

In linea d’aria, i Flinders Ranges si estendono su una vasta area del South Australia che va da Crystal Brook per oltre 400 chilometri fino ad Arkaroola, verso nord. Se non avete mai avuto un’esperienza nell’Outback può sembrare un’area desolata, ma non c’è niente come quando, dopo i primi temporali primaverili, tutto si anima di forme di vita, animali e fiori in un vibrante caleidoscopio di colori. Incontrerete emu e wallaby e potrete assaggiare una tazza di billy tea. Nel cuore del Flinders Ranges National Park, c’è l’anfiteatro naturale di Wilpena Pound. Il sentiero geologico di Brachina Gorge è lungo 20 chilometri e attraversa 130 milioni di anni di storia geologica.

Non c’è niente come una cittadina calata nel bel mezzo del nulla o, come dicono gli abitanti del posto, del dovunque. Circondata per un raggio di 300 chilometri dal deserto, Broken Hill nel lontano west della regione del New South Wales è conosciuta per le sue miniere di argento e zinco e, soprattutto, per il carattere dei suoi indomiti minatori. Fu qui che uomini e donne vissero la corsa all’oro lavorando indefessamente per forgiare, anche in quest'angolo sperduto, un pezzo d’identità nazionale. Qui la concentrazione di pub è altissima e la cittadina è diventata set di molti film di grande successo. Appena fuori dalla città ci sono la riserva Living Desert e il Living Desert Flora & Fauna Sanctuary, una riserva di 2.400 ettari caratterizzati da scenari mozzafiato in cui si stagliano le dodici statue di pietra arenaria create da altrettanti artisti internazionali, ognuna delle quali narra una storia. Altre cittadine fantasma abitate a malapena sono Silverton, Milparinka e il centro delle miniere di opale White Cliffs; Menindee, è uno dei centri più amati per la pesca sportiva nel New South Wales. Il centenario Royal Hotel a Tilpa è un autentico pub animato da storie e personaggi incredibili. Tiny Tibooburra, che significa mucchio di rocce nell’idioma aborigeno locale è la cittadina più calda e isolata, punto ideale di partenza alla scoperta dell’Outback.

Nullarbor Plain è una delle zone più aride al mondo: un immenso spicchio di calcare. L’unica via per attraversarlo, è la ferrovia oppure la strada più lunga che esista in Australia. 196 chilometri di tracciato, senza curve né dossi. E’ un luogo così remoto che non ci vive quasi nessuno. La cittadina di Cook ha una popolazione residente di appena quattro persone. Ci sono numerosi sentieri che conducono alla cima di colline della Great Australian Bight. E’ una terra rude e bella dagli ampi spazi sconfinati. Solo una volta che ci sarete stati, capirete perchè questo luogo è un’icona Australiana.
... Pagina 2/2 ...
Outback for two
Non c’è niente come un tè pomeridiano a Blinman con la visita delle sue miniere storiche per poi tornare al caratteristico Prairie Hotel a Parachilna, l’albergo più caratteristico dell’Outback apprezzato soprattutto per la sua cucina e la piacevolezza dei suoi ambienti. La cittadina di Quorn è rinomata per avere un pub ad ogni angolo di strada, e perché vi passa la Pichi Richi Railway; fu la via ferrata degli antichi pionieri, ed è un’esperienza indimenticabile così come seguire le antiche vie dei cammellieri a bordo del lussuoso treno Ghan.

Outback per i giovani
Questa è la terra dei pionieri che qui, in molti, hanno dovuto arrendersi e abbandonare i loro sogni nel vasto spazio sconfinato. E, non c’è niente come una notte passata sottoterra nella città di minatori di opale di Coober Pedy, o a Silverton, alla riscoperta degli scenari dei kolossal Mad Max e Priscilla regina del deserto. Una notte come ai tempi del dreamtime? Dormite sotto il cielo stellato e assaporate una grigliata tra amici. In camper o in jeep, con tenda e sacco a pelo. I campeggi sono sempre situati in luoghi affascinanti e vi si possono conoscere simpatici compagni di viaggio.

Fonte: Contracted representative of Tourism Australia
Ufficio stampa: Adam Integrated Communications - Annalisa Costantino
Visita Australia.com
 

 Pubblicato da il 26/10/2010 - 3.916 letture - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close