Cerca Hotel al miglior prezzo

Matrimonio a Mauritius: come celebrare le nozze nei tropici del sud

Insieme a pochi intimi, lontani da rigidi cerimoniali e imbellettate cerimonie, l’amore si vive in libertà e la promessa che lega due cuori è più forte se pronunciata all’ombra degli alberi di casuarina e delle palme. A Mauritius si può celebrare il proprio matrimonio su spiagge dorate, in antiche case coloniali o addirittura in un tempio indiano. Gli amanti della tradizione possono convolare in una delle antiche cattedrali dell’isola, mentre i più originali possono scegliere di unirsi in matrimonio su un catamarano mentre si raggiunge una piccola isola privata, dove si svolgerà il rinfresco e uno spettacolo di séga, la danza tradizionale creola tipica di Mauritius.

Chi ha in mente di sposarsi con rito civile, basta che presenti una domanda al Central Civil Status Office di Mauritius qualche mese prima delle pubblicazioni del matrimonio e già 3 giorni dopo l’arrivo, può celebrare la cerimonia su una spiaggia o sotto un arco di profumati fiori tropicali. Il certificato di matrimonio in inglese verrà rilasciato subito dopo la celebrazione, e dovrà essere presentato dagli sposi al Consolato d’Italia a Vacoas che provvederà a tradurlo in italiano ed a richiederne la trascrizione al Comune di residenza in Italia. Il Royal Palm, resort della catena Beachcomber Hotels, ad esempio, propone agli aspiranti sposi una funzione ricca di emozioni, sulla spiaggia, al tramonto o nel tardo pomeriggio, sotto un magnifico arco floreale, con un sottofondo musicale e la magica costa di Mauritius a fare da cornice naturale. Ogni dettaglio sarà curato e impeccabile come il classico bouquet, il servizio fotografico, la torta nunziale accompagnata da champagne e con tutte le attenzioni di uno staff sollecito ed efficiente. Per info: meravigliedalmondo.hotelplan.it/viaggi-di-nozze/oceano-indiano/mauritius/sposarsi-a-mauritius.html

Per il matrimonio cattolico, i due promessi sposi devono invece farne richiesta alla diocesi di Port Louis qualche mese prima della celebrazione e, a seguito delle ultime disposizioni divulgate dall’Arcivescovado di Mauritius, celebrare il matrimonio religioso secondo il rito cattolico solo all'interno di una Chiesa, naturalmente. La coppia deve presentare alla diocesi mauriziana i propri certificati di nascita, passaporti, certificato di battesimo o cresima in inglese o in francese, certificato di moralità (che attesta che gli sposi sono privi di altri vincoli matrimoniali) rilasciato dalle parrocchie di origine e specifica della religione di appartenenza. Per celebrare le nozze secondo il rito cattolico, la coppia deve soggiornare sull’isola almeno 15 giorni prima della cerimonia. Il Consolato di Mauritius (Via G. B. Morgagni, 600161 Roma - tel. +39 06 44245652 - fax +39 06 44245659 ) è a disposizione per tutte le informazioni legali.

E, una volta sposati, il viaggio a due inizia da qui: Mauritius inebria e coccola con la sua armonia, incanta con il sorriso della sua gente, affascina con il suo mix di culture, conquista con la bellezza dei suoi paesaggi. Mauritius è un’isola perfetta per chi ama, ed è impossibile non innamorarsene!

MTPA - Mauritius Tourism Promotion Authority
Ufficio stampa AIGO
Visita Mauritius-turismo.com
 
  •  

 Pubblicato da il 29/07/2010 - - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecittą World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close