Cerca Hotel al miglior prezzo

He Sapa Wacipi e Crazy Horse Memorial gli eventi indiani del South Dakota

Lo He Sapa Wacipi é un impressionante evento culturale dei Nativi d’America che si tiene ogni anno al Rushmore Plaza Civic Center della cittadina di Rapid City, porta d’accesso alle Black Hills del South Dakota. In occasione dell’ultimo Powwow dei Nativi, della stagione estiva nelle Rocciose del Nord Ovest, centinaia di nativi americani, cantanti e danzatori, si danno appuntamento al Civic Center per competere in una gara di canto e di danza nativa per un premio di migliaia di dollari. E’ un evento pubblico che offre l’opportunità di ammirare la cultura tradizionale non solo dei Lakota, Dakota e Nakota, bensì anche di molte altre tribù che giungono da lontano: dall’ Oklahoma, dal New Mexico, dall’Arizona, da tutto il nord-ovest ed il nord-est degli Stati Uniti, dal Canada ed anche da talune regioni del sud-est. Molte tribù sono rappresentate in questa competizione inter-tribale; ogni concorrente viaggia portando con sé famigliari ed amici.

Quando passato e presente s’uniscono in un momento unico di tradizioni viventi, si coglie l’esperienza del patrimonio culturale e dei magnifici costumi dei danzatori nativi americani. Il sentimento scorre nelle vene non appena suonano i tamburi. L’invito é aperto a tutti, inclusi i turisti interessati a partecipare alla celebrazione culturale nelle Colline Nere sacre ai Lakota, Dakota e al Rushmore Plaza Civic Center. Dall’8 al 10 Ottobre 2010 dalle 13.00 alle 19.00; il pass giornaliero costa 7 $, il pass per il weekend 16$, tariffe ridotte per i bambini e gratuità per gli anziani oltre i 65 anni.

Sempre nel South Dakota a pochi chilometri da Rapid City, il Crazy Horse Memorial ospita una giornata speciale. Infatti il South Dakota é l’unico stato dell’unione che celebra il Native American Day. In ogni altro stato questa festività viene celebrata quale Columbus Day. In South Dakota la gente celebra il Native Americans' Day con una serie di iniziative educative per ricordare e celebrare le tradizioni, la cultura ed il retaggio dei Nativi americani. E’ una giornata dedicata alla celebrazione della tradizione indigena sia per i Nativi indiani così come per ogni cultura non nativa, allo scopo d’unire i molteplici aspetti culturali nativi e di renderli noti ai più. Questa festa in South Dakota è pubblica e venne proclamata all’unanimità tramite un atto legislativo nel 1989, tanto che nel 1990 fu istituito l’anno della riconciliazione, “Year of Reconciliation” per i Nativi americani ed il Columbus Day fu cambiato così in Native American Day. Dal 1990 il secondo lunedì di Ottobre é celebrato in South Dakota quale Native American Day.

Il Crazy Horse Memorial é un lavoro scultoreo ancora in atto: una montagna scolpita a tutto tondo. Il lavorò fu iniziato nel 1948 dallo scultore Korczak Ziolkowski e continuato da sua moglie e dai suoi figli, dopo la sua morte avvenuta nel 1982. Il Memoriale include anche il favoloso Native American Educational & Cultural Center (dedicato ai Nativi americani durante i festeggiamenti del 1996 del Native American Day), la casa dello scultore, l’Indian Museum of North America, sculture e mostre così come un enorme centro visitatori, il Welcome Center. La celebrazione del The Native American Day al Crazy Horse Memorial, ogni anno include un programma educativo ed informativo per il pubblico, cantanti nativi, danzatori, artisti, cantastorie, così come attività manuali ed esperienziali per i bambini e l’implosione di una parte della montagna per proseguire i lavori di scultura del monumento dedicato al condottiero indiano Lakota Cavallo Pazzo (condizioni climatiche permettendo). Infine si terrà anche un pranzo a base di stufato di bisonte preparato per tutti i partecipanti e visitatori.

INFO: RMI Italia – c/o Thema Nuovi Mondi – www.RealAmerica.it – e-mail:rockymountain@themasrl.it
  •  

 Pubblicato da il 27/07/2010 - - ® Riproduzione vietata

close