Cerca Hotel al miglior prezzo

Settimana Verde™: Novità Austria Turismo

Settimana Verde™- marchio depositato presso l’ufficio brevetti di Milano - è la nuova formula di Austria Turismo per le vacanze estive. Settimana Verde™ si declina in tre temi: benessere e dolce far niente, esperienze sportive, e itinerari di scoperta. Protagonisti sono sempre i paesaggi austriaci che si possono vivere come scenografiche quinte, come straordinaria “palestra naturale” per esperienze sportive, o come territori da assaporare passo per passo in itinerari ricchi di scoperte culturali e enogastronomiche.

Il nuovo catalogo edito da Austria Turismo presenta le proposte dei 14 partner austriaci che aderiscono all’iniziativa: Bassa Austria, Carinzia, Bad Kleinkirchheim (Carinzia), Gastein (Salisburghese), Tirolo, Vacanze in fattoria nel Tirolo, Alpbachtal Seenland (Tirolo), Dolomiten Residenz Sporthotel Sillian (Tirolo), Lech Zürs am Arlberg (Vorarlberg), Montafon (Vorarlberg), L’Austria per l’Italia Hotels, Kinderhotels, Radtouren, e Ferrovie Austriache.

Chi si reca in Austria spesso rimane colpito dal verde intenso del paesaggio. E infatti, il bosco copre ben il 47% della superficie nazionale. In alcune regioni raggiunge addirittura più del 60% del territorio, e anche la capitale Vienna può vantare una percentuale del 21% di bosco. I Parchi Nazionali austriaci sono sei e si estendono su 3% del territorio nazionale, fra cui il Parco Nazionale degli Alti Tauri, il più grande parco nazionale delle Alpi. Prati, campi, pascoli, vigneti e altri spazi verdi contribuiscono alla predominanza del colore verde nei paesaggi austriaci.

Paesaggio, agricoltura e turismo hanno un legame stretto: per mantenere la bellezza del paesaggio alpino è indispensabile il lavoro dei contadini, che in montagna è particolarmente impegnativo. In Austria, ben il 37% delle aziende agricole, ovvero 71.000, sono considerate aziende agricole di montagna. Con le più di 9.000 malghe che gestiscono, l’Austria si pone al primo posto in Europa. Ogni anno più di 400.000 animali, mucche e pecore, raggiungono gli alpeggi di quota dove producono latte e latticini, da gustare in loco o nelle trattorie giù a valle. Molte iniziative a livello regionale e locale sottolineano il legame fra agricoltura, turismo e gastronomia. L’Austria ha la più alta percentuale di superficie agricola biologica in Europa (16,3%) e le aziende “bio” sono circa 20.000. L’Austria è anche stato nel 1983 il primo paese al mondo a stabilire a livello nazionale regole per la produzione biologica.
L’iniziativa “Genussregion” (regioni del gusto) promossa dal Ministero dell’Agricoltura mette in risalto la tipicità di tradizionali prodotti locali. Sono a 113 e sono in continua crescita.
I prodotti alimentari protetti a livello europeo sono: albicocca della Wachau/Bassa Austria (Wachauer Marille), formaggio grigio del Tirolo (Tiroler Graukäse), olio di semi di zucca della Stiria (Steirisches Kürbiskernöl), asparagi del Marchfeld/Bassa Austria (Marchfeldspargel), formaggio di malga della Gailtal/Carinzia (Gailtaler Almkäse), speck del Tirolo (Tiroler Speck), formaggio di montagna del Tirolo (Tiroler Bergkäse), formaggio di malga del Vorarlberg (Vorarlberger Alpkäse), formaggio di montagna del Vorarlberg (Vorarlberger Bergkäse), papavero grigio del Waldviertel/Bassa Austria (Waldviertler Graumohn), formaggio di malga e formaggio di alpe del Tirolo (Tiroler Almkäse/Tiroler Alpkäse), speck della Gailtal/Carinzia (Gailtaler Speck), cren della Stiria (Steirischer Kren).

Fonte: Austria Turismo
Visita Austria.info
 
  •  

 Pubblicato da il 05/07/2010 - 3.390 letture - ® Riproduzione vietata

close