Cerca Hotel al miglior prezzo

Tour dell'Africa Australe: safari tra Sud Africa, Namibia, Botswana e Zambia

Pagina 1/2

Il punto di partenza ideale per scoprire le meraviglie del Sudafrica resta senza dubbio la meravigliosa Cape Town, la ‘Mother City’. Città cosmopolita, ricca di storia e di cultura, è la porta che si apre sulla Penisola del Capo e sulla Regione dei Vigneti. Simbolo della città è l’imponente mole della Table Mountain. Alta 1087 metri, ha la cima completamente piatta, sulla quale spesso si forma -originata da vento di mare e umidità- una suggestiva coltre bianca di nubi chiamata dai sudafricani tablecloth (tovaglia). Cape Town ha un clima mite e gradevole per buona parte dell’anno e questo assicura al visitatore la possibilità di poter godere piacevolmente delle innumerevoli attrattive, dei suoi storici moli, degli hangar e magazzini restaurati che oggi sono stati riconvertiti in pub, alberghi e gallerie d’arte, cinema, un teatro e raffinati ristoranti.

Da visitare assolutamente l’area di Saint George Mall, tutta pedonalizzata, che ogni giorno ospita nei suoi caffè e negozi un’eterogenea folla, fatta di turisti e businessmen locali. L’accogliente Breakwater Lodge Hotel - che vi ospiterà - si trova sul Victoria and Albert Waterfront. Zona caratterizzata da un’atmosfera vivace, creata da locali in cui si fa musica, e da un grande acquario inaugurato da poco. Tutta l’area è animata fino a tarda notte ed è perciò vivibile in tranquillità. I pasti saranno sempre gestibili in completa autonomia, mentre per le escursioni lungo la spettacolare costa atlantica sarà disponibile un’esperta guida in lingua inglese.

ITINERARIO
Trascorsi i primi giorni in Cape Town e dintorni, si risale per la pittoresca regione del Namaqualand, dove in estate l’esuberanza della natura esplode lussureggiante, ricoprendo di fiori selvatici coloratissimi il paesaggio intorno alla cittadina di Calvinia. Incontrerete poi le cascate Augrabies, un’indimenticabile scenario mozzafiato, totalmente in contrasto con l’ambiente arido del Kalahari e la magnifica riserva del grande Kgalagadi Transfrontier Park, luogo ideale per gli avvistamenti dei predatori, in particolare del leone della cresta nera. L’alloggiamento negli chalet del campeggio all’interno del parco, permette di comprendere appieno il fascino selvaggio dell’Africa, con le spettacolari migrazioni di antilopi e il tranquillo oziare degli animali lungo i letti dei fiumi in secca. Il viaggio prosegue verso nord, in Namibia, attraverso paesaggi continuamente cangianti fino a raggiungere i confini del deserto. Sossusvlei, detta anche ‘mare di sabbia’ ha le dune più alte del mondo, fino a 325 metri di altezza: modellate dal vento, assumono forme e colori diversi, fino alle tonalità infuocate dell’alba. Risalendo a Walvis Bay, porto mercantile, si potranno ammirare gli eleganti fenicotteri rosa oppure approfittare delle svariate escursioni possibili, dal “sandboarding”(surf sulla sabbia),al “quad biking” (moto a quattro ruote),”skydiving”(paracadutismo), kayak, gita in mongolfiera o voli panoramici sul deserto. Arrivati nella regione di Damaraland, il panorama diventa aspro, ampie pianure sassose e rocce sporgenti, fino a perdersi nelle vallate sabbiose. Si visitano resti di antiche pitture, incisioni e la curiosa roccia delle Organ Pipes. Alte vette e spazi immensi sono la cornice incantata degli insediamenti Himba, antica tribù nomade, ospitale e fiera delle proprie tradizioni. Il Parco Etosha è l’occasione per vivere un intenso fotosafari tra gli animali in piena libertà: gnu blu, zebre, giraffe, felini ed elefanti vivono nelle vicinanze di pozze d’acqua illuminate, accanto ai restcamp di Okaukuejo e Namutoni, che offrono incredibili occasioni per osservare scene di vita naturale. I giorni seguenti si passeranno nella cornice fiabesca del fiume Okavango, nuotando nella sua famosa ‘piscina naturale’ o godendo del panorama durante l’escursione in mokoro (tipica canoa indigena).

Giunti in Botswana, vi attenderà una rilassante crociera sullo Zambesi e l’osservazione della vita degli animali che popolano l’incredibile Parco Chobe. Attraversato il confine con lo Zambia, si giunge di fronte alla vista maestosa delle Cascate Vittoria. Oltre a questa meraviglia della natura, la zona è ricca di originali mercatini locali ed è vasta l’offerta di attività, facoltative come white water, rafting o il bungee jumping dal ponte posto sopra le cascate. A poca distanza si trova anche un sito archeologico (con piccolo museo) dove si possono visitare scavi che testimoniano la presenza dell’uomo in questa regione risalente a 2.5 milioni di anni fa. E’ anche possibile prenotare originali passeggiate sulle orme dei rinoceronti o safari a dorso di elefante. Dopo questa ultima tappa, si parte per raggiungere l’aeroporto della vicina città di Livingstone per poi trasferirsi a Johannesburg e fare rientro in Italia.
... Pagina 2/2 ...
CHECK IN: IL MEGLIO DELL’AFRICA AUSTRALE IN 24 GIORNI
Itinerario: Città del Capo, Namaqualand, Cascate di Augrabies, Parco Kgalagadi Transfrontier, Fish River Canyon, Deserto del Namib, Swakopmund, Damaraland, Parco Nazionale Etosha, Caprivi, Cascate Victoria Durata: 24 giorni / 21 notti Partenze: 01 maggio; 10,31 luglio; 07, 28 Agosto; 04 Settembre; 02, 09 Ottobre; 11 dicembre Quote: a partire da € 3,440 a persona in doppia (€ 650 suppl. singola) con trattamento di pernottamento e prima colazione (pasti e bevande escluse). Sistemazioni in bungalow, campeggi, piccoli hotel e guest house di categoria 2 o 3 stelle.

African Explorer: Tel: + 39 02 43319474 info@africanexplorer.com; www.africanexplorer.com

close