Cerca Hotel al miglior prezzo

Moses Mabhida Stadium, lo stadio di Durban (Sudafrica 2010)

Il termine di 'cattedrale dello sport' calza perfettamente sul nuovo stadio di Durban denominato Moses Mabhida Stadium uno degli impianti della Coppa del Mondo FIFA 2010. Secondo quegli spettatori che hanno calcato le sue tribune l'impianto è da brividi e considerano il suo design davvero geniale. La caratteristica che spicca di più nel Moses Mabhida Stadium è un grande arco, di 350 metri di lunghezza e 106 metri di altezza. Esso comprende simbolicamente una nazione diversa, unificata nel suo amore per lo sport. Le 2 gambe dell'arco sul lato sud dello stadio si uniscono sul lato nord, rappresentando un popolo, una volta diviso, ma ora unito.

Questo impianto sportivo è stato costruito ad un costo di 2,6 miliardi di Rand (260 milioni di euro) direttamente sul sito dell'ex Kings Park Stadium. E' stato ampiamente acclamato come un capolavoro architettonico e ha già raggiunto lo status di icona dello sport sudafricano. Una teleferica ad alta tecnologia porta i visitatori lungo il grande arco fino alla piattaforma panoramica posta al suo apice, per godersi una vista a 360 ° sul mare e sulla città. C'è anche un avventurosa scala di 500 gradini che sale lungo l'arco, se siete sicuri di avere dei cuori in grado di pompare sangue come dei veri campioni.

Questo stadio da 70 000 posti ospiterà 5 partite del primo turno del Mondiale di Calcio 2010, 1 incontro del secondo turno e una partita di semifinale, sicuramente un giusto tributo a questa regione del paese che rivendica il più grande numero di appassionati di calcio. Nominato per il ricordo di un vigoroso eroe della lotta armata contro l'apartheid, si stima che il Moses Mabhida Stadium abbia già iniettato circa 16 milioni di euro direttamente e indirettamente nella regione, creando un impressionante numero di 14 000 posti di lavoro che hanno avuto un impatto positivo sulle famiglie a basso reddito.

Imbizo Place, un nuovo vivace quartiere vivace urbano, con negozi e ristoranti, nonché varie opzioni di intrattenimento, verrà sviluppato in adiacenze allo stadio. Da ricordare che l'originale Kings Park Stadium aveva ospitato la prima partita di calcio post-apartheid il 7 luglio 1992, con il Sudafrica che batté il Camerun 1-0.
  •  

 Pubblicato da il 29/04/2010 - - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a CinecittÓ World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close