Cerca Hotel al miglior prezzo

Darjeeling, India: nella regione del t, con Viaggi in Avventura

Pagina 1/2

Interminabili distese verdi, racchiuse da paesaggi collinari poste ai piedi della catena dell’Himalaya; cieli di un azzurro profondo, riflessi dai torrenti che tagliano le piantagioni, alimentati da nevi eterne e dai ghiacciai più a nord. Non è certo facile godere altrove dei panorami che si aprono di fronte agli accoglienti lodge in cui sosterete nel corso di questo viaggio.

Oggi l’India è il maggior produttore mondiale di tè, dalla sua indipendenza la produzione è cresciuta del 250 % ma circa i due terzi sono ancora consumati all’interno del Paese. Benché la coltivazione di massa sia iniziata solo con l’arrivo della British East India Company, documenti archeologici fanno risalire il consumo di tè al 500 a.C. Delle tre principali regioni in cui si cresce questa pianta – Assam, Darjeeling e il Nilgiris – quella di Darjeeling è, probabilmente a ragione, la più conosciuta. La sua tradizione infatti risale al 1841, quando il dott. Campbell piantò il primo cespuglio di tè a casa sua. In una decina di anni il governo britannico aveva organizzato i primi giardini-piantagione che, entro gli anni ’70 dell’Ottocento era diventati 113 e avevano soppiantato molte altre merci di origine coloniale.

I terreni fertili e spioventi che circondano la città e il suo clima mite hanno reso la regione perfetta per la coltivazione della pianta del tè. Fin da subito però le stesse caratteristiche la imposero come una delle mete di villeggiatura preferite da governanti, funzionari statali e nobiltà indiana. È interessante respirare ancora oggi quest’atmosfera rilassata e multietnica, muoversi tra le strade pulite della cittadina e conoscere le tante operaie delle piantagioni – è infatti composta da donne la maggior parte della mano d’opera del tè. La disponibilità, l’attenzione e l’apertura agli stranieri sono sinceri ed entusiastici: perciò saranno sempre piacevoli i “Tea Tour” nelle piantagioni, così come non mancheranno di stupire le escursioni con le quali conosceremo la vita dei villaggi tradizionali.

Con questo viaggio si intende far conoscere una regione splendida dell’India, approcciandola attraverso una sua caratteristica specifica per poi fornire un quadro più ampio e ricco della realtà. Scoprirete, quindi, la Dam Dim Estate di Lankapara, la Glenburn Tea Estate e le piantagioni di Darjeeling, i loro processi di raccolta e lavorazione nelle factory, i mille aromi sprigionati durante le degustazioni. Ma visiterete anche il Jaldapara Wildlife Sanctuary e la Buxa Tiger Reserve, il villaggio Shikari-Dura e i grandi edifici storici di Delhi. È pertanto un tour pensato per stimolare tutti i sensi, per incuriosire, stupire e mettere in scena il fascino smeraldino del Bengala Occidentale.

CHECK-IN: DARJEELING E IL TÈ DEL SIKKIM
Itinerario: Italia, Delhi, Bagdogra, Lankapara, Jaldapara Wildlife Sanctuary, Dam Dim Tea Estate, Glenburn Tea Estate, Darjeeling, Bagdogra, Delhi, Italia
Durata: 12 giorni, 11 notti
... Pagina 2/2 ...Partenze: Con Talent dall'Italia:
27 Novembre 2009 (min. 10 pax);
26 Marzo 2010 (min. 10 pax);
30 Aprile 2010 (min. 10 pax);
Individuali Venerdì
Quote: a partire da 3.010 Euro (2-3 pax).

Le quote comprendono: voli intercontinentali classe economica (Etihad Airlines - Classe M) o altro vettore IATA - Trasferimento da e per l’aeroporto di Delhi - Trasporti interni in India - Assistenza h24 da parte del nostro ufficio corrispondente in India - Pernottamenti e pasti come descritto nell’itinerario - Tutte le attività descritte nel programma - Guida esperta parlante inglese per l’intera durata dell’itinerario - Ingressi ai Parchi e Visite come da itinerario. Le quote non comprendono: Tasse Aeroportuali - Visti d’ingresso - Pasti e Bevande non menzionati nell’itinerario - Mance - Escursioni facoltative e quanto non espressamente menzionato alla voce “Le quote comprendono”.

Maggiori informazioni: http://www.viaggiinavventura.it

 Pubblicato da il 25/11/2009 - - ® Riproduzione vietata

01 Novembre 2017 Halloween a Cinecitt World: programma e ...

Le lunghe giornate estive stanno lasciando il passo alle fresche e più ...

NOVITA' close