Cerca Hotel al miglior prezzo

Capodanno in Australia: Melbourne, Sidney, Ayers Rock, Adelaide e Fraser Island

Pagina 1/2

Se nel vostro immaginario l’Australia è solo terra di canguri e koala, vi renderete ben presto conto che questo continente offre invece un’incredibile gamma di esperienze, ideale per chi sogna spazi sconfinati. Dalle coste dove troviamo grandi città come Sydney, Brisbane e Melbourne dinamiche e modernissime, o cittadine tranquille come Perth ed Adelaide, all’entroterra dove si trova ancora una natura intatta, paesaggi incontaminati ed una straordinaria varietà di flora e fauna dalle forme, colori e dimensioni più disparate.
Questa è l’Australia, la terra dell’infinito, un continente attraente da visitare in occasione del Capodanno, come suggerisce l’operatore TOASSOCIATI che propone un viaggio entusiasmante e indimenticabile in questo continente.

L’itinerario proposto da TOAssociati non può che iniziare da Melbourne, capitale dello stato del Victoria e vero e proprio paradiso per gli amanti dell’arte e della cultura. Da qui ci si spinge verso la Great Ocean Road, senza dubbio una delle più belle strade costiere del mondo. Percorrerla significa ammirare incontaminate spiagge battute dal vento, cittadine pittoresche, storici campi auriferi, catene montuose mozzafiato, foreste pluviali e parchi nazionali, fino ai “12 Apostoli”, maestosi faraglioni calcarei che si ergono al largo della costa del Mare Antartico.
In volo raggiungerete la città di Sidney, adagiata sulle rive della sua baia naturale che abbina il fascino delle città di mare alla vita pulsante e mondana delle metropoli tecnologicamente avanzate.

Dopo un’eccellente cena al ristorante Waterfront per festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo, perdetevi nell’incanto di una navigazione nella baia per assistere allo spettacolo della regata Sydney/Hobart che si ripete ogni primo dell’anno, o nei vicoli ciechi acciottolati di The Rocks o nei mercati, nelle boutique, nei caffè e nei pub di Paddington, per una entusiasmante visita della città. Dai centri abitati e cosmopoliti, si prosegue verso il cuore rosso dell’Australia, dove si erge Ayers Rock, uno dei luoghi più misteriosi e magici del pianeta. Chiamato in aborigeno “Uluru” e considerato luogo sacro, questo immenso macigno è circondato da suggestivi deserti di sabbia e pietra, foreste e parchi, dove potrete gustarvi lo spettacolo offerto dalle sue mille tonalità, dal nero al viola, dal blu al marrone, dall’arancione al rosso, a seconda del momento della giornata e del tempo.

A pochi chilometri dall’Uluru si visitano anche le “colline” Olgas, altro sito sacro agli aborigeni: un insieme di monoliti rosso bruno dalle dimensioni più contenute ma altrettanto affascinanti e magici. Si prosegue per Kings Canyon, che colpisce per le spettacolari pareti di arenaria delle sue gole, alte più di 300 metri e di un colore ocra intenso. Le formazioni rocciose del canyon sono visibili da più punti panoramici, che raggiungerete a piedi e da cui potrete ammirare la spettacolare vista della “Lost City” e della Valle dell’Eden con la rigogliosa e lussureggiante vegetazione di palme.

Ancora una visita nella famosa città di Alice Springs, situata nel Northern Territory, che offre al visitatore un’esperienza unica nel vero outback australiano, prima di raggiungere Adelaide. Non potrete fare a meno di restare incantati da questa raffinata città per i tipici edifici vittoriani, i tanti parchi e giardini, gli eleganti viali e i numerosi ristoranti che offrono una buona cucina e degli ottimi vini di produzione locale. Con il ferry diretto a Penneshaw, si visita Kangaroo Island, la terza isola per grandezza del territorio australiano, dove potrete ammirare l’habitat naturale di canguri, emù, koala, foche e leoni marini.

Ancora una tappa in direzione nord prima di fare rientro in Italia, per visitare l’isola di Fraser, di fronte alle coste del Queensland, la più grande isola di sabbia al mondo, considerata patrimonio naturale, con laghi dalle acque cristalline abbracciati da lembi di sabbia dorata. Si visita il lago Wabby, dall’acqua verde smeraldo e si prosegue lungo la famosa spiaggia di Seventy-Five Mile Beach per ammirare la “Valle dei giganti”, forse la più impressionante foresta pluviale che cresce sulla sabbia.
... Pagina 2/2 ...
A voi un itinerario nella terra dell’infinito dove le emozioni non hanno confini.

Check-in: Viaggio in Australia
Durata: 19 giorni/18 notti.
Itinerario: Roma, Melbourne (via Hong Kong), Sydney (con cenone di Capodanno), Ayers Rock, Kings Canyon, Alice Springs, Adelaide, Isola di Kangaroo, Adelaide, Brisbane, Fraser Island, Brisbane, Roma (via Hong Kong).
Quota: a partire da 6.700 Euro a persona in camera doppia (minimo 10 partecipanti)
La quota comprende: voli di linea intercontinentali ed interni in classe economica; sistemazione in hotel 3-4-5 stelle in camere doppie con servizi privati, prima colazione continentale in tutti gli hotel, all’americana a buffet a Fraser Island; tutti i pasti indicati nel programma inclusa la cena di fine anno che include anche le bevande; tutti i trasferimenti e le escursioni inserite nel programma; accompagnatore locale parlante italiano da 10 a 14 partecipanti, accompagnatore dall’Italia da 15 partecipanti; assicurazione medico-bagaglio; documenti e set di viaggio.
La quota non comprende: facchinaggi negli aeroporti (costo dei carrelli, se necessari, AUD 3); i pasti non previsti, le bevande ad esclusione della cena di fine anno; le mance; gli extra di carattere personale; quanto altro non indicato ne “la quota comprende”.

Fonte: Tour Operator Associati
Ufficio stampa: OPEN MIND CONSULTING
Visita Toassociati.it
 

 Pubblicato da il 09/10/2009 - 4.405 letture - ® Riproduzione vietata

close