Cerca Hotel al miglior prezzo

Viaggio in India: da Delhi a Jaipur alla scoperta dello Yoga

Pagina 1/2

Alla scoperta della spiritualità e della cultura indiana in un viaggio di 16 giorni d’immersione nella filosofia e nella pratica dello yoga: dai rituali sui ghat ai centri di pellegrinaggio fino alle potenti scene di devozione popolare. Un viaggio attorno allo yoga, la sua storia, la filosofia e la sua pratica con diversi maestri, ma anche dedicato agli antichi palazzi del Rajasthan, alla vita dell’Ashram Parkmarth Niketan e infine, uno sguardo alla cultura popolare contemporanea del fenomeno bollywoodiano.

Ho avuto pensieri e princìpi. Tante volte ho sentito in me il sapere, per un’ora o per un giorno così come si sente la vita nel proprio cuore. Ma questo è un pensiero che ho trovato io: la saggezza non è comunicabile. La scienza si può comunicare, ma la saggezza no. Si può trovarla, viverla, si possono fare miracoli con essa, ma spiegarla e insegnarla non si può. La saggezza non può essere trasmessa. La saggezza che un saggio tenta di trasmettere suona sempre simile alla follia.
Siddharta - H. Hesse

Fin da quando nel Diciannovesimo secolo si diffusero in Occidente le pratiche come la meditazione (dhyana), gli esercizi di controllo del respiro (pranayama) o le asana, ci si concentrò quasi esclusivamente sull’aspetto psicofisico dello yoga, tralasciando il più delle volte gli altri livelli e, in particolare, i primi due, cioè quelli etico e religioso, fondamentali per comprenderne le origini.
Questo viaggio vuole gettare uno sguardo sulla realtà dello yoga nella sua complessità, avvicinandovi, facendovi osservare e, quando possibile, partecipare alle pratiche quotidiane che esso richiede.

Di certo non rimarrete indifferenti al fascino emanato da questo mondo: l’ideale tensione all’unità inscritta nella parola yoga – la radice sanscrita deriva da “yuj”, che significa unione o vincolo – si mostrerà con forza ad ogni tappa del viaggio. Da Varanasi a Jaipur, da Agra a Rishikesh approfondirete il vostro rapporto con un complesso culturale antichissimo. Visiterete le rovine di Sarnath, dove Buddha, dopo aver raggiunto l’illuminazione, tenne il suo primo sermone ai cinque discepoli, fondando così la lunga tradizione del buddismo. Ripercorrerete la storia della musica classica Hindustani, dalle origini, che si perdono nel mito dei testi vedici, ai tempi più recenti. Ne seguirete lo sviluppo lungo i millenni di pratica nei templi e da qui ai palazzi reali, per riconoscere infine l’influsso che su di essa ebbero i maestri persiani e islamici della musica sacra estatica. Condividerete per due giorni l’atmosfera contemplativa e le sessioni di yoga – scuole Hatha Yoga e Pranayama – dell’Ashram Parmarth Niketan, uno dei più famosi al mondo.
Seguirete le letture dallo Yoga Sutra di Patanjali, sostenitore del Nobile Ottuplice Sentiero, le preghiere mattutine e le classi di meditazione, i canti, gli inni e la famosa cerimonia del Ganga Aarti all’alba.
Quest’incredibile scena di devozione, che spesso richiama la partecipazione di numerosi pellegrini, è sicuramente uno dei riti collettivi più intensi che incontrerete lungo il vostro viaggio: i sacerdoti officianti all’alba o al tramonto, stanno sui loro scranni lungo i ghat, cantando i mantra in sanscrito al suono dei cembali e delle percussioni; sotto, ai loro piedi, il grande Gange ringraziato con fiori, incenso, sandalo e latte. Centinaia di fiammelle rappresentanti la devozione di ogni partecipante vengono calate in acqua, duplicandosi in un effetto di luce emozionante.
Avrete il privilegio di assistere a questa cerimonia dalle acque scure della “Madre Gange”, immensa fonte di fertilità e sorgente purificatrice che, così come rende concreta l’eterna connessione tra gli Uomini, la Terra e il Cielo delle divinità, rappresenterà il vostro filo conduttore lungo tutto l’itinerario.

... Pagina 2/2 ...Non dimentichiamo però che l’India è anche un grande paese contemporaneo, sarà perciò divertente tentare di scoprire i possibili legami tra le antiche tradizioni e l’attuale cultura popolare, spesso rappresentata dai variegati musical e dall’enorme produzione cinematografica di Bollywood.

CHECK-IN: ALLE ORIGINI DELLO YOGA
Itinerario: Italia, Delhi, Varanasi, Agra, Jaipur, Delhi, Rishikesh, Delhi, Italia.
Durata: 16 giorni, 15 notti
Partenze domenica, lunedì e venerdì.
Quote: a partire da 2.940 Euro (min 2-3 pax), da 2.720 Euro (min 4-6 pax), da 2.640 (min 7-9 pax) da 3.110 Euro con accompagnatore dall’Italia (min 10 pax)
Le quote comprendono: Voli intercontinentali classe economica (Etihad Airlines - Classe Q) o altro
vettore IATA - Trasferimento da e per gli aeroporti e stazioni – Trasporti interni in India - Assistenza h24 da parte del nostro ufficio corrispondente in India - Pernottamenti e English Breakfast come descritto nell’itinerario - Wellcome and Farewell Dinner in Delhi - Tutte le attività descritte nel programma - Guida esperta parlante inglese per l’intera durata dell’itinerario - Ingressi ai musei e visite come da itinerario.
Le quote non comprendono: Tasse Aeroportuali - Visti d’ingresso - Pasti e Bevande non menzionati
nell’itinerario - Mance - Escursioni facoltative e quanto non espressamente menzionato alla voce “Le quote comprendono”.

 Pubblicato da il 16/07/2009 - 3.077 letture - ® Riproduzione vietata

loading...
close